Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Ripristino femminile dell'ormone

Fino al 2002, i medici della corrente principale hanno prescritto ordinariamente la terapia ormonale sostitutiva convenzionale (terapia ormonale sostitutiva) per alleviare i sintomi della menopausa quali le vampate di calore, oscillazioni di umore, hanno fatto diminuire il desiderio sessuale, la siccità vaginale e la difficoltà che dorme come pure impedire la malattia cardiaca e l'osteoporosi. Nel 2002, tuttavia, i risultati di un punto di riferimento studiano, l'iniziativa della salute delle donne (WHI), i pericoli identificati connessi con terapia ormonale sostitutiva convenzionale in donne. Più di 160.000 donne hanno partecipato a questo studio d'osservazione. Gli effetti collaterali convenzionali di terapia ormonale sostitutiva hanno compreso un rischio aumentato 26% di cancro al seno, il rischio aumentato 29% di attacco di cuore, l'aumento di 41% nel rischio per i colpi e un raddoppiamento nel rischio per i coaguli di sangue riguardante il gruppo non trattato. Inoltre, le donne che ricevono l'estrogeno (cavallo-derivato) equino coniugato hanno avvertito un rischio aumentato sestuplo per cancro uterino. Soltanto quelle donne al di sotto di 60 anni che avevano subito un'isterectomia (rimozione chirurgica dell'utero) hanno avvertito una riduzione del rischio di cancro al seno quando usando l'estrogeno senza acetato del medrossiprogesterone (MPA), un progestinico del sintetico (Rossouw 2002; Grady 2002; Hulley 2002; Azoulay 2004; Moskowitz 2006; Ragaz 2010).

Dato i rischi di sostanza connessi con la terapia ormonale sostitutiva convenzionale, molte donne hanno cominciato a cercare le alternative. Fino a 70% delle donne che prendono la terapia ormonale sostitutiva fermata ed il camice, la fiducia delle donne nell'istituzione medica della corrente principale è diminuito significativamente (Roumie 2004; Schonberg 2005). I dati dallo studio inoltre hanno provocato molti medici che scoraggiano l'uso della terapia ormonale sostitutiva convenzionale per la prevenzione di osteoporosi e la malattia cardiovascolare nelle donne di invecchiamento (Sharma 2003; Azoulay 2004).

Il prolungamento della vita non è stato sorpreso tramite i risultati dello studio di WHI. Gli ormoni che sono estrogeno equino orale consistito di utilizzato (del cavallo) e un progestinico sintetico, di cui tutt'e due differiscono in struttura chimica dagli ormoni naturali hanno prodotto nel corpo di una donna. Il prolungamento della vita ha scoraggiato per molti anni l'uso della terapia ormonale sostitutiva convenzionale ed invece ha riconosciuto il valore della terapia ormonale sostitutiva del bioidentical, che usa gli ormoni che sono identici come quelli prodotti naturalmente in donne. La terapia ormonale sostitutiva convenzionale usa gli ormoni del non bioidentical che differiscono chimicamente da quelli prodotti naturalmente dall'ente di una donna. Ancora, i livelli relativi degli ormoni femminili amministrati in terapia ormonale sostitutiva convenzionale sono differenti (Turgeon 2006; Chlebowski 2010).

La terapia ormonale sostitutiva del Bioidentical è associata con ben meno effetti collaterali che la terapia ormonale sostitutiva convenzionale e là è prova intrigante che può ridurre il rischio di determinati cancri (Holtorf 2009).

Inoltre, il completamento con le vitamine scientifico studiate e gli estratti naturali della pianta può contribuire a promuovere il metabolismo sano degli ormoni femminili ed a complementare le azioni della terapia ormonale sostitutiva del bioidentical.