Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD)

L'esofago e l'apparato digerente

L'esofago trasporta il materiale ingerito dalla bocca allo stomaco. È una delle regioni più semplici del tratto gastrointestinale (di GI); un tubo muscolare di pollice approssimativamente 8-10 che funziona dal retro della cavità orale (cioè, faringe), attraverso la cavità di petto e nell'addome in cui si unisce con l'apertura dello stomaco (cioè, cardias). Dopo che i materiali ingeriti hanno viaggiato giù l'esofago, sono svuotati nell'ambiente acido dello stomaco per digestione chimica e meccanica.

Mentre lo strato cellulare spesso dello stomaco è una barriera adatta contro l'acido di stomaco, la mucosa più sottile dell'esofago non è stata destinata per resistere a tali circostanze dure. Per proteggere l'esofago dal riflusso potenziale dei contenuti dello stomaco (riflusso), uno sfintere è posizionato alla giunzione fra l'esofago e lo stomaco, chiamati lo sfintere esofageo gastroesofageo o più basso (LES). Questo sfintere, una banda circolare del muscolo ispessito, circonda l'esofago più basso e lo pizzica chiuso. Il LES è solitamente chiuso. Si apre per permettere il passaggio di alimento o della bevanda inghiottito, un riflesso che è avviato dall'atto di inghiottire.

L'aiuto della chiusura del LES è il muscolo del diaframma (un ampio, piano che contribuisce ad espandere i polmoni durante la respirazione). Internamente, il diaframma separa la cavità di petto dall'addome e l'esofago attraversa un foro nel diaframma (chiamato lo iato) sulla sua direzione dalla bocca allo stomaco. Il LES è situato vicino alla parte dell'esofago che attraversa il diaframma, di modo che la contrazione del diaframma può rinforzare la chiusura dello sfintere (Kuo 2006).