Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Aritmia

Terapie alternative & considerazioni di stile di vita e dietetiche

Agopuntura

L'agopuntura si riferisce ad una procedura che comprende la stimolazione di vari punti sul corpo che usando gli aghi che sono inseriti manualmente (NCCAM 2012). Gli studi che hanno iscritto 80 pazienti con la fibrillazione atriale persistente sono stati intrapresi per valutare se il trattamento di agopuntura ha avuto qualunque effetti sui tassi di ricorrenza e se poteva da impedire le aritmia. Dopo che i pazienti hanno fatti i loro ristabilire ritmi cardiaci normali via cardioversione, sono stati curati con amiodarone (Cordarone®), agopuntura, l'falsità-agopuntura (una procedura in cui gli aghi di agopuntura sono inseriti nei punti “sbagliati„), o non sono stati dati il trattamento. I risultati hanno rivelato che i tassi di ricorrenza erano più bassi nel gruppo di agopuntura (35%) che la falsità (69%) o controllano i gruppi (di 54%) (Lomuscio 2011). I tassi di ricorrenza in pazienti curati con amiodarone erano 27%. L'analisi dei dati da 8 studi separati ha indicato che 87-100% dei partecipanti ha convertito in ritmo cardiaco normale dopo il trattamento di agopuntura (VanWormer 2008).

Dieta Mediterranea

La dieta Mediterranea è stata indicata per fornire gli effetti cardioprotective. Uno studio ha condotto nel 2011 cercato di studiare la relazione fra questo tipo di dieta, l'assunzione della vitamina e l'incidenza delle aritmia. Lo studio ha reclutato 800 oggetti, 400 di cui avevano individuato il loro primo episodio della fibrillazione atriale. L'aderenza bassa a questa dieta è stata associata con lo sviluppo della fibrillazione atriale e l'alta aderenza con la conversione spontanea di nuovo agli impulsi elettrici normali nel cuore. Mentre ulteriori studi in una più grande popolazione sono richiesti di confermare questi risultati, l'alta aderenza ad una dieta Mediterranea può potenzialmente impedire gli episodi della fibrillazione atriale (Mattioli 2011).

Cambiamenti di stile di vita

Altre misure di stile di vita che possono ridurre il rischio di aritmia includono (Pepe 2010; Parco 2009; Mattioli 2011):

  • Esercizio adeguato (karitè 2008)
  • Mantenimento del peso corporeo sano (Fuster 2011; Tedrow 2010)
  • Abbandono del fumo (Chamberlain 2011; Karitè 2008)
  • Riduzione su caffeina (Fuster 2011; Mattioli 2008, 2011; Karitè 2008)
  • Riduzione su alcool (karitè 2008; Fuster 2011; Kodama 2011)
  • Riduzione dello sforzo (Magri 2012; Karitè 2008)
  • Evitando i farmaci dello stimolante (per esempio, pseudoepinephrine) (karitè 2008)