Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Glaucoma

Il glaucoma è la seconda causa principale di cecità irreversibile universalmente. Le influenze di malattia circa 5 milione Americani, principalmente sopra l'età quaranta. Distressingly, molti di questi individui non sono ignari della loro afflizione finché lungamente dopo che il nervo ottico già permanentemente è stato danneggiato.

Il termine “il glaucoma„ si riferisce ad un gruppo di simili circostanze che danneggiano la retina ed il nervo ottico, conducente alla minorazione visiva. Il glaucoma a volte è chiamato “un ladro silenzioso„ perché ruba lentamente le sue vittime della visione periferica, che possono passare inosservate finché la perdita non diventi abbastanza significativa per interferire con vita di tutti i giorni.

Sebbene la perdita in relazione con il glaucoma della visione non sia reversibile, la progressione della malattia può essere rallentata o fermata quasi sempre. Una volta diagnosticato e trattato presto, conduce raramente a cecità.

I farmaci e l'ambulatorio di prescrizione possono controllare le manifestazioni cliniche, ma i medicinali il più comunemente prescritti portano gli effetti collaterali sgradevoli, mentre ci sono rischi connessi con chirurgia.

Fortunatamente, gli studi scientifici recenti hanno illuminato le strategie naturali per contribuire ad attenuare la progressione del glaucoma. Le indagini hanno indicato che una combinazione adi interventi basati a pianta derivati dalla corteccia marittima francese del pino ed il mirtillo mirano ad uno dei problemi di fondo più comuni con il glaucoma: pressione aumentata nella parte anteriore dell'occhio, una circostanza conosciuta come pressione intraoculare elevata (IOP).

Gli studi dell'essere umano rivelano che questi composti naturali complementano i farmaci convenzionali del glaucoma pure, agendo sinergico per ottimizzare la pressione intraoculare (Steigerwalt 2010).

Inoltre, le terapie convenzionali fanno piccolo per parlare ad un contributore importante a minorazione visiva nel glaucoma - la disfunzione mitocondriale (Lascaratos 2011; Lee 2011). Il coenzima Q10 ed il chinone di pyrrloquinoline (PQQ) sono due protectants mitocondriali potenti che possono giocare un considerevole, eppure ruolo incompreso nel mantenimento dell'acuità visiva per i pazienti del glaucoma.

Dopo la lettura del questo protocollo del prolungamento della vita, capirete come il glaucoma emerge e che scoprite che quello fare i cambiamenti di stile di vita ai fattori di rischio di controllo può diminuire il rischio di sviluppo e di progressione del glaucoma. Inoltre imparerete circa i risultati emozionanti relativi ad una serie di composti naturali con la capacità di mirare ai meccanismi multipli che sono alla base della progressione del glaucoma.

Strutture dell'occhio

Indietro dell'occhio

Strutture dell'occhio
Figura 1: Strutture dell'occhio

L'occhio è una struttura sferica. È collegato al suo palo posteriore al cervello tramite nervo ottico. Il nervo ottico è un tubo fibroso che contiene oltre un milione di fibre nervose orizzontalmente correre (assoni), ciascuno che proviene da un tipo di cellula retinica chiamato una cellula del ganglio. La retina ed il nervo ottico sono rappresentati nella figura 1.

La retina è composta di foglio sottile delle cellule (e delle strutture riferite) che forma la parete posteriore dell'occhio. Il suo ruolo primario è di catturare la luce e trasformarla nei segnali elettrici. I segnali sono trasmessi al cervello dal nervo ottico, in cui sono interpretati come gli oggetti che “vediamo.„

Gli assoni delle cellule del ganglio sono responsabili della trasmissione dei questi segnali elettrici. Gli assoni si sono sparsi fuori attraverso la retina per convergere al disco ottico, il punto di partenza del nervo ottico. Il disco ottico è dove il danno dal glaucoma è individuato tipicamente da un esame di occhio.

Parte anteriore dell'occhio

Parte anteriore dell'occhio
Figura 2: La parte anteriore dell'occhio, mostrante dove l'umore acquoso è formato dietro l'iride. Il liquido attraversa alla camera anteriore e fuori through il reticolo trabecular ed il canale di Schlemm.

Quando esaminiamo i nostri occhi nello specchio, vediamo quattro caratteristiche principali della parte anteriore del bulbo oculare: lo sclera bianco, l'allievo nero, l'iride coloratae la cornea a cupola ricoprire l'iride e l'allievo. Nella maggior parte dei casi del glaucoma, la difficoltà si trova immediatamente dietro la cornea nell'uscita di un liquido chiamato umore acquoso (o di un liquido acquoso). Normalmente, l'umore acquoso scorre dietro dall'iride (camera posteriore), dove è formata, la parte anteriore dell'iride (camera anteriore) dove vuota attraverso il reticolo trabecular nel canale di Schlemm ed infine nella circolazione sanguigna (figura 2). L'umore acquoso non dovrebbe essere confuso con gli strappi, che sono formati fuori dell'occhio.

Tipi di glaucomi

Ci sono due forme importanti di glaucoma: glaucoma e glaucoma a angolo chiuso ad angolo aperto. Circa 90% dei casi del glaucoma sono il glaucoma ad angolo aperto primario (POAG). La maggior parte di altre è glaucoma a angolo chiuso.

Le forme meno comuni di glaucoma comprendono il glaucoma congenito, che tende a funzionare in famiglie ed è presente alla nascita; glaucoma normale di tensione; glaucoma pigmentary; glaucoma pseudoexfoliative; glaucoma traumatico; glaucoma neovascolare; e sindrome endoteliale corneale di irido.

Negli ultimi anni, il glaucoma è venuto ad essere descritto come “malattia neurodegenerative„, perché divide le caratteristiche con parecchi disordini del cervello compreso il morbo di Alzheimer, la sclerosi laterale amiotrofica (Lou Gehrig's Disease) e la malattia del Parkinson (Gupta 2007).

Segni e sintomi di glaucoma

I segni ed i sintomi del glaucoma differiscono secondo il tipo di glaucoma. La maggior parte dei pazienti non hanno alcuni sintomi nelle fasi iniziali della malattia. Altri possono avvertire il dolore severo e la visione rapidamente compromessa. Anche senza sintomi, la gente con il glaucoma è vulnerabile ad una perdita di visione periferica, seguita dalle riduzioni della visione centrale e della cecità. (Sintomi dovrebbero essere riferiti sempre all'oftalmologo o all'optometrista d'esame.)

  • La maggior parte della gente con il glaucoma ad angolo aperto non ha sintomi finché non notino una perdita di visione periferica. La perdita della visione può essere lentamente progressivo, conducendo alla visione di tunnel ed infine alla cecità.

  • Il glaucoma chiuso di angolo è uno stato acuto (significarlo accende rapidamente con un aumento rapido in IOP) e spesso è associato con dolore oculare severo. Il glaucoma a angolo chiuso è un'emergenza medica e deve essere trattato rapidamente per impedire la perdita della visione. I sintomi possono comprendere il dolore oculare estremo, emicranie, offuscamento della vista, occhi rossi, aloni intorno alle luci, occhi della ditta e dell'offerta e nausea e vomitare. Un esame di occhio mostra solitamente una camera anteriore bassa e le pupille leggermente dilatate, a volte droga riguardante.

  • Il glaucoma congenito può essere segnato dallo strappo in eccesso degli occhi (connessi solitamente con una rete fognaria deforme del condotto lacrimale), delle anomalie dell'iride, della sensibilità estrema a luce e di grande e cornea nebbiosa.

Fattori di rischio per glaucoma

Ci sono molti fattori di rischio per il glaucoma, varianti dai fattori che non potete controllare (anomalie genetiche ed età) ai fattori di stile di vita. Alcuni dei fattori di rischio conosciuti per il glaucoma includono:

  • Pressione intraoculare. La pressione intraoculare normale è fra 10 millimetri di mercurio (mmHg) e 20 mmHg. lo IOP Alto-che-normale è forse il fattore di rischio più significativo per il glaucoma. È importante da distinguere fra “pressione intraoculare„ e “pressione sanguigna„ - non sono sinonimi. La pressione intraoculare si riferisce alla pressione causata dall'umore acquoso secernuto dal corpo ciliare, mentre la pressione sanguigna si riferisce alla pressione esercitata dal sangue sulla parete del vaso sanguigno (arteria).

  • Età. La gente più vecchia di 60 è più probabile sviluppare il glaucoma. Per alcuni gruppi etnici, il rischio comincia ad un'età più giovane.

  • Etnia. Gli afroamericani hanno l'elevato rischio per il glaucoma negli Stati Uniti (12%). Fra gli Americani asiatici ed i latino-americani degli Stati Uniti, il rischio del glaucoma è 6,5% (accademia americana di oftalmologia 2011).

  • Condizioni mediche. Il glaucoma è particolarmente strettamente connesso al diabete ed all'ipertensione. In uno studio 2011, i ricercatori hanno esaminato le cartelle sanitarie di oltre 2 milione di persone più vecchi di 40 chi sono stati iscritti ad una rete di cura diretta degli Stati Uniti. Le annotazioni hanno rivelato un rischio aumentato 35% nella gente con il diabete di sviluppare il glaucoma ad angolo aperto e un 17% ha aumentato il rischio in quelli con ipertensione. Entrambe le circostanze hanno sollevato insieme il rischio a 48% (Newman-Casey 2011).

    Un'associazione inoltre è stata tirata fra la tiroide ed il glaucoma, secondo uno studio di 12.376 partecipanti dall'intervista di salute del cittadino del CDC 2002. I ricercatori hanno trovato che la prevalenza del glaucoma era quasi doppia nella gente con i problemi della tiroide contro quelle senza problemi della tiroide (incrocio 2008).

  • Altri stati di occhio. Sulla base di uno studio di 2650 pazienti in cui 579 pazienti (21,84%) hanno avuti glaucoma secondario, le cause in relazione con l'occhio, per frequenza, erano ambulatorio di vitrectomia della posta, trauma dell'occhio, patologia corneale, afachia, il glaucoma neovascolare, pseudophakia e uveite. C'era inoltre riveste secondario al tumore, alla miopia, alla sindrome di pseudoexfoliation, alla retinopatia della prematurità, al aniridia, alla sindrome endoteliale iridocorneal ed alla lesione chimica all'occhio (Gadia 2008).

  • Corticosteroidi. Il rischio del glaucoma è sollevato tramite uso prolungato dei corticosteroidi, compreso i collirii corticosteroide-contenenti per la riduzione l'infiammazione e degli inalatori dell'occhio per il trattamento dell'asma.

  • Attività fisica. La ricerca suggerisce un'associazione fra i bassi livelli di attività fisica e la pressione oculare bassa di aspersione (OPP), un fattore di rischio per il glaucoma. OPP è un calcolo derivato da pressione intraoculare (IOP) e pressione sanguigna (Yip 2011)

Avere una storia della famiglia del glaucoma è un fattore di rischio affermato ed il ruolo della genetica nel glaucoma continua a ricevere l'esame accurato scientifico. Verso la fine degli anni 90, i ricercatori hanno cominciato ad identificare le mutazioni genetiche del glaucoma, compreso vari in un gene che codifica per la proteina TIGR trovata nel reticolo trabecular. Hanno scoperto le mutazioni studiando le famiglie con POAG. La mutazione si è presentata in 4,4% di questi pazienti, confrontato a 0,3% della popolazione in genere (calcolo 1997).

Da allora, parecchi altri geni (per esempio, MYOC , OPTN)sono stati associati con POAG. Fra recentemente il celebre è ADAMTS10, che è stato scoperto in una popolazione unica dei cani da lepre con il glaucoma (Kuchtey 2011).

Un altro gene collegato al glaucoma è CYP1B1. In alcune popolazioni, le mutazioni CYP1B1 sono trovate dentro più della metà di tutti i casi del glaucoma congenito (Patel 2011).

I ricercatori pensano trovare molti altri geni ed altri eventi coinvolgere nell'inizio e nella progressione del glaucoma. Un aspetto importante sarà di identificare la gente con fattori di rischio genetici ed altri e di consigliarli circa i modi ridurre la probabilità di sviluppare il glaucoma.

Infine, altre droghe oltre agli steroidi possono sollevare il rischio di glaucoma, particolarmente di glaucoma a angolo chiuso. Le categorie di droghe conosciute come gli anticolinergici e le adrenergica sono il più comune. I sulfamidici, gli antistaminici ed i decongestionante possono anche causare i problemi. E parecchi farmaci anticancro possono aumentare il rischio di glaucoma ad angolo aperto. Poiché la causa del glaucoma è collegata all'uso particolare della droga, la prima linea di trattamento è di interrompere la droga. Nota: Se avete glaucoma, assicuri informare il vostri fornitore di cure mediche e farmacista. Dovrebbero conoscere che droghe da evitare.

Patofisiologia di glaucoma

Nel passato, medici hanno ritenuto al glaucoma come malattia con soltanto una caratteristica principale: pressione intraoculare aumentata (IOP), o pressione essenzialmente sollevata nell'occhio. Sebbene ora sappiamo che il glaucoma può accadere anche nella gente con lo IOP normale, questo è ancora il sintomo di fondo più comune della malattia. Nella forma più comune di glaucoma - glaucoma ad angolo aperto - lo IOP può essere alzato sottile molto prima che i sintomi diventino distinguibili al paziente. Ciò fornisce una finestra critica di tempo durante cui le misure aggressive possono essere approntate per ridurre lo IOP e dirigere fuori i sintomi prima che si sviluppino; quindi l'importanza dei controlli regolari dell'occhio, anche se non avete alcuni sintomi. Una volta che i sintomi si manifestano ed il glaucoma è individuato, è importante prendere i provvedimenti immediati ed aggressivi per proteggere la vostra vista.

Lo IOP elevato è causato da drenaggio anormale di umore acquoso dalla camera anteriore dell'occhio. In un occhio sano, fluido dalla camera anteriore vuota in una regione conosciuta come il reticolo trabecular con un angolo acuto costituito dall'intersezione della cornea e dell'iride. Se il liquido non può vuotare con questo angolo, sostiene nell'occhio stesso, causando lo IOP elevato. Ci sono due motivi principali per un bloccaggio a questo angolo: o l'angolo rimane aperto ed il liquido ha accesso completo al reticolo trabecular ma per qualche motivo la sua uscita è impedita (glaucoma ad angolo aperto), o c'è una barriera fisica nell'angolo, a volte causato dalla deformità nell'iride, che causa il flusso riduttore (glaucoma chiuso di angolo).

Glaucoma ad angolo aperto

Il glaucoma ad angolo aperto accade anche se non c'è ostruzione al flusso di umore acquoso. Può essere causato da una mutazione nel gene di GLC1A, che è responsabile della produzione di una proteina chiamata myocilin che è normalmente presente nella rete trabecular. Questa circostanza è conosciuta come glaucoma ad angolo aperto primario (POAG). Il glaucoma ad angolo aperto secondario può essere causato quando particolato, quali i mucchi di proteina e le parti shedded di cellule e di fibre circostanti, impedimento che l'uscita incanala.

D'importanza, gli eventi che conducono al drenaggio trabecular alterato del reticolo in parte ad angolo aperto non genetica di glaucoma parecchie caratteristiche patologiche con aterosclerosi, quale disfunzione endoteliale (Bulboaca 2003; Resch 2009; Venkataraman 2010). Di conseguenza, gli individui che desiderano conservare l'integrità del loro reticolo trabecular dovrebbero considerare i suggerimenti nel protocollo dell'aterosclerosi e della malattia cardiovascolare del prolungamento della vita pure.

Glaucoma chiuso di angolo

Il glaucoma a angolo chiuso primario è più comune in occhi con una camera (più piana) bassa della parte anteriore. Il glaucoma a angolo chiuso secondario è collegato solitamente con gli eventi biologici anormali nell'occhio, quale spostamento dell'iride contro la cornea, che inibisce l'umore acquoso dal raggiungimento del reticolo trabecular. L'ambulatorio o il trauma all'occhio può anche condurre per sfregiare il tessuto che interferisce con drenaggio. I tumori, anche, possono svilupparsi nel sistema acquoso di uscita e di produzione ed interferire con il reticolo trabecular.

Glaucoma congenito

Il glaucoma congenito è presente alla nascita. È collegato con formazione impropria del sistema fluido acquoso di uscita durante lo sviluppo fetale. Parecchie mutazioni genetiche sono state associate con il glaucoma congenito. Il glaucoma congenito è diagnosticato solitamente alla nascita o nel primo anno di vita (Mandal 2011).

Glaucoma normale di tensione

Non tutta la gente con il glaucoma ha elevato lo IOP. Quando lo IOP è normale ma la persona ancora ha sintomi tipici del glaucoma, la circostanza è chiamata il glaucoma normale di tensione.

Glaucoma di Pseudoexfoliative

Il glaucoma di Pseudoexfoliative (PEX) è distinto dai mucchi di proteina dell'amiloide che si accumulano nell'occhio ed infine finisce la didascalia l'uscita di umore acquoso ostruendo la rete trabecular. La causa è sconosciuta, sebbene una mutazione nel gene LOXL1 possa svolgere un ruolo. PEX è più comune in donne e nella gente di dissenso europeo nordico.

Cambiamenti anatomici nel glaucoma

Nel glaucoma, la retina ed il nervo ottico alla parte posteriore dell'occhio si sviluppano più sottili mentre le cellule e gli assoni del ganglio muoiono. Ciò che si assottiglia può essere veduta da un medico durante l'esame oftalmico. Gli oculisti si riferiscono ai cambiamenti visibili come “foggiando a coppa.„

Una tomografia ottica della coerenza chiamata nuova tecnologia ( OTTOBRE) permette relativamente che i medici misurino l'assottigliamento progressivo della retina e foggiare a coppa del nervo ottico e correlino i cambiamenti con perdita del campo visivo. I ricercatori hanno proposto che OTTOBRE fosse usato per lo studio dell'effetto di nuove droghe e dei dispositivi che sono diventati per trattare il glaucoma (Weinreb 2011). Altre prove comuni, che forniscono simili informazioni diagnostiche, includono la tomografia della retina di Heidelberg (terapia ormonale sostitutiva) e l'analizzatore delle fibre nervose di GDxTM (GDx).

Oltre i sintomi visivi di foggiare a coppa, il danno del glaucoma estende in profondità nelle cellule dell'occhio. Come tutte le cellule umane, le cellule dei vostri occhi sono piene delle strutture chiamate mitocondri che producono l'energia affinchè la cellula funzionino. Nel glaucoma, i ricercatori stanno imparando che i mitocondri nella cellula retinica del ganglio sono nocivi. Senza mitocondri sani, le cellule non possono impegnare nei processi di riparazione naturali che seguono l'usura normale, sforzo ossidativo e lesione. Di conseguenza, le cellule retiniche del ganglio diventano suscettibili di un processo chiamato apoptosi, o della morte delle cellule (Kong 2009).

Nell'occhio, sembra che lo sforzo ossidativo sia una caratteristica importante di danno mitocondriale. L'attacco del radicale libero nelle cellule retiniche sensibili del ganglio causa il danno mitocondriale, che a sua volta causa la morte delle cellule. L'eccessivo calcio all'interno delle cellule inoltre è implicato nella morte retinica delle cellule del ganglio (McElnea 2011). Il prolungamento della vita lungamente è stato alla prima linea dell'identificazione del romanzo, modi naturali amplificare la salute mitocondriale.

I ricercatori inoltre hanno scoperto un altro contributore possibile alla morte retinica delle cellule del ganglio: eccessivo glutammato. Il glutammato è il neurotrasmettitore eccitante principale del corpo. Sebbene sia estremamente importante ad un cervello sano e ad un sistema nervoso, troppo glutammato è tossico perché causa l'iperstimolazione delle cellule nervose. Normalmente, il glutammato è eliminato rapidamente. Nel glaucoma, tuttavia, sembra che gli alti livelli di glutammato nel ganglio retinico sovra-stimolino le cellule, con conseguente morte delle cellule. I ricercatori stanno esaminando i modi ridurre la segnalazione del glutammato nell'occhio, così proteggendo le cellule retiniche del ganglio dai suoi effetti tossici. Ciò potrebbe essere particolarmente importante per i pazienti di cui il glaucoma non reagisce al trattamento d'abbassamento (zanna 2010).

Salute mitocondriale sostenente per proteggere le cellule retiniche del ganglio

Come citato precedentemente, lo sforzo ossidativo svolge un ruolo centrale nel deterioramento delle cellule del ganglio che finalmente conduce a cecità nel glaucoma.

Mentre la pressione intraoculare aumenta, il flusso sanguigno oculare è interrotto, causante, tra altri detrimenti, la consegna alterata dell'ossigeno alle cellule nell'occhio. Secondariamente alla consegna difficile dell'ossigeno, la funzione mitocondriale comincia a diminuire. I mitocondri suboptimale nutriti poi cominciano a generare gli eccessivi importi dei radicali liberi, che distruggono le strutture cellulari vicine, infine inducenti la cellula ad iniziare gli apoptosi, o la morte programmata delle cellule.

La funzione mitocondriale sostenente con le sostanze nutrienti scientifico studiate può attenuare la produzione dei radicali liberi tessuto-distruggere e rappresentare una modalità incompresa per la conservazione della visione nei pazienti del glaucoma.

Il coenzima CoQ10 ed il chinone di pyrroloquinoline (PQQ) sono due composti naturali mitocondriale-sostenenti principali disponibili sotto forma di integratori alimentari. Entrambi composti sono stati indicati per proteggere la funzione mitocondriale in vari stati di malattia e possono contribuire a sostenere la salute mitocondriale delle cellule del ganglio in individui con il glaucoma (Quinzii 2010; Rucker 2009).