PREGNENOLONE



Indice
immagine Pregnenolone ed il deidroepiandrosterone come precursori del nativo 7 hanno idrossilato i metaboliti che aumentano la risposta immunitaria in topi.
immagine attività della deidrogenasi 3beta-hydroxysteroid/isomerasi e di aromatasi nelle culture primarie del telencephalon di sviluppo del fringillide di zebra: Deidroepiandrosterone come substrato per la sintesi dell'androstenedione e degli estrogeni
immagine Cambiamenti nelle concentrazioni nel siero degli steroidi coniugati ed unconjugated in 40 - agli uomini di 80 anni.
immagine Soppressione ovarica con la triptorelina e stimolazione adrenale con adrenocorticotropin in hyperadrogenism funzionale: ruolo dell'alfa adrenale ed ovarica del citocromo P450c17.
immagine il Memoria-miglioramento degli effetti in di topo maschio del pregnenolone e steroidi è derivato metabolicamente da.

barra

Pregnenolone ed il deidroepiandrosterone come precursori del nativo 7 hanno idrossilato i metaboliti che aumentano la risposta immunitaria in topi.

J steroide biochimica Mol Biol (INGHILTERRA) luglio 1994, 50 (1-2) p91-100

Il deidroepiandrosterone (DHEA) e il pregnenolone (PREG) erano entrambi metabolizzati dagli omogeneati del cervello, della milza, del timo, della pelle perianale, dei tessuti ventrali della pelle, dell'intestino, dei due punti, di coecum e del muscolo dai topi. L'uso dei substrati 2H-labeled e della tecnica gemellata dello ione di spettrometria di cromatografia-Massachussets del gas ha permesso l'identificazione di 7 alfa-idrossilati-DHEA e di 5 androstene-3 beta, il beta-diolo 17 come metaboliti di DHEA in raccolte di tutti i tessuti. Le dimensioni del metabolismo di PREG erano molto più basse di per DHEA con tutti i tessuti ma gli importi del prodotto principale di trasformazione erano sufficienti in cervello, milza e raccolte ventrali della pelle per l'identificazione con 7 alfa-idrossilati-PREG. Le soluzioni del dimetilsulfossido (DMSO) di DHEA, PREG e di loro 7 metaboliti idrossilati sono state iniettate alle dosi ed agli intervalli di tempo differenti prima dell'amministrazione sottocutanea prossimale di un antigene del lisozima. Le quantità di anti-lisozima IgG sono state misurate nel siero dei topi trattati e sono state paragonate a quella dagli animali falsità-trattati. L'aumento di anti-lisozima IgG è stato ottenuto con DHEA e PREG (1 g/kg) quando 2 iniettati h prima di lisozima. Dosi molto più basse (160 volte più di meno) di 7 alfa-idrossilati-DHEA e - PREG inoltre sono stati trovati per essere significativamente attivi una volta amministrati al momento dell'iniezione del lisozima. Una più grande dose di 7 beta-idrossilati-DHEA (50 mg/kg) era necessaria per un simile effetto. Questi risultati indicano che in tessuti in cui la risposta immunitaria ha luogo, i 7 metaboliti idrossilati locale-prodotti di PREG e DHEA sono compresi in un processo che può partecipare alla regolazione fisiologica della risposta immunitaria del corpo.



attività della deidrogenasi 3beta-hydroxysteroid/isomerasi e di aromatasi nelle culture primarie del telencephalon di sviluppo del fringillide di zebra: Deidroepiandrosterone come substrato per la sintesi dell'androstenedione e degli estrogeni

Endocrinologia generale e comparativa (U.S.A.), 1996, 102/3 (342-350)

la deidrogenasi 3beta-hydroxysteroid/freccia di Deltleft sopra giusta arrow-Delta4 attività dell'isomerasi (3beta-HSD) è stata misurata nelle colture cellulari dissociate primarie pronte dai telencephalons dei fringillidi di zebra di sviluppo. l'attività 3beta-HSD è stata confermata dopo che culture è stata incubata con il pregnenolone (7-3H) (Preg) o (1,2,6,7 - 3H-) deidroepiandrosterone (DHEA) e 3H-progesterone (Prog) e 3H- l'androstenedione (EA) è stato individuato nel medium. L'identità del prodotto è stata confermata tramite le ricristallizzazioni e dall'analisi di HPLC. Quando DHEA è stato usato come substrato, 3H-estradiol e 3H-estrone inoltre sono stati individuati nel terreno di coltura, presumibilmente derivato dall'aromatizzazione di 3H-AE o di 3H-T prodotto da 3H-DHEA. Per verificare questa idea, le culture sono state incubate con 3H-DHEA insieme a radioinert EA o con l'HCl del fadrozole, un inibitore potente e specifico di aromatasi. In presenza di radioinert EA, 3H-AE aumentato ma i metaboliti di 3H-AE è diminuito nei media; in presenza di fadrozole, 3H-estrogens è diminuito ma 3H-AE ed il suo androstanedione androgeno del metabolita 3H-5beta- aumentati. Questi dati dimostrano l'attività 3beta-HSD nel cervello dell'uccello canoro. La presenza di Prog e l'estradiolo in queste culture suggeriscono che Preg e DHEA possano potenzialmente servire da substrati per l'ultima formazione di steroidi attivi del sesso nel telencephalon dell'uccello canoro.



Cambiamenti nelle concentrazioni nel siero degli steroidi coniugati ed unconjugated in 40 - agli uomini di 80 anni.

J Clin Endocrinol Metab (STATI UNITI) ottobre 1994, 79 (4) p1086-90

È riconosciuto bene che invecchiare negli uomini è accompagnato da un declino nei livelli del siero di alcuni steroidi adrenali e testicolari, ma poca o nessun'attenzione ha messo a fuoco sui metaboliti steroidi multipli che sono costituiti dagli enzimi diconversione nei tessuti dell'obiettivo. Nello studio presente, abbiamo esaminato dettagliatamente le concentrazioni nel siero di ampia serie di steroidi adrenali e testicolari e loro di metaboliti i più significativi prodotti nei tessuti dell'unità periferica di intracrine. Le concentrazioni nel siero di 26 coniugate e C21-, C19- e C18-steroids unconjugated sono stati misurati in 2423 uomini invecchiati 40-80 anno. Le concentrazioni nel siero del maggiore che fa circolare C19-steroids adrenale, vale a dire il deidroepiandrosterone (DHEA) ed il suo solfato (DHEA-S), androst-5-ene-3 beta, beta-diolo 17 ed il suo solfato e androstenedione, sono diminuito da circa 60% fra le età di 40-80 anno. La piccola diminuzione nelle concentrazioni nel siero di progesterone e del pregnenolone in presenza dei livelli aumentati di cortisolo e dei livelli contrassegnato in diminuzione di DHEA, di androst-5-ene-3 beta, di beta-diolo 17 e di loro metaboliti polari suggerisce che la liasi adrenale 17,20 sia colpita specialmente invecchiando. Oltre ad un profondo declino nelle concentrazioni nel siero di C19-steroids adrenale, un più piccolo, ma un significativo, diminuzione si è presentato in testosterone del siero. Tuttavia, il diidrotestosterone del siero livella rimanente costante, ma i derivati glucuronidated dei metaboliti di diidrotestosterone (alfa androstane-3, un glucuronide di 17 beta-dioli, glucuronide dei beta, 17 beta-dioli di androstane-3 e glucuronide dell'androsterone) sono stati ridotti di 45-50%, suggerendo che l'attività della alfa-riduttasi 5 in tessuti periferici potesse mostrare un aumento compensativo durante l'invecchiamento. L'analisi degli esteri dell'acido grasso di DHEA (DHEA-FA) inoltre ha rivelato che questi steroidi non polari contrassegnato diminuiscono fra 40-80 anno dell'età, sebbene una tal diminuzione nei livelli di DHEA-FA fosse più piccola di quella in DHEA e in DHEA-S, suggerente che la formazione di DHEA-FA potesse specificamente essere aumentata durante l'invecchiamento. Riassumendo, lo studio presente suggerisce quello contrariamente al profondo declino nell'attività degli enzimi steroidogenic nelle ghiandole surrenali e di piccola diminuzione nel testicolo, l'attività degli enzimi diconversione presenti in tessuti periferici non diminuisce durante l'invecchiamento. Infatti, la profonda diminuzione nella formazione di DHEA dalle ghiandole surrenali conduce ad una diminuzione di circa 50% in androgeni totali negli uomini fra le età di 40-80 anno. Una tal diminuzione probabilmente colpisce molti processi fisiologici durante l'invecchiamento.



Soppressione ovarica con la triptorelina e stimolazione adrenale con adrenocorticotropin in hyperadrogenism funzionale: ruolo dell'alfa adrenale ed ovarica del citocromo P450c17.

Fertil Steril (STATI UNITI) settembre 1994, 62 (3) p521-30

OBIETTIVI: Per convalidare hanno combinato la soppressione ovarica con la triptorelina e la stimolazione adrenale con gli ACTH nella diagnosi dell'iperandrogenismo femminile e fornire le nuove comprensioni nella relazione adrenale-ovarica presente in questo disordine. PROGETTAZIONE: Confronto degli steroidi sessuali e dei livelli steroidi basali ed ACTH-stimolati prima e dopo soppressione ovarica indotta dalla triptorelina. REGOLAZIONE: Dipartimento di endocrinologia, ospedale Ramon y Cajal, Madrid, Spagna. PARTECIPANTI: Trentanove donne nonselected con l'iperandrogenismo. MISURE PRINCIPALI DI RISULTATO: Livelli di T, 17 idrossiprogesterone (17-OHP) del siero, 17 idrossilati-pregnenolone, DHEA e DHEAS, androstenedione (delta 4-A), deoxycortisol 11 e cortisolo. RISULTATI: L'indipendente elevato di T da soppressione ovarica ha indicato un disordine adrenale in sei pazienti (uno con un adenoma producente androgeno, due con la carenza dell'idrossilasi di manifestazione tardiva 21, tre con l'iperandrogenismo adrenale funzionale). Diciannove pazienti hanno avuti iperandrogenismo ovarico funzionale come T elevato normalizzato dopo soppressione ovarica e sono stati suddivisi in ovDHEAS+ (n = 7) e ovDHEAS = (n = 12) sottogruppi secondo la presenza di ipersecrezione di DHEAS. Per concludere, 14 pazienti hanno avuti irsutismo idiopatico secondo T normale prima e dopo soppressione ovarica. I confronti dei valori ormonali iniziali fra i gruppi e con i valori di riferimento ottenuti dalle donne normali (n = 11) hanno rivelato in iperandrogenismo adrenale funzionale un'elevazione di T e DHEAS basale e stimolato, delta 4-A e 17-OHP riguardo alle donne normali. Queste anomalie erano inoltre presenti in ovDHEAS+ eccezione fatta per il delta basale 4-A, che era normale, mentre soltanto T e 17-OHP stimolati sono stati elevati nel ovDHEAS =. Nel gruppo idiopatico tutti gli steroidi erano normali ad eccezione di un'elevazione delicata in DHEAS stimolato. CONCLUSIONI: Questi risultati mostrano un continuum delle anomalie in donne hyperandrogenic, suggerente un'alfa attività migliorata del citocromo P450c17 nell'adrenale e l'ovaia come il meccanismo comune fra l'iperandrogenismo adrenale funzionale e l'iperandrogenismo ovarico funzionale.



il Memoria-miglioramento degli effetti in di topo maschio del pregnenolone e steroidi è derivato metabolicamente da.

Proc Acad Sci gli S.U.A. (STATI UNITI) 1° marzo 1992 nazionale, 89 (5) p1567-71

L'amministrazione intracerebroventricular di post-addestramento immediato a di topo maschio del pregnenolone (p), del solfato di pregnenolone (PS), del deidroepiandrosterone (DHEA), del solfato del deidroepiandrosterone (DHEAS), dell'androstenedione, del testosterone, del diidrotestosterone, o dell'aldosterone ha causato il miglioramento della conservazione per addestramento attivo dell'evitare del footshock, mentre l'estrone, l'estradiolo, il progesterone, o 16 beta-bromoepiandrosterone non hanno fatto. Le curve di reazione al dosaggio sono state ottenute per la P, lo PS, DHEA e testosterone. La P e lo PS erano il più potente, PS che mostra gli effetti significativi al fmol 3,5 per topo. Gli steroidi attivi non hanno mostrato le caratteristiche strutturali distinguibili o gli effetti biochimici conosciuti o del membrana che correlassero con la loro capacità dimiglioramento. Quanto sopra, insieme ai risultati che DHEA ha agito anche quando dato a 1 ora dopo che preparandosi e che P, PS e conservazione migliore DHEA sopra una gamma molto più ampia della dose che fanno rinforzatori eccitanti di memoria, principali al suggerimento che gli effetti degli steroidi attivi convergono alla facilitazione di trascrizione dei geni immediati-presto. La P e lo PS, per cui i ricevitori ancora non sono stati dimostrati, possono esercitare i loro effetti servendo da precursori per la formazione di panoplia degli steroidi differenti, assicurante la modulazione quasi-ottimale di trascrizione dei geni immediati-presto richiesti per il raggiungimento dei cambiamenti di plastica della memoria elabora. I bassi livelli del siero di P nell'invecchiamento e negli aumenti di cancro e di disordini comportamentistici in individui che ricevono le droghe che bloccano la sintesi di colesterolo, il precursore immediato della P, suggeriscono l'utilità clinica possibile per il P.

immagine