Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Sindrome premestruale

La sindrome premestruale (PMS) ed i disordini mestruali riferiti sono fonti comuni di miseria fra mestruare le donne. I sintomi variano da delicato a severo, interferendo con le attività della famiglia, le attività sociali ed il lavoro (Frackiewicz 2001).

L'identificazione del PMS può a volte essere difficile perché riguarda tali una vasta gamma di sintomi. È stimato per colpire fino a 50% di mestruare le donne, con i sintomi a volte che cominciano fra le giovani donne invecchiate 16 - 18 anni ed alzanti nel loro 20s e 30s (Cleckner-Smith 1998). I sintomi del PMS tendono a diminuire con l'età (Freeman 2004) ed a cessare con menopausa. Le donne che continuano ad avvertire i sintomi di PMS ad una vecchiaia sono più probabili avvertire i sintomi della menopausa (Freeman 2004).

Il PMS può colpire una serie di sistemi e produrre un'ampia varietà di sintomi:

  • Sintomi psicologici. Tensione, depressione, irritabilità, affaticamento, panico, fobia
  • Sintomi del sistema nervoso. Emicrania, sequestri, emicrania, vertigini, perdenti i sensi
  • Sintomi che colpiscono la pelle. Acne, punti di ebollizione, alveari
  • Sintomi che colpiscono i muscoli ed i giunti. Mal di schiena, dolori articolari, edema
  • Sintomi respiratori. Asma, allergie (Redmond 2004)
  • Sintomi che colpiscono la testa ed il collo. Sinusite, gola irritata, raucedine
  • Sintomi urinarii. Infezioni della vescica
  • Sintomi gastrointestinali. Gonfiandosi, gas, bisogni dell'alimento
  • Sintomi che colpiscono il seno. Tenerezza, rigonfia

Il disordine disforico premestruale (PMDD), una forma più severa di PMS, si presenta in 2 - 9% di mestruare le donne. Sebbene i sintomi di PMDD ed il PMS siano simili, sono molto più severi in PMDD. Infatti, PMDD è caratterizzato dai sintomi abbastanza severi per interferire con i rapporti personali, particolarmente nell'area della famiglia e coniugale (Freeman 2004).

La medicina tradizionale non è ben attrezzata trattare il PMS. Ci sono risultati o prove di laboratorio fisici non unici per diagnosticare il PMS e poche droghe che raggiungono i risultati coerenti senza effetti collaterali. Se i sintomi sono delicati, la maggior parte delle donne sono dette per usare gli antidolorifici non quotati in borsa (che contengono solitamente ibuprofene) e per rendere cambiamenti di stile di vita e dietetici. In casi più seri, compreso PMDD, gli antidepressivi a volte sono prescritti.

Le pillole a base di ormoni inoltre sono raccomandate frequentemente per produrre uno stato di anovulazione (mancanza di ovulazione). Nel passato, gli studi riguardo alla loro efficacia hanno indicato i risultati misti. Tuttavia, una nuova forma di progesterone sintetico (progestina) ha indicato alcuni benefici. Il prolungamento della vita raccomanda che le donne prendano il progesterone o i phytoestrogens naturali derivati dalle piante piuttosto che la progestina o l'estrogeno sintetica.

Il prolungamento della vita ha scoperto una serie di sostanze nutrienti che indirizzano le carenze di fondo connesse con la sindrome premestruale ed i livelli in eccesso di prostaglandine, che sono state collegate ai sintomi del PMS. Il capo fra le terapie alternative per il PMS è calcio, che è stato utilizzato per più di 70 anni nel trattamento dei disordini mestruali. Altre terapie comprendono il magnesio, la vitamina E, la vitamina b6 e l'estratto da frutta dell'albero del pepe.