Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Cancro al seno

Tipi di risultati anormali della selezione

Tipicamente, un esame del seno o un mammogramma clinico non mostrerà sintomo. Tuttavia, per alcune donne, i risultati dei test risulteranno essere anormali e dovranno avere prove supplementari per determinare se hanno cancro. Quali prove sono eseguite dipende da una serie di fattori, quali il tipo di anomalia trovato e l'età della donna. Le prove di seguito cominciano solitamente con i meno metodi dilaganti, quali un ultrasuono o un secondo mammogramma e progrediscono se necessario, ai metodi più dilaganti, quali un ago o una biopsia chirurgica. Una biopsia dovrebbe risparmiare il tessuto, rimuovente appena abbastanza tessuto per fare una diagnosi senza essere inutilmente dilagante. Una donna non dovrebbe precipitarsi da un mammogramma di selezione anormale o dall'esame clinico del seno ad una procedura chirurgica dilagante importante o al trattamento per cancro al seno. A seguito della serie di prove descritte sotto può contribuire ad evitare le procedure inutili.

Da un esame clinico del seno

Un grumo chiamato una massa evidente è l'individuazione anormale più comune da un esame clinico del seno. La prima determinazione che deve essere fatta è se la massa è solida o ripiena di fluida. Molto probabilmente, se è ripiena di fluida, la massa è una ciste. Di cisti ripiene di fluida semplici non sono cancerogene e possono essere lasciate non trattato in molti casi. Tuttavia, le cisti complesse contengono sia il tessuto solido che il liquido e possono avere bisogno dell'esame supplementare di assicurarle non sono cancerogene. Le masse solide, d'altra parte, sono potenzialmente cancerogene.

Per le età 30 degli individui e più vecchio
L'approccio generale per continuare una massa evidente comprende ulteriore esame della massa con un mammogramma, un ultrasuono, o una biopsia diagnostico dell'ago. La mammografia con o senza un ultrasuono è spesso la prima scelta. Tuttavia, una persona con una massa che è cancerogeno probabile può scegliere di cominciare seguito con una biopsia dell'ago. Invece di una biopsia iniziale dell'ago, la maggior parte dei individui con una massa evidente cominciano le prove di seguito con un mammogramma e/o un ultrasuono della massa. Questa rappresentazione può contribuire ad evitare una biopsia dell'ago identificando una massa come una ciste semplice, la ciste complessa, o massa sospettosa che potrebbe essere cancerogena.

Biopsia dell'ago

Una biopsia dell'ago è l'inserzione di un sottile, ago cavo in una massa del seno per accertare di se il liquido può essere estrattoe (aspirato). Se il liquido può essere aspirato, questo indica che la massa è una ciste. Se la ciste completamente è ridotta dopo essere stato aspirato e non ritorna dopo 2-3 mesi, quindi nessun ulteriore trattamento è richiesto. Se la massa completamente non è ridotta dopo essere stato aspirato o se ritorni successivi, quindi gli ulteriori passi sono necessari da eliminare il cancro, compreso un'altra biopsia dell'ago, un esame ecografico, o una rimozione chirurgica della massa.

Se il liquido non è aspirato durante la biopsia iniziale dell'ago, questa è un'indicazione che la massa è solida e un esame del tessuto rimosso durante la biopsia dell'ago determinerà il punto seguente. Se la massa è trovata per essere un fibroadenoma, quindi la donna ha una scelta da fare: Fa rimuovere o lo fa controllare molto attentamente. La rimozione comprende la chirurgia, ma può determinare definitivo indipendentemente da fatto che c'è tutto il presente del cancro.

Se i risultati iniziali di biopsia dell'ago sono poco chiari, quindi la massa sarà esaminata con la mammografia e/o l'ultrasuono, seguiti da un'altra biopsia dell'ago o da una biopsia chirurgica. Tuttavia, se la biopsia iniziale dell'ago rivela il cancro, quindi il trattamento dovrebbe cominciare immediatamente.

Per il minorenne 30 degli individui
In questo gruppo d'età, seguito è leggermente differente perché la maggior parte dei individui con una massa evidente hanno molto un a tariffa ridotta di cancro al seno. Seguito di una massa evidente comincia solitamente con l'osservazione della massa per una durata di 1-2 cicli mestruali (in donne) per vedere se persiste o scompare. Durante questo periodo di seguito, gli esami clinici del seno non dovrebbero essere eseguiti nella settimana prima o durante il periodo mestruale di una donna perché le cisti possono essere ingrandette durante la mestruazione. Se la massa rimane dopo il periodo di osservazione, quindi un ultrasuono o una biopsia dell'ago sarà eseguita. Se una donna ha una forte storia della famiglia di cancro (membri della famiglia per esempio, due o più immediati con cancro), c'è rischio aumentato di cancro al seno e un ultrasuono o una biopsia dell'ago può essere eseguita senza aspettare.

Altri risultati anormali da un esame clinico del seno

Oltre ad una massa evidente, altri risultati potenzialmente anormali durante l'esame clinico del seno comprendono l'ispessimento all'interno del seno, i cambiamenti alla pelle e lo scarico del capezzolo. Qualcuno di questi risultati anormali richiedono seguito di assicurare che non siano segni di cancro.

Risultati anormali da un mammogramma

Le lesioni di Nonpalpable sono le anomalie del tessuto che generalmente sono troppo piccole essere individuate durante l'esame clinico del seno o sono sparse fuori in tal modo che non c'è grumo anche se la massa è grande. Le lesioni di Nonpalpable sono trovate tipicamente dal mammogramma.

In primo luogo, il radiologo paragona il mammogramma (o linea di base) ai mammogrammi anormali precedenti. Dopo, il radiologo eseguirà un mammogramma diagnostico, mettente a fuoco sull'area dove sembra essere tessuto anormale. Un ultrasuono dell'area può anche essere eseguito.

Il punto seguente sarà risoluto basato sopra i risultati dal mammogramma e dall'ultrasuono diagnostici. Se la lesione non è chiaramente cancro (per esempio, una ciste semplice), non c'è ulteriore seguito necessario. Se la lesione sembra probabilmente essere benigna (per esempio, un fibroadenoma), un mammogramma di ripetizione a 6 mesi e seguito alla discrezione del medico è richiesto.

Una lesione sospettosa può essere cancerogena; quindi, il punto seguente è di eseguire una biopsia della lesione, facendo uso dell'aspirazione fine stereotassic dell'ago o della biopsia dell'ago del centro (entrambi saranno discussi più successivamente in questo protocollo). Se i risultati di biopsia non sono d'accordo con i risultati di mammogramma, entrambe le procedure devono essere ripetute. Se i risultati sono nell'accordo, una diagnosi può essere fatta. Se la lesione è trovata per essere cancerogena, il trattamento dovrebbe cominciare immediatamente. Se la lesione è benigna, un mammogramma di seguito dovrebbe essere eseguito in un anno. Se il mammogramma di seguito rivela niente di anormale, quindi una donna può ritornare al suo programma normale dei mammogrammi e degli esami clinici del seno. Se una lesione è un tipo particolare di malattia benigna del seno (per esempio, iperplasia atipica), la lesione dovrebbe essere asportata ed esaminata per la presenza di cancro. Se il cancro è trovato, il trattamento dovrebbe cominciare immediatamente. Se nessun cancro è trovato, quindi una donna può ritornare al suo programma normale della selezione.