Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Lung Cancer

Impedimento del Lung Cancer

Per ridurre il rischio di cancro polmonare, i seguenti interventi sono raccomandati:

Smetta di fumare. I fumatori dovrebbero smettere di fumare (usando terapia sostitutiva, Zyban® e consiglio del nicotina) perché attualmente non ci sono cambiamenti dietetici conosciuti che possono garantire la prevenzione o abbassano l'avvenimento del cancro polmonare in fumatori. La tisana medicinale fatta dai chiodi di garofano e dalla veccia di latte si riduce fumare i sintomi di ritiro ed aumenta il tasso di fumo della cessazione (Lee HJ ed altri 2005).

Verifichi la vostra casa a radon. Legga il di cui sopra della sezione nominato “che cosa causa Lung Cancer?„ per imparare perché questo è importante e trovare le fonti importanti per più informazioni.

Prenda aspirin. Prenda regolarmente aspirin se il vostro medico approva (Moysich KB ed altri 2002).

Controlli la vostra dieta. I fumatori, ex-fumatori e la gente che non ha fumato mai dovrebbero tutti consumare cinque o più servizi delle verdure variopinte (crudo compreso, colorati scuro e ortaggi a radici) e della frutta quotidiana per raggiungere i livelli del siero di micronutrienti connessi con il più a basso rischio del cancro polmonare. I ricchi di una dieta in pomodori, a prodotti basati a pomodoro (che contengono licopene), agrumi e carotenoidi (luteina, zeaxantina, beta-criptoxantina e retinolo) riduce il rischio di cancro polmonare (Holick CN ed altri 2002). Il tuorlo d'uovo è una fonte bioavailable di luteina e di zeaxantina (Johnson EJ 2002). Le buone fonti dell'alimento di carotenoidi sono spinaci, cavolo, carote, cantalupi, ciliege e patate dolci.

Phytoestrogens (estrogeni della pianta) dalle fonti dell'alimento è associato con una diminuzione nel rischio di cancro polmonare in entrambi i fumatori e gente correnti che non hanno fumato mai, ma di meno così in ex fumatori. I phytoestrogens dell'alimento includono gli isoflavoni, i fitosteroli ed i lignani. L'alta assunzione del enterolactone e del enterodiol di lignani e l'uso di terapia ormonale sono associati con una riduzione di 50 per cento del rischio di cancro polmonare (Schabath MB ed altri 2005). La genisteina dell'isoflavone della soia ha impedito significativamente la formazione del tumore del polmone e la metastasi del cancro in topi (Menon LG ed altri 1998). Phytoestrogens è inoltre disponibile come supplementi nutrizionali.

Consideri gli antiossidanti. Gli studi che esaminano il ruolo degli antiossidanti nel cancro polmonare hanno guadagnato l'attenzione significativa. Negli anni 90, uno studio è stato lanciato per determinare se l'alfa-tocoferolo ed il beta-carotene potessero ridurre il rischio di cancro, specialmente cancro polmonare. Lo studio, tuttavia, ha indicato che l'incidenza del cancro polmonare è aumentato fra la gente che ha preso il beta-carotene. Questi risultati più successivamente sono stati ripiegati in uno studio che ha verificato una combinazione di beta-carotene e di vitamina A. Gli studi supplementari hanno trovato che il beta-carotene ha sollevato il rischio di cancro polmonare fra i fumatori (Albanes D ed altri 1996).

Tuttavia, i più nuovi studi hanno esaminato il ruolo che il dosaggio svolge ed hanno trovato che gli antiossidanti a basse dosi, compreso il beta-carotene, congiuntamente agli antiossidanti supplementari possono ridurre l'incidenza del cancro polmonare. Uno studio ha verificato l'efficacia del completamento antiossidante quotidiano e a basse dosi con le vitamine (vitamina C, 120 mg; vitamina E, 30 mg; e beta-carotene, 6 mg) e minerali (selenio, 100 mcg; e zinco, 20 mg) nella riduzione della frequenza dei cancri. Dopo 7,5 anni di completamento, questo regime antiossidante a basse dosi ha abbassato gli avvenimenti e le morti totali del cancro negli uomini ma non in donne (Galan P ed altri 2005). Sulla base di questi risultati di studio, il prolungamento della vita raccomanda che la gente ad ad alto rischio per il cancro polmonare eviti le dosi elevate del beta-carotene ma completa con gli antiossidanti a basse dosi per ridurre il loro rischio di cancro polmonare.

Aggiunga il folato ed il vitamina b12. Il folato ed il vitamina b12 riducono la crescita bronchiale anormale delle cellule in fumatori (Heimburger DC ed altri 1988).

Alfa-tocoferolo della presa. Nell'alfa-tocoferolo, lo studio di prevenzione del cancro del beta-carotene, più alto stato dell'alfa-tocoferolo del siero è stato associato con il rischio più basso del cancro polmonare. Il completamento dell'alfa-tocoferolo può ridurre il rischio di cancro polmonare associato con l'aumento dell'esposizione di fumo per qualche gente più di per altre, secondo i fattori ereditari (Ratnasinghe D ed altri 2001).

Tè verde della bevanda. Il consumo di tè verde dalle donne nonsmoking è associato con un rischio riduttore di cancro polmonare ed i rischi diminuiscono con l'aumento di consumo (Zhong L ed altri 2001). Gli studi sperimentali indicano coerente che il tè verde ed i suoi polifenoli (per esempio EGCG) possono rallentare la crescita di ed uccisione, le cellule tumorali del polmone (Clark J ed altri 2006).

Per più informazioni…

Le complicazioni relative a trattamento del cancro del polmone possono essere acute (quali i conteggi di globulo bassi) e croniche (cuore e danno ai polmoni). Per più informazioni, riferisca prego ai seguenti capitoli: