Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Perdita dell'udito e tinnito

Terapie per perdita dell'udito ed il tinnito

Perdita dell'udito

Protesi acustiche. Uno dei trattamenti più comuni per perdita dell'udito è l'uso delle protesi acustiche. Le protesi acustiche sono dispositivi che amplificano le onde sonore, rendente lo più facile sentire i suoni. C'è varie protesi acustiche disponibili e la gente che è tipico necessità sorda di andare ad uno specialista formato determinare esattamente che tipo di protesi acustica è appropriata (Weber 2012a). Gli studi stimano, tuttavia, che soltanto circa 15% - 20% della gente che potrebbe trarre giovamento dalle protesi acustiche usile. Ciò può essere dovuta costare o perché la gente spesso considera la perdita dell'udito delicata illogica e quindi non cerca il trattamento (Chien 2012; Natalizia 2010).

Terapia ormonale sostitutiva per perdita dell'udito

L'uno sviluppo interessante nel campo della ricerca di perdita dell'udito è il collegamento potenziale fra i livelli dell'aldosterone e la perdita dell'udito. L'aldosterone è un ormone che contribuisce a regolare i livelli dell'elettrolito e di pressione sanguigna. La ricerca ha trovato che i livelli elevati dell'aldosterone possono contribuire a proteggere la coclea da perdita dell'udito relativa all'età (Tadros 2005). Uno studio finalizzato inoltre è stato pubblicato che dettaglia un bambino con i livelli geneticamente bassi dell'aldosterone e la perdita dell'udito neuro-sensoriale altrimenti non spiegata (Rubio-Cabezas 2010). Attualmente, la clinica di Tahoma a Seattle sta reclutando i volontari per uno studio che esaminano gli effetti del completamento dell'aldosterone su perdita dell'udito (clinica 2012 di Tahoma).

Tinnito

Terapie comportamentistiche. Il trattamento per il tinnito comprende le terapie comportamentistiche (cioè modifica di comportamento terapeutica). Si ha specializzato la terapia, conosciuta come la terapia di corso di aggiornamento del tinnito, obiettivi per preparare il cervello per trascurare i sintomi del tinnito a meno che specificamente mettendo a fuoco sullo squillo nelle orecchie. la terapia e la biofeed-back Conoscitivo-comportamentistiche possono anche essere usate per contribuire ad imparare dirigere le risposte della mente e del corpo al tinnito, così permettendo che la gente minimizzi i suoi effetti sulle loro vite quotidiane (Andersson 1995; Dinces 2012; Pantev 2012).

Chiederedi m. e stimolazione elettrica. i dispositivi dimascheramento sono comunemente usati trattare il tinnito. Questi dispositivi emettono i bassi livelli di rumore destinati per contribuire a ridurre la percezione del tinnito (Vernon 2003). Tuttavia, è stato visto che mascherare da sè non è efficace nella riduzione della severità del tinnito quanto alcune altre opzioni del trattamento, quali le tecniche di rilassamento, consigliando e corso di aggiornamento del tinnito (Hobson 2010).

La stimolazione elettrica della coclea, tramite elettrodi disposti sulle parti dell'orecchio, può anche fornire il sollievo dal tinnito nella gente che inoltre ha perdita dell'udito (Konopka 2001; Dinces 2012).

Neuromodulatore. L'un trattamento emergente per il tinnito è neuromodulatore, un processo che gli aiuti correggono “fare cilecca„ o “l'infornamento„ continuo dei neuroni nel cervello che conduce al tinnito. I metodi differenti ed i dispositivi a questo fine stanno ricercandi (università di Nottingham 2012). Uno di loro, chiamato stimolazione magnetica transcranial ripetitiva (rTMS), impulsi magnetici di usi per modulare attività di cervello; i risultati preliminari indicano che è efficace per la riduzione dei sintomi del tinnito (De Ridder 2007). La stimolazione profonda del cervello, una tecnica in cui gli elettrodi sono disposti con attenzione in determinate aree del cervello per consegnare i segnali elettrici terapeutici, inoltre è stata ricercata come trattamento potenziale per il tinnito (Cheung 2010). Una delle terapie più innovarici per trattare il tinnito è stimolazione acustica. Un dispositivo utilizzato per questo trattamento è stato trovato per essere sia sicuro che efficace (Tass 2012) e presenta il vantaggio aggiunto di essere relativamente piccolo e portatile (università di Nottingham 2012).

Farmaci. Alcune droghe sono state indicate parzialmente per alleviare il tinnito o facilitare l'emergenza emozionale connessa con il tinnito o la perdita dell'udito; questi includono gli antidepressivi, gli aiuti di sonno e gli antipsicotici (Salvi 2009; Belli 2012). Tuttavia, l'efficacia è risultato che contradditorio nelle prove ed in più prova è necessario prima che la migliore strategia della droga potesse essere determinata (Darlington 2007; Hoare 2011).