Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Malattia degenerante del fegato

Come il fegato disintossica

Il fegato ha tre vie principali di disintossicazione:

  • Filtrazione del sangue per eliminare le grandi tossine.
  • Enzimaticamente suddividere i prodotti chimici indesiderati. Ciò si presenta solitamente a due punti, con la fase I che modifica i prodotti chimici per rendere loro un obiettivo più facile per i sistemi degli enzimi di fase II.
  • Sintetizzando e secernendo bile per escrezione delle tossine e del colesterolo solubili nel grasso.

La filtrazione del sangue è una funzione di disintossicazione essenziale del fegato. Come rifornimento di sangue più in anticipo e totale celebre attraversa il fegato parecchie volte un il giorno ed in qualunque momento, circa una pinta di sangue è nel fegato che è disintossicato. La disintossicazione del sangue è critica perché il sangue è caricato con i batteri, le endotossine, i complessi dell'antigene-anticorpo ed altre sostanze tossiche dagli intestini. Un fegato sano elimina quasi 100% dei batteri e delle tossine da sangue prima che il sangue entri nella circolazione generale.

Il secondo ruolo di disintossicazione essenziale del fegato comprende un processo enzimatico in due tappe per la neutralizzazione dei composti chimici indesiderati, quali le droghe, gli antiparassitari e le enterotossine dagli intestini. Anche i composti normali del corpo quali gli ormoni si eliminano in questo modo. Gli enzimi di fase I direttamente neutralizzano alcuni di questi prodotti chimici, ma molti altri sono convertiti in forme intermedie quindi sono elaborati dagli enzimi di fase II. Queste forme intermedie sono spesso molto più chimicamente attive e così, più tossiche delle sostanze originali. Di conseguenza, se il sistema di disintossicazione di fase II non sta funzionando correttamente, i mediatori indugiano e causano il danno.

La disintossicazione di fase I comprende un gruppo di 50-100 enzimi nominati il sistema del citocromo P450. Questi enzimi svolgono un ruolo centrale nella disintossicazione sia (venendo dall'interno del corpo, quali gli ormoni) dei composti esogeni (inizio fuori del corpo, quali le droghe che gli antiparassitari) ed endogeni come pure nella sintesi delle ormoni steroidei e degli acidi biliari.

Un effetto collaterale di questa attività metabolica è la produzione dei radicali liberi (IE, molecole altamente reattive che legheranno alle componenti cellulari e causeranno il danno). L'antiossidante più importante per la neutralizzazione dei questi radicali liberi è glutatione, che è necessario per disintossicazione di fase I e di fase II. Quando l'esposizione agli alti livelli della tossina produce tanti radicali liberi da disintossicazione di fase I che il glutatione è vuotato, i processi di fase II dipendenti da glutatione cessano. Ciò causa uno squilibrio fra attività di fase I e di fase II, causante le reazioni tossiche severe come conseguenza dell'accumulazione delle forme intermedie tossiche.

La disintossicazione di fase II comprende la coniugazione (IE, un composto protettivo si trasforma in in limite ad una tossina). Oltre a coniugazione del glutatione, le altre vie sono coniugazione, metilazione, sulfation, sulfoxidation, acetilazione e glucuronidation dell'aminoacido. Questi sistemi degli enzimi hanno bisogno delle sostanze nutrienti e dell'energia metabolica di funzionare. Come celebre più presto, se le cellule di fegato non funzionano correttamente, la disintossicazione di fase II rallenta ed aumenta il carico dei mediatori tossici.

Il terzo ruolo di disintossicazione essenziale del fegato è la sintesi e la secrezione della bile. Il fegato fabbrica approssimativamente un quarto della bile quotidiano. Servire della bile da trasportatore efficacemente per eliminare le sostanze tossiche dal corpo. Inoltre, la bile emulsiona i grassi e le vitamine liposolubili nell'intestino, migliorante il loro assorbimento. Quando l'escrezione della bile è inibita (colestasi), le tossine restano nel fegato più lungo, sottoponendo il fegato al danno.