Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Carcinoma della prostata

Licopene ed il loro ruolo critico nella prevenzione del cancro

La relazione fra ingestione del licopene e la salute della prostata è affermata. Consumo del licopene trovato per fare diminuire non solo il rischio di PC negli studi multipli, in 14-16 ma anche nel rischio di BC17 e pancreatico e di tumore dello stomaco, in 16 come pure nel cancro polmonare.18

A prodotti basati a pomodoro sono le fonti più ricche di licopene

In questi studi positivi che hanno correlato il consumo del licopene con il rischio in diminuzione di PC, le fonti del licopene erano a prodotti basati a pomodoro. Le fonti più ricche di licopene nella dieta degli Stati Uniti sono ketchup, succo di pomodoro e salsa della pizza; questi rappresentano più di 80% dell'assunzione totale del licopene degli Americani.19 in uno studio da Atene, la Grecia, gli autori ha concluso che l'incidenza di carcinoma della prostata in Grecia potrebbe essere ridotta di circa 40% se la popolazione aumentasse il consumo di pomodori, ha ridotto l'assunzione dei prodotti lattier-caseario e l'olio d'oliva sostituito per altri lipidi aggiunti.20

Componenti del consumo del licopene con i livelli del licopene del tessuto e del sangue

La correlazione fra a consumo basato a pomodoro aumentato di licopene ed il rischio in diminuzione di PC e di altri cancri inoltre è trovata in laboratorio, in cui i livelli del siero di licopene sono correlati con l'assunzione del licopene. Le stesse tenute vere negli studi in cui i livelli del tessuto di licopene sono stati studiati negli esemplari di patologia della prostata.16,17

Le concentrazioni nel licopene nel siero degli uomini in buona salute sono in genere 0.60-1.9 nmol/mL (nanomoles per millilitro).21 biochimicamente, il licopene è composto di due strutture chimiche o isomeri principali: tutto trasporto licopene e cis-isomeri. La salsa al pomodoro contiene soprattutto il tutto trasporto licopene (83% di licopene totale). L'ingestione di salsa al pomodoro provoca gli aumenti sostanziali nei livelli totali del licopene sia nel siero che nel tessuto della prostata e un aumento sostanziale in tutto trasporto licopene nel tessuto della prostata ma con gli aumenti relativamente più piccoli nel siero.22 livelli del licopene del siero sono composti principalmente di cis-isomero di licopene, che rappresenta 58-73% del licopene totale del siero, mentre l'tutto trasporto isomero compone 27-42% di licopene del siero.21

Il rischio relativo (RR) era risoluto, paragonando l'alta assunzione del pomodoro o i livelli elevati del licopene all'assunzione bassa del pomodoro o ai bassi livelli del licopene. In tali confronti, circa la metà del RR era vicino a 0,6 o più basso.23 in un altro lo studio, le probabilità di contratto del PC aggressivo era significativamente più basso quando i livelli elevati del licopene del plasma erano. I livelli del licopene del plasma sono stati divisi in cinque quintiles. Il più ad alto livello, il quinto quintile, ha mostrato che un rapporto di probabilità (O) di 0,56.14 questi risultati aggiunge a circa rapporto di riproduzione di 40% del rischio di diagnostica con questi tipi del cancro per quelli con l'alta assunzione del pomodoro o i livelli elevati del licopene del plasma.

La prova del budino è non nel cibo ma nell'assimilazione

La prova del budino, in materia le edizioni dietetiche, collega più a come assimiliamo che cosa abbiamo mangiato piuttosto che appena ad una storia del cibo del qualcosa. Non dovrebbe essere sorprendente poi che la correlazione fra il siero o il licopene del plasma livella e un'incidenza più bassa del PC è maggior della correlazione fra l'assunzione orale dei licopene e dell'incidenza del PC. In uno studio da LU et al., le riduzioni significative dell'incidenza del PC sono state osservate con le più alte concentrazioni nel plasma di seguenti carotenoidi: licopene, O 0,17; e zeaxantina, O 0,22 quando confrontano i più alti e quartili i più bassi.24 che questo traduce in circa rapporto di riproduzione di 80% dell'incidenza del PC quando i livelli ematici di licopene o di zeaxantina sono raggiunti.

Licopene e fragole più a basso rischio, particolarmente per il PC aggressivo e Supplemento-prostatico

Una storia dietetica del consumo significativo della fragola e/o del licopene ha correlato con un più a basso rischio del PC aggressivo e supplemento-prostatico.14 la fonte del licopene che è stata trovata per essere la più significativa nella maggior parte dei studi epidemiologici era il pomodoro, sotto forma di salsa al pomodoro, pomodori stufati e salsa della pizza. In uno studio su grande scala che comprende 812 nuovi casi del PC nel corso degli anni 1986-1992 con i comandi abbinati, delle 46 verdure e frutta o prodotti relativi connessi significativamente con il rischio più basso del PC, tre dei quattro identificati sono stati collegati con i licopene--salsa al pomodoro, pomodori e pizza. In questo studio, l'assunzione combinata dei pomodori, la salsa al pomodoro, il succo di pomodoro e la pizza (che rappresenta 82% dell'assunzione del licopene) sono stati associati con un rischio riduttore di PC per frequenza del consumo maggior di 10 contro meno di 1,5 servizi un la settimana. L'assunzione del licopene inoltre è stata associata con un rischio riduttore 53% per il PC avanzato (fasi III ed IV). L'altro prodotto del nonlycopene identificato con il rischio significativamente più basso del PC era fragole.15

Un grande, studio prospettivo sui professionisti del settore medico-sanitario maschii ha trovato che un consumo di 2-4 servizi di salsa al pomodoro alla settimana è stato associato con circa una riduzione di rischio di 35% del PC totale e un rapporto di riproduzione di 50% del PC (supplemento-prostatico) avanzato. La salsa al pomodoro era il preannunciatore di gran lunga più forte dei livelli del licopene del plasma in questo studio.25 queste associazioni hanno persistito nelle analisi che controllano per il consumo della frutta, il consumo di verdure e l'uso dell'olio d'oliva e sono stati osservati esclusivamente negli uomini di ascendenza europea o altra caucasica del sud.26

Il licopene inibisce la crescita della cellula tumorale dal Su-regolamento del gene di Connexin 43

Funzioni del licopene come antiossidante molto potente. In questo senso, il licopene può intrappolare l'ossigeno della maglietta giro collo e ridurre la mutagenesi (mutazioni genetiche) nella prova di Ames. Altri meccanismi di azione del licopene possono essere operativi pure. Il licopene alle concentrazioni fisiologiche può inibire la crescita umana della cellula tumorale interferendo con la segnalazione del ricevitore di fattore di crescita e la progressione del ciclo cellulare--specificamente in cellule del PC--senza prova degli effetti tossici o apoptosi delle cellule.27 studi sulle cellule umane ed animali hanno identificato il connexin 43, un gene, di cui l'espressione su-è regolata da licopene e che concede a lacuna intercellulare diretta la comunicazione giunzionale (GJC). GJC è carente in molti tumori umani ed il suo ripristino o su-regolamento è associato con proliferazione in diminuzione.

Il licopene è sinergico con la vitamina D, proliferazione d'inibizione delle cellule del tumore e differenziazione di miglioramento

La combinazione di concentrazioni basse di licopene con il dihydroxyvitamin 1,25 D3 esibisce un effetto sinergico su inibizione di proliferazione delle cellule e differenziazione e un effetto additivo sulla progressione del ciclo cellulare nella linea cellulare promyelocytic di leucemia HL-60, suggerente una certa interazione ad un livello nucleare o sottocellulare.18

I licopene riducono i fattori di rischio cardiovascolari

Diminuzione dei livelli del licopene con l'età d'avanzamento. Tuttavia, contrariamente ad altri carotenoidi, non sono trovati per essere ridotti tramite il fumo o il consumo dell'alcool.16,19 licopene inoltre hanno un effetto inibitorio sulla sintesi del colesterolo e possono migliorare la degradazione di LDL. La prova disponibile suggerisce che lo spessore della parete ed il rischio intimal di infarto miocardico siano ridotti in persone con le più alte concentrazioni nel tessuto adiposo di licopene.19

I livelli del licopene possono essere associati con i livelli di fattore del tipo di insulina in diminuzione della crescita

Il consumo di pomodori cucinati è stato associato sostanzialmente e significativamente con i livelli del tipo di insulina riduttori della crescita factor-1 (IGF-1), con un cambiamento medio di -31,5% per un incremento di 1 che serve un giorno. Gli autori hanno concluso che il più forte fattore di rischio dietetico conosciuto per il PC (deficit del licopene, come mostrato in un'assunzione riduttrice dei pomodori cucinati) è collegato in qualche modo con un fattore endocrino importante (IGF-1) nella causa di questa malattia.28 tuttavia, in un altro studio, IGF-1 non è stato associato con alcun fattore dietetico studiato, quali grasso, il carboidrato, la proteina, i prodotti lattier-caseario, i pomodori, o il calcio totali.29

Modi suggeriti aumentare i livelli del consumo e del plasma del licopene

Il modo che più facile abbia trovato per combinare un'assunzione sana dei licopene nella mia dieta è usando la salsa di marinara sui vari alimenti. Per esempio, alla prima colazione, un'omelette del bianco d'uovo che contenente la melanzana ed i peperoni dolci (omelette di ratatouille) coperti di salsa di marinara è una fonte di proteine sana, contiene un contenuto sostanziale della fibra ed è limitata nella quantità di carboidrati semplici. I pomodori stufati possono essere serviti da piatto laterale di verdure con pranzo o la cena.

Il grasso dietetico aumenta i tassi di crescita del PC

Ci sono studi che indicano che il grasso dietetico aumenta i tassi di crescita del tumore in un modello animale del PC umano. In un modello del topo del PC che comprende alle le cellule prostatiche umane androgeno sensibili dell'adenocarcinoma (cellule di LNCaP), i topi hanno alimentato una dieta di 40,5% grassi hanno avuti pesi medi del tumore più di 2 volte maggiori dei topi alimentati una dieta del grasso di 21%. La dieta grassa 40,5% si approssima a che trovato nella dieta maschio americana media, che è stata determinata per essere 36%.30

La crescita più lenta del tumore connessa con la dieta a bassa percentuale di grassi si è presentata anche dopo la formazione di tumori misurabili quando le diete sono state cambiate dal grasso di 40% al grasso di 21%. I livelli elevati di PSA del siero inoltre erano nel gruppo di 40,5% grassi ed il più basso in un altro gruppo ha alimentato a soltanto 2,3% il grasso.30

La riduzione del consumo totale di caloria fa diminuire le dimensioni del tumore da VEGF diminuente, dall'angiogenesi e da IGF-1 ed aumentando gli apoptosi

L'enfasi su grasso dietetico di per sé ha diminuito il nostro fuoco sull'importanza di consumo eccessivo calorico. L'eccesso grasso, tuttavia, è collegato all'eccessivo consumo di caloria, poiché il grasso contiene due volte altrettante calorie, grammo per il grammo, come proteina o carboidrato.

Credo che la dieta dovrebbe essere considerare come avendo rilevanza biochimica seria alla salute dell'individuo. Siete, generalmente, che cosa mangiate (o almeno che cosa assimilate). Le società occidentali, particolarmente Stati Uniti, sono consumatori di eccessive calorie. L'eccessivo consumo calorico, accoppiato particolarmente con uno stile di vita sedentario, è un fattore significativo che colpisce avversamente la longevità.

Uno studio importante ha dimostrato che l'apporto energetico (apporto calorico) modula la crescita dei tumori della prostata in due modelli animali: l'adenocarcinoma Dunning androgeno-dipendente di R3327-H in ratti ed all'l'adenocarcinoma umano androgeno sensibile di LNCaP nei topi combinati severi di immunodeficienza (SCID).31 specificamente, il consumo diminuente di caloria (restrizione di energia) da 20-40% dagli animali di controllo alimentati ad libitum ha provocato:

  • Apoptosi aumentati delle cellule del PC (morte programmata delle cellule)
  • I due a riduzione tripla dell'angiogenesi del PC come misurata da densità del microvessel
  • Una diminuzione nell'espressione endoteliale vascolare di fattore di crescita (VEGF)
  • Una diminuzione nei livelli di circolazione di IGF-1
  • Una diminuzione significativa nelle dimensioni del tumore

Di conseguenza, tutti questi risultati erano benefici osservati nel gruppo caloria-limitato. Questo studio ha indicato che lo stato nutrizionale interazione direttamente o indirettamente influenzata fra le cellule del tumore ed i vasi sanguigni locali cambiando l'espressione dei fattori di crescita angiogenici. Nel modello Dunning, la restrizione di energia (caloria) ha provocato un'inibizione notevole di espressione di VEGF. Nel modello di LNCaP, c'era poca espressione della linea di base di VEGF. Tuttavia, c'era una riduzione quasi tripla dai livelli della linea di base IGF-1 di campioni di sangue dai topi del LNCaP-cuscinetto che sono stati sottoposti alla restrizione di energia.

I livelli IGF-1 stimolano la crescita del PC, Su-regolano il uPA e stimolano l'angiogenesi

  • IGF-1 e crescita aggressiva del PC di aumenti del uPA
  • GLA e EPA inibiscono il uPA

I livelli elevati IGF-1 sono associati con un maggior rischio quadruplo di sviluppare il PC.32 IGF-1 sono un mitogene conosciuto (stimolatore di divisione cellulare e di crescita del tumore) per il PC. I ricevitori IGF-1 sono trovati sulla cellula del PC come pure sull'osteoblasto.33 IGF-1 stimolano la cellula del PC per fare il uPA (attivatore urochinasi tipo del plasminogeno), un prodotto delle cellule implicato nell'invasività e la metastasi del PC. I ricevitori del uPA sono sulla cellula del PC e sull'osteoblasto. IGF-1 aggiunge ulteriore insulto anche fungendo da fattore di crescita angiogenico.34 un'illustrazione dettagliata questi e di altre interazioni sono indicati nella figura 1.

L'espressione genica di IGF-1 ed il suo ricevitore sono inibiti da 5 inibitori della alfa-riduttasi quale Proscar.35

IGF-1 e il uPA agiscono insieme per aumentare la crescita aggressiva del PC

Ci sono studi che dimostrano che le elevazioni di uPA e del suo ricevitore sono associate con il PC nonorgan-limitato alla prostatectomia radicale (RP), alla progressione di malattia con le metastasi e ad una sopravvivenza globale più difficile.36 impianti del uPA molto attentamente con IGF-1 ed i suoi ricevitori, fendenti IGF-1 dalle sue proteine obbligatorie. il uPA fa parte inoltre di una via autocrina per la cellula del PC, permettendo che il uPA stimoli la crescita delle cellule del PC e faccia più uPA allo stesso tempo.

Buone notizie! GLA e EPA inibiscono il uPA

Di interesse è il fatto che la produzione del uPA è inibita da acido gamma-linolenico (GLA) e da acido eicosapentenoic (EPA).37 GLA e EPA, che sono acidi grassi essenziali, sono fra i giocatori importanti nella prevenzione della malattia e nel mantenimento di salute. Ciò è discussa da Barry Sears, Ph.D., nella zona di Omega Rx.38 bruciature meravigliosamente presenta il collegamento fra la restrizione delle calorie, con gli adeguamenti dietetici del carboidrato, della proteina e del consumo di grassi e la produzione di classe A di acidi grassi ha chiamato gli eicosanoidi. Una comprensione di queste edizioni è fondamentale alla nostra capacità di impedire la malattia e mantenere o riprendere la salute.

Più vantaggi alla restrizione ed all'evitare calorici Hyperinsulinemia

Le bruciature sollecita l'importanza della restrizione calorica per mezzo di limitazione dell'assunzione dei carboidrati ad alta densità quali pane, pasta, grani nella maggior parte dei cereali ed amidi come quelli trovati in patate. Questa riduzione di apporto calorico abbassando l'assunzione ad alta densità del carboidrato fa diminuire la stimolazione del pancreas per fare l'insulina e limita tutti gli effetti collaterali avversi connessi con i livelli aumentati dell'insulina (hyperinsulinemia).

La restrizione calorica è stata indicata per essere un fattore importante nell'aumento del sistema immunitario e nel miglioramento della longevità. Riduce la produzione del radicale libero, che se DNA di danni e altrimenti deselezionato ed ossida i grassi polinsaturi. La restrizione calorica aumenta i livelli di superossido dismutasi (ZOLLA), di glutatione, di melatonina, di DHEA, di perossidasi e di catalasi. Le sostanze posteriori sono meccanismi di difesa importanti nel nostro corpo che sono conosciuti per diminuire con invecchiamento. La restrizione calorica è strumentale nell'abbassamento della produzione di cortisolo. Il cortisolo è associato con i livelli di sforzo aumentati e uno squilibrio nella produzione del cortisolo conduce all'immunodeficienza e perdita dell'osso con riassorbimento, condurre al osteopenia ed osteoporosi come pure ripartizione del muscolo ed invecchiare della pelle.

La restrizione di caloria, come proposta dalle bruciature e da altre, è stata indicata anche per ridurre i prodotti finiti glicosilati avanzati (ETÀ). Questi sono complessi della carboidrato-proteina connessi con gli stati hyperinsulinemic e con la malattia cardiovascolare, il morbo di Alzheimer, la malattia renale ed altri stati degeneranti.

Dobbiamo ripensare quanto alimento dobbiamo mangiare. Il nostro peso corporeo ideale dovrebbe essere preso seriamente. Se dovessimo fare questo solo, elimineremmo la maggior parte dei casi del diabete, dell'ipertensione, dell'ipercolesterolemia, del colpo, della malattia cardiaca e di una quantità significativa di cancro dalle nostre vite e da quelle dei nostri cari. La gente in buona salute dovrebbe consumare 500 calorie per pasto e 100 calorie per spuntino. Le modifiche di questa sono basate al livello di attività di malattia, di età e di area del corpo. Il software nutrizionale ed il consiglio nutrizionale dovrebbero essere una parte integrante di nostro approccio ai buona salute.

Il carboidrato distimolazione è la subcomponente offensiva del carboidrato

Se il hyperinsulinemia è determinante per lo sviluppo di molti dei nostri problemi biochimici--dall'artrite alla malattia neurodegenerative a cancro--poi controllare il carboidrato ci carica sottopone i nostri corpi dovrebbe essere uno strumento importante nei buona salute di mantenimento. I carboidrati possono essere caratterizzati dalla quantità di carboidrato distimolazione (ISC) quella essi contengono. L'ISC è il contenuto di carboidrati totale (nei grammi) meno la quantità di fibra (nei grammi) che contiene. Un esempio è 1 tazza dei broccoli che contenente complessivamente 7 grammi di carboidrato, di cui 4 grammi sono fibra. La differenza fra i due uguali il contenuto di ISC o 3 grammi. La frutta e le verdure, che sono alte in fibra, hanno generalmente un contenuto più basso di ISC degli amidi, i grani e la pasta. Di conseguenza, analogo allo PSA (in relazione con benigna contro legato al cancro) ed a colesterolo (colesterolo totale contro LDL contro HDL), tutta la discussione intelligente sui carboidrati deve specificare le componenti in questione.

 

Compri la quinta edizione del trattamento e di prevenzione delle malattie
Ottenga la vostra guida nutrizionale LIBERA di supplemento