Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD)

Approcci di stile di vita e dietetici a GERD Management

Fino a 50 per cento dei pazienti con i sintomi persistenti di esperienza di GERD, malgrado la presa del PPIs regolarmente (Dibley 2010). Gli interventi di stile di vita e di dieta sono quindi un'aggiunta importante alla terapia farmacologica standard. L'istruzione sullo sforzo in carico, sulla dieta adeguata, sull'attività fisica e sulla comprensione le cause e della progressione di GERD è stata indicata per promuovere la percezione significativa del ricoverato di miglioramento della loro malattia e benessere (Dibley 2010).

Alcuni sono a dieta e le modifiche di stile di vita suggerite comunemente per i pazienti di GERD includono:

Eviti gli alimenti e le bevande connessi con i sintomi di GERD. Parecchie componenti dietetiche comuni sono state associate con gli aumenti nei sintomi di GERD, includenti

  • Caffè (Bhatia 2011)
  • Cioccolato (Bujanda 2007)
  • Alimenti piccanti (canzone 2011)
  • Bevande gassose (Hamoui 2006)
  • Alcool (1996 grande; Canzone 2011)

Gli alimenti supplementari che possono causare i sintomi includono i pomodori (cucinati e crudi), il latte, il formaggio, gli alimenti dell'agrume, i dolci e le pasticcerie (Dibley 2010).

Fumo smesso. Il fumo aumenta i sintomi di GERD riducendo 1) la capacità del LES di rimanere chiuso contro gli aumenti nella pressione gastrica e 2) la distanza di riflusso dall'esofago (Kaltenbach 2006). L'incidenza di GERD aumenta con la durata di fumo. Basato sopra i dati da un grande studio di popolazione, il fumo quotidiano di lungo termine (> 20 anni) provocato un aumento di 70% nell'avvenimento degli episodi di riflusso ha confrontato a coloro che ha fumato per meno di un anno (Nilsson 2004).

Perda il peso. L'adiposità di massa ed addominale del corpo aumentato aumenta la pressione sullo stomaco e sull'esofago più basso. Ciò può sollecitare il valore esofageo più scarso, ostacolante la sua capacità di mantenere una guarnizione contro riflusso gastrico. La pressione addominale continua può anche aumentare il rischio di ernia iatale (Festi 2009). Basato sopra un'indagine di sette studi, gli individui di peso eccessivo hanno fatto la media un aumento di 43% e gli individui obesi un aumento di 94% nei sintomi di GERD sopra gli individui con una massa normale del corpo (Hampel 2005). L'incidenza esofagea dell'adenocarcinoma era più frequente in individui di peso eccessivo nella maggior parte di questi studi.

Controlli la dimensione del pasto e la composizione macronutrient. Il grasso dietetico ritarda lo svuotamento gastrico, che può aumentare la probabilità di riflusso in pazienti suscettibili. I pasti ad alta percentuale di grassi sono inoltre associati a un aumentato rischio di cancro esofageo (De Ceglie 2011). Considerando che la alto-caloria, pasti ad alta percentuale di grassi sembra suscitare GERD (Colombo 2002; Fox 2007), ridurre il contenuto di grassi nei pasti ha avuta effetti benefici in alcuni studi (Iwakiri 1996; Penagini 1998). I pasti bassi del carboidrato (< 20 grammi) hanno ridotto alcuni sintomi di riflusso in una piccola prova negli oggetti obesi (Austin 2006). Oltre ai loro effetti diretti su GERD, la limitazione di grasso, il carboidrato e l'assunzione totale di caloria sono efficaci metodi per perdita di peso, che stessa è un'efficace strategia di anti-riflusso. La perdita di peso è inoltre un modo efficace di urtare positivamente molti aspetti supplementari di salute e potenzialmente di migliorare la longevità. Più informazioni sono disponibili nel protocollo calorico della restrizione e nelle nove colonne di riuscito articolo di perdita di peso in rivista del prolungamento della vita.

Avoid che mangia vicino all'ora di andare a letto. I pazienti di GERD lungamente si sono consigliati di evitare mangiare vicino all'ora di andare a letto per dare allo stomaco il tempo adeguato di svuotare prima di riposarsi (DeVault 1999). Gli studi clinici, tuttavia, hanno avuti risultati misti per quanto riguarda la minimizzazione dei sintomi di GERD (Gerson 2009; Orr 1998; Lanzon-Miller 1990).

Elevi la testa del letto mentre dormono. Parecchi studi hanno suggerito che sollevare la testa del letto 8-11 misurasse, o dormendo “su un cuneo„, può ridurre il numero e la durata degli episodi di riflusso (Kaltenbach 2006). Questo approccio usa la gravità per contribuire a tenere i contenuti dello stomaco dall'esofago. Il recumbency laterale sinistro (che dorme dalla sua parte di sinistra) può anche ridurre i sintomi di GERD potenzialmente tenendo il LES sopra il livello dello stomaco e riducendo la pressione sulla valvola (Kaltenbach 2006).

Limite aspirin ed altri anti-infiammatori non steroidei (NSAIDs). Una certa prova suggerisce che l'uso di NSAID sia associato con GERD (Kotzan 2001). NSAIDs esercita la loro attività antinfiammatoria inibendo l'attività degli enzimi pro-infiammatori del ciclo-ossigenasi (COX). Tuttavia, l'enzima COX-1 è inoltre importante per la promozione della formazione del rivestimento protettivo del muco dello stomaco.