Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Emicrania

Che cosa è un'emicrania?

L'emicrania è descritta spesso mentre dolore capo pulsante o di palpitazione intenso che interferisce con la capacità di una persona di andare funzionamento circa normale del quotidiano (Rizzoli 2012; NINDS 2012). Il dolore di emicrania è peggiorato spesso da attività fisica (muro 2012).

Le vittime di emicrania descrivono frequentemente il dolore come essendo limitando ad un lato della testa (Digre 2011a). Tuttavia, qualche gente avverte le emicranie da entrambi i lati della testa (Digre 2011b). L'emicrania è associata comunemente con la nausea come pure la sensibilità del suono e/o della luce (Cutrer 2012). Sebbene la durata di emicrania vari dal paziente al paziente, un attacco tipico dura parecchie ore ed a volte persiste per fino a parecchi (giorni per esempio di 2-3) (muro 2012).

I vari cambiamenti fisici e/o psicologici a volte precedono l'inizio di un'emicrania entro alcune ore ad alcuni giorni. Questa fase di emicrania è chiamata prodromo. L'esperienza nel prodromo varia da personale ma può comprendere tali cose come l'appetito cambia, la perdita di equilibrio, i cambiamenti dell'umore, la stanchezza, rigidezza del collo e cambia nella vigilanza. La prevalenza di una fase distinta del prodromo non è interamente chiara perché gli studi hanno riferito i tassi differenti, ma una parte significativa di migraineurs indica che avvertono i sintomi che predicono l'inizio dell'emicrania. Gli individui che hanno avvertito l'emicrania preceduta dal prodromo nel passato possono potere riconoscere un'emicrania imminente basata sopra i loro sintomi del prodromo e progettare di conseguenza per le ore prossime o pochi giorni intraprendendo le azione come la prevenzione dell'attività rigorosa o stressante ed assicurazione che hanno azione adeguate del farmaco di sollievo di emicrania (Rossi 2005).

Circa 25% dei migraineurs avvertirà i fenomeni di un'pre-emicrania chiamati aura, che è un'anomalia neurologica che causa principalmente visivo, ma perturbazioni del movimento e/o anche altre sensoriali che si manifesta in alcune ore di un'emicrania (Cutrer 2012; Digre 2011c). La maggior parte dei esperti credono che l'aura di emicrania sia causata dall'fenomeni nel cervello chiamato la depressione di diffusione corticale (CDD), un'onda lentamente di progressione dell'eccitabilità seguita da inibizione di un neurone duratura (Bogdanov 2011a).