Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Fenomeno di Raynaud

Segni e sintomi

La manifestazione di un episodio del fenomeno di Raynaud comprende tipicamente i cambiamenti a colori il colore della pelle che si presentano in un modello “trifase„ caratteristico: bianco, blu e rosso (Baumhakel 2010; Cooke 2005; Herrick 2012; Stewart 2012). Nella fase iniziale, il flusso sanguigno in diminuzione come conseguenza di vasocostrizione (conosciuta come ischemia) induce la pelle a sbiancare (Goundry 2012). Ciò è seguita da una fase blu (conosciuta come la fase cianotica), che è causata dall'ossigenazione difficile dell'area (Goundry 2012). La terza fase è caratterizzata dal rossore, poichè il flusso sanguigno all'area è ripristinato (Cooke 2005; Goundry 2012; Herrick 2012). Quando l'area diventa bianca, una sensazione dell'intorpidimento accade, accompagnato frequentemente dal formicolio. Quando la pelle diventa rossa, l'area diventa calda e dolorosa (Stewart 2012). Tutte e tre le fasi non sono richieste affinchè una diagnosi siano fatte (Goundry 2012). Gli attacchi di fenomeno di Raynaud a volte colpiscono soltanto una o due dito o le dita del piede e non devono comprendere le stesse dita o dita del piede ad ogni attacco (Mayo Clinic 2011c).

Fenomeno di Raynaud primario

Nella maggior parte della gente con il fenomeno di Raynaud primario, i segni ed i sintomi si sviluppano fra le età 15 e 40 (Planchon 1994; NIAMS 2009; Stewart 2012). Uno studio che si è iscritto oltre 3000 pazienti con il fenomeno di Raynaud primario ha riferito che il suo aspetto prima che l'età 40 non fosse associata significativamente con i disordini del tessuto connettivo, mentre il suo aspetto dopo l'età 40 è stato associato significativamente con i disordini del tessuto connettivo. Inoltre, i pazienti di cui il fenomeno di Raynaud primario ha peggiorato col passare del tempo erano all'elevato rischio per più successivamente sviluppare i disordini del tessuto connettivo (Pavlov-Dolijanovic 2012).

Sebbene relativamente raro nel fenomeno di Raynaud primario, ulcere possa svilupparsi nell'area colpita dovuto mancanza di flusso sanguigno. Lo sviluppo delle ulcere, di sfregio e di cancrena è più comune nel fenomeno di Raynaud secondario (Cooke 2005; Stewart 2012).

Fenomeno di Raynaud secondario

Il fenomeno di Raynaud secondario comincia solitamente dopo l'età 35-40 (NIAMS 2009). Questa forma, in cui una malattia di fondo esiste, può provocare i segni ed i sintomi più seri, compreso le ulcere dolorose ed il tessuto morto (cancrena) nell'estremità colpita; ciò può condurre a perdita della cifra colpita in casi gravi (Stewart 2012).