Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Gengivite 

Trattamento convenzionale

Il trattamento della malattia di gomma comincia con la spazzolatura e flossing regolari. È inoltre importante fare i viaggi regolari al dentista per la pulizia e controllare. La maggior parte dei dentisti raccomandano i raggi x annuali della interamente bocca per valutare la progressione di perdita dell'osso nelle mandibole. Il prolungamento della vita, tuttavia, lungamente è stato interessato circa l'esposizione a radiazioni quella risultati dal subire i raggi x medici. Anche raggi x che emettono i bassi livelli di DNA di danno da radiazione, che possono condurre a cancro. Mentre alcuni raggi x dentari sono necessari, i raggi x annuali non sono consigliabili.

Una sonda periodentale completa con uno strumento minuscolo e del tipo di righello inoltre è eseguita per misurare le tasche che circondano i denti. In gomme sane, le tasche misurano meno di 3 millimetri (un-ottavi di un pollice). Le tasche che misurano 3 - 5 millimetri indicano i segni di gengivite. Le tasche che misurano più di 5 millimetri significano lo sviluppo del periodontitis. Per più informazioni, vedi il Periodontitis del prolungamento della vita ed il protocollo dentario delle cavità.

Una pulizia professionale per rimuovere l'accumulazione del tartaro e della placca dovrebbe essere eseguita almeno due volte all'anno. Qualche gente deve fare fare più frequentemente le pulizie. la pulizia profonda Non chirurgica comprende due procedure conosciute come la piallatura di radice e di rappresentazione in scala, che a volte sono eseguite nelle sezioni della bocca ai tempi differenti, particolarmente se c'è considerevoli dolore e emorragia dalle gomme. La rappresentazione in scala rimuove la placca ed il tartaro sopra e sotto la linea di gomma. La piallatura di radice liscia fuori la radice di dente per rimuovere l'accumulazione dei batteri e per incoraggiare le gomme a riattaccare ai denti.

Risciacqui di bocca. I risciacqui di bocca sono usati frequentemente per contribuire ad impedire la gengivite. I risciacqui di bocca medicati che contengono le 0,1% soluzioni di acido folico efficacemente hanno ridotto l'infiammazione della gomma e l'emorraggia negli studi in doppio cieco (pacchetto 1984; Vogel 1978b). I colluttori antibatterici di prescrizione che contengono la clorexidina dell'ingrediente (Peridex®, PerioGard®) inoltre sono usati frequentemente per trattare l'infiammazione della gomma.

®di Decapinol. Decapinol®, un risciacquo orale di prescrizione, riduce l'aderenza di placca batterica alle superfici orali. Ciò riduce la formazione di nuova placca come pure di placca esistente degli smembramenti, rendente lo più facile rimuovere con la spazzolatura normale. La riduzione della presenza di placca inoltre riduce la quantità di tossine batteriche scaricate nelle gomme. Il risultato è una riduzione di placca e della gengivite. Decapinol® è soltanto leggermente antibatterico, in modo da non rovescia la flora batterica orale.

Dentifricio in pasta. Gli agenti antibatterici naturali e sintetici in molte marche di dentifricio in pasta possono contribuire a tenere le gomme sane. I dentifrici in pasta naturali contengono gli oli botanici che hanno proprietà antibatteriche, mentre offerta commerciale di formule il beneficio di fluoruro da contribuire ad impedire le cavità. Il dentifricio in pasta approvato dalla FDA di Colgate Total®-the di marca soltanto per il combattimento gengivite-contiene triclosan, un antimicrobico delicato rivelato ridurre la placca e le profondità della tasca connesse con gengivite (Niederman 2004; Davies 2004).

Terapia antibiotica. La terapia antibiotica ha usato da solo o congiuntamente ad altri trattamenti può anche essere raccomandato di trattare la gengivite. Atridox® (hyclate della doxiciclina), PerioChip® (gluconato della clorexidina) e Arestin® (cloridrato della minociclina) sono antibiotici applicati nelle dosi a rilascio prolungato direttamente nella tasca periodentale. Una droga relativamente nuova chiamata Periostat® (hyclate della doxiciclina) è stata approvata da FDA nel 1998 per uso congiuntamente alla piallatura di radice e di rappresentazione in scala. Preso oralmente, Periostat® sopprime l'azione della collagenosi, un enzima che causa la distruzione dei denti e delle gomme (Lee 2004; Lee 2004).

Chirurgia. Se un regime diligente di spazzolatura adeguata, flossing e di pulizie dentarie regolari è seguito, quasi tutti i casi di gengivite possono essere invertiti in poco tempo. Tuttavia, nella gengivite avanzata, o nelle circostanze che rendono il trattamento difficile, i seguenti trattamenti chirurgici possono aiutare:

  • Raschiamento - una procedura in cui il tessuto malato della gomma nella tasca infettata è raschiato via, permettendo che l'area infettata guarisca.
  • Chirurgia della falda - comprende tir indietroare le gomme per rimuovere l'accumulazione del tartaro. Cucire le gomme poi indietro sul posto in moda dalle misure del tessuto comodamente intorno al dente, quindi riducente la profondità della tasca.
  • Rigenerazione guida del tessuto - stimola la crescita del tessuto della gomma e dell'osso e spesso è eseguito congiuntamente alla chirurgia della falda. In questa procedura, un piccolo pezzo di tessuto del tipo di maglia è inserito fra l'osso ed il tessuto della gomma. Ciò tiene il tessuto della gomma dalla crescita nell'area dove l'osso dovrebbe essere, permettendo che l'osso ed il tessuto connettivo riattacchino.
  • Innesti del tessuto molle - rinforzi le gomme sottili o sostituisca il tessuto in cui le gomme hanno retroceduto. Il tessuto innestato, preso solitamente dal tetto della bocca, è cucito sul posto sopra l'area colpita.

Perossido di idrogeno. Il perossido di idrogeno, che è incluso in molti dentifrici in pasta, è utile affinchè la sua capacità raggiunga i batteri che si nascondono fra i popolare gengivali e le lacune. Il perossido di idrogeno inoltre si aggiunge ad alcuni colluttori per ridurre la gengivite ed imbiancare i denti (Hasturk 2004). Il perossido di idrogeno è stato utilizzato efficacemente per anni nell'odontoiatria.