Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Aritmia

Diagnosi

Le aritmia cardiache possono essere diagnosticate nell'ufficio di un medico. Studiando il modello di onda caratteristico di una serie di battiti cardiaci, i medici possono determinare che genere di aritmia è presente. Lo strumento diagnostico più comune è l'elettrocardiogramma (ECG o elettrocardiogramma) (NHLBI 2011b).

La diagnosi può includere uno o più di quanto segue:

Storia ed esame fisico. La presenza di malattia cardiaca o una storia della malattia cardiaca, dei problemi della tiroide, o dell'ipertensione nel paziente o nei membri in famiglia è associata a un aumentato rischio; la storia della famiglia di morte improvvisa, del diabete, o di altre malattie inoltre aumenta il rischio (NHLBI 2011b). Ascoltando il cuore e misurare il tasso ed il ritmo del battito cardiaco, aspettando di sentire i soffi cardiaci, controllando per vedere se c'è il gonfiore nei piedi e la presa dell'impulso possono tutto l'aiuto nella diagnosi delle aritmia (NHLBI 2011a).

Elettrocardiogramma (ECG o elettrocardiogramma). Il ECG è una prova che individua e registra l'attività elettrica del cuore (MayoClinic 2011a).

  • Un ECG può essere eseguito ad un ambulatorio; tuttavia, nel caso l'aritmia sia intermittente, un monitor del portatile ECG (per esempio, monitor di Holter) che è attaccata al paziente può essere impiegato. Il monitor di Holter può registrare i segnali elettrici del cuore per un periodo di 24-48 ore, dopo di che il medico può potere individuare l'aritmia e raggiungere una diagnosi (Abbott 2005).
  • Un altro metodo del monitoraggio di ECG è un registratore impiantabile del ciclo, un dispositivo che esegue il monitoraggio continuo di ECG e può individuare i ritmi cardiaci anormali. Il dispositivo è disposto sotto la pelle sull'area sinistra del petto attraverso ambulatorio secondario eseguito sotto anestesia locale. Può essere usato per finchè 12-24 mesi e permette il monitoraggio continuo prolungato (Cumbee 1990; Risposta elusiva 2010; NHLBI 2011b; Edvardsson 2011).

Studio intracardiaco di elettrofisiologia (ENV). L'ENV è una procedura seguita per verificare il sistema elettrico del cuore. È usato tipicamente nei casi dell'aritmia seria per segnare la posizione e la causa con esattezza dell'aritmia e per progettare la strategia terapeutica. L'ENV comprende dirigere un cavo sottile e flessibile tramite una vena nella coscia/inguine superiori o il braccio verso il cuore per registrare i segnali elettrici del cuore (NHLBI 2011b).

Ecocardiografia. L'ecocardiografia è una prova che usa le onde sonore per la visualizzazione dinamica del cuore ed osservare il flusso di sangue. Può fornire informazioni sulla dimensione e la forma del cuore e le sue camere e valvole e può identificare le aree del cuore che non funzionano normalmente (quali le aree con flusso sanguigno carente, le aree che non stanno contraendo normalmente, o le aree con la lesione precedente) (NHLBI 2011b).

Prova di sforzo. Alcune aritmia sono avviate o peggiorate dall'esercizio e determinati problemi del cuore sono più facili da diagnosticare quando il cuore sta funzionando duro. La prova di sforzo comprende provare ad aritmia mentre il paziente sta esercitandosi su una pedana mobile o su una bicicletta fissa. In pazienti che incontrano difficoltà che si esercita, la prova comprende essere iniettata con una droga, quale adenosina, per stimolare il cuore per imitare l'esercizio. L'attività del cuore è controllata durante la prova (Faulds 1991; MayoClinic 2011a; NHLBI 2011b).

Angiografia coronaria. Questa procedura usa la tintura ed i raggi x per prevedere l'interno delle arterie coronarie (NHLBI 2011b).

Prova della tavola di inclinazione. Questa prova è raccomandata in pazienti che hanno periodi di svenimento. La frequenza cardiaca e la pressione sanguigna sono misurate mentre il paziente sta trovandosi pianamente su una tavola. Successivamente, la tavola è inclinata ed il cuore ed il sistema nervoso sono controllati durante il cambiamento nell'angolo (MayoClinic 2011a).

Analisi del sangue. I livelli dell'ormone tiroideo e dell'elettrolito possono essere misurati come livelli anormali sono associati a un aumentato rischio dell'aritmia (NHLBI 2011b).

Rappresentazione dell'onda elettromeccanica – una tecnica diagnostica novella

La rappresentazione dell'onda elettromeccanica (EWI) è una più nuova tecnica non invadente basata sulla rappresentazione di ultrasuono che può tracciare i circuiti elettrici del cuore. A differenza delle tecniche diagnostiche precedentemente disponibili, EWI può individuare i cambiamenti/deformazioni minuscoli nel cuore ed essere eseguito con risposte in tempo reale. Inoltre, questa tecnica è adattabile alle macchine già attuali della rappresentazione di ultrasuono (prevosto 2011b).

Gli studi intrapresi sui topi hanno dimostrato la fattibilità di uso di EWI come tecnica non invadente visualizzare i circuiti elettrici del cuore e permettere all'individuazione tempestiva delle aritmia (Konofagou 2010; Prevosto 2011a). Gli esperimenti esplorativi supplementari hanno indicato che EWI può essere possibile per il tracciato dei ritmi cardiaci in canini ed in esseri umani (Konofagou 2012; Prevosto 2011a).

La tecnologia di EWI può permettere a medici di valutare precisamente le aritmia in tempo reale, di diagnosticarle e di progettare i trattamenti appropriati per ogni paziente (prevosto 2011a).