Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Dolore (cronico)

Dolore nocicettivo ed infiammazione

L'infiammazione ed il dolore nocicettivo vanno di pari passo.

L'infiammazione è iniziata sopra la lesione del tessuto e provoca una cascata delle reazioni biochimiche che innescano il sistema nervoso per la percezione di dolore. Inoltre, l'infiammazione a lungo termine rinforza i cambiamenti adattabili nel sistema nervoso che può indurre la sensazione di dolore a diventare esagerata o inadeguata (Ji 2011). Per esempio, il tessuto infiammato (per esempio, un ginocchio artritico) può essere eccessivamente tenero e perfino un tocco leggero potrebbe causare il dolore, un fenomeno conosciuto come allodynia .

Il dolore nocicettivo non accade spontaneamente, deve essere avviato all'interno del sistema nervoso. Questo compito è compiuto dai ricevitori specializzati chiamati nociceptors.

Quando avvertite una lesione, parecchi mediatori infiammatori compreso le prostaglandine, l'fattore-alfa di necrosi del tumore (TNF-α), l'interleuchina 1β (IL-1β)e interleukin-6 (IL-6) sono liberati al sito della lesione ed interagiscono con i nociceptors, facilitanti la trasmissione di dolore segnalano attraverso il sistema nervoso. Se avete uno stato infiammatorio cronico (per esempio, osteoartrite), quindi livelli aumentati di mediatori infiammatori al sito colpito (per esempio, un giunto) come pure sistematicamente, predispongavi alle sensazioni aumentate di dolore.

Di conseguenza, intraprendere le azione all'infiammazione di facilità è efficaci mezzi di interferenza con il processo della sensibilizzazione di dolore. Ecco perché le droghe gradiscono l'acetaminofene (il principio attivo in Tylenol®) e l'ibuprofene, che sono antinfiammatorie in natura, allevia il dolore. Purtroppo, sebbene queste droghe ed altre come loro siano molto efficaci per la riduzione dell'infiammazione e facciano soffrire, causano spesso gli effetti collaterali in modo allarmante, che compromette il loro rischio a lungo termine contro il profilo del beneficio (vedi gli effetti collaterali potenzialmente letali dei farmaci di dolore non quotati in borsa; sotto).

Vari composti antinfiammatori naturali possono mirare all'infiammazione riducendo la sintesi dei mediatori infiammatori, o alle vie infiammatorie di modulazione. Come sarà discusso più successivamente, molti composti naturali esercitano l'attività antinfiammatoria potente senza causare gli effetti collaterali indesiderati. Vedi gli interventi nutrizionali mirati a.