VITAMINA B3 (ACIDO NICOTINICO)



Indice
immagine La lipoproteina (a). Significato e relazione ad aterosclerosi
immagine Interazione piastrina/della proteina con una superficie artificiale: effetto delle vitamine e degli inibitori della piastrina.
immagine Vitamine in psichiatria. Hanno un ruolo?

barra

La lipoproteina (a). Significato e relazione ad aterosclerosi

ACTA Clinica Belgica, 1991; 46(6): 371-383.

La lipoproteina (a) è molto simile alla lipoproteina di densità bassa, ma possiede una parte unica della proteina chiamata apolipoproteina (A). La concentrazione nel plasma della lipoproteina (a) è pricipalmente sotto controllo genetico. L'acido nicotinico (vitamina B3) e la neomicina possono ridurre la sua concentrazione. Gli studi epidemiologici suggeriscono che gli alti livelli della lipoproteina (a), più maggior di 30 mg per DL, siano un fattore di rischio indipendente per aterosclerosi delle arterie coronarie e carotiche. Il rischio è più alto in quelli con ipercolesterolemia. I livelli elevati della lipoproteina (a) potrebbero anche favorire la trombosi. La riduzione dell'ipercolesterolemia è importante quando i livelli della lipoproteina (a) sono maggiori di 30 mg per DL.



Interazione piastrina/della proteina con una superficie artificiale: effetto delle vitamine e degli inibitori della piastrina.

Thromb ricerca (STATI UNITI) 1° gennaio 1986, 41 (1) p9-22

L'adesione dell'adsorbimento e della piastrina della proteina è due processi biologici importanti che sorgono all'interfaccia sangue-prostetica. L'effetto delle vitamine e delle droghe antipiastriniche per modulare l'adesione della piastrina indotta superficie al policarbonato è stato studiato facendo uso delle piastrine lavate del vitello in presenza ed assenza di fibrinogeno. Questo studio inoltre ha dimostrato gli effetti delle vitamine e delle droghe antipiastriniche verso l'adsorbimento della proteina ad una superficie artificiale. Sembra vitamina b6, vitamina E, combinazioni di Aspirin-Persantine, Aspirin-vitamina C, un polielettrolito sintetico e la galattosamina ha ridotto la concentrazione della superficie del fibrinogeno (fg) da una miscela delle proteine. Questi agenti antipiastrinici inoltre hanno migliorato la concentrazione della superficie dell'albumina. Questo stesso può essere uno dei parametri per ridurre l'adesione della piastrina verso una superficie artificiale. Una combinazione di C-vitamina B6-Vitamin E della Aspirin-vitamina ha inibito il grippaggio di superficie del fibrinogeno, che potrebbe essere utile da migliorare la compatibilità del sangue di una superficie artificiale



Vitamine in psichiatria. Hanno un ruolo?

DROGHE (AUSTRALIA), 1985, 30/1

IDeficiencies delle vitamine specifiche produce i sintomi coerenti di disturbo psichiatrico. La carenza della tiamina, che è comune nell'alcolismo, può produrre la confusione ed i sintomi psicotici, oltre ai segni neurologici. La vitamina Bsub 1sub 2 e la carenza folica possono contribuire i sintomi del disorientamento, della depressione o della psicosi; la loro misura è una parte di demenza sistematica lavoro-UPS. La carenza della piridossina provoca i sequestri, sebbene gli effetti di piridossina esogenicamente amministrata non siano capiti chiaramente nella depressione e nell'ansia - i disordini in cui il più delle volte è utilizzata clinicamente. L'uso delle vitamine è stato più prominente in psichiatria nel trattamento della schizofrenia, dove le grandi dosi di acido nicotinico inizialmente sono state date da solo e più successivamente si sono combinate con altri vitamine e minerali. Parecchi modelli teorici sono stati descritti per sostenere l'uso delle vitamine nella schizofrenia. Questi inclusi: i paralleli di schizofrenia ai sintomi psichiatrici della pellagra; ipotesi di un difetto nel metabolismo dell'adrenalina; e l'accumulazione delle sostanze psicotossiche che producono i sintomi psicotici. Inizialmente, i risultati positivi sono stati riferiti in 30 anni fa, ma non sono stati ripiegati tramite le indagini accurate. Un'estesa serie di prove controllate con placebo complete non è riuscito a mostrare l'efficacia per c'è ne delle terapie della vitamina provate. Sebbene chiaramente meno efficace che il trattamento del farmaco antipsicotico, terapia della vitamina non sia senza rischi - gli effetti contrari sono stati riferiti con acido nicotinico, piridossina e vitamina C. Sebbene il ruolo possibile delle vitamine abbia fatto una parte importante nello sviluppo della psichiatria biologica, la terapia della vitamina più non è praticata estesamente ed i reclami per la sua efficacia non sono stati sostenuti da prova scientifica obiettiva.

immagine