Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Fenomeno di Raynaud

Terapie e/o strategie mediche novelle ed emergenti della droga

Terapia attuale del nitrato

Un contributo al fenomeno di Raynaud sembra provenire dai cambiamenti nell'espressione di vari prodotti chimici prodotti dall'endotelio, specialmente l'ossido di azoto vasodilatatore potente (NO) (Cooke 2005; Herrick 2011; Herrick 2012). Gli studi d'investigazione hanno scoperto che quello applica una preparazione attuale di nitroglicerina, che migliora la segnalazione dell'ossido di azoto, vasodilatazione di inneschi (Herrick 2012).

Uno composto, chiamato Vascana® (MQX-503), associazioni la formulazione privata AmphiMatrix (TAM™) di droga consegna, che permette che le droghe penetrino la pelle, con nitroglicerina. A partire dal periodo di questa scrittura, il produttore sta conducendo una prova di fase III per considerazione finale di FDA (MediQuest 2008, 2012). I dati pubblicati dimostrano che questa terapia è sicura ed efficace in pazienti con il fenomeno di Raynaud primario o secondario (Chung 2009; Hummers 2012). In uno studio 2009 di cui ha iscritto 219 pazienti con il fenomeno di Raynaud primario e secondario, 212 cui ha completato lo studio, il Vascana® applicato partecipanti o un placebo appena prima o fino a 5 minuti dopo che un attacco di fenomeno di Raynaud. Quelli che ricevono la droga (applicata come i 0,9% gel) hanno dimostrato una riduzione media del punteggio del termine del Raynaud (una valutazione standardizzata) di 14,3%, significativamente più grande del 1,3% nel gruppo del placebo, ma nella frequenza e nella durata degli attacchi non erano statisticamente differenti fra i due gruppi. Inoltre, in base ai valori di punteggio del termine del Raynaud medio, i pazienti con la sclerosi sistemica ed il fenomeno di Raynaud secondario hanno migliorato di meno (miglioramento di 15% e di 12,3%, rispettivamente) che quelli con il fenomeno di Raynaud primario (miglioramento 21,3%). Gli effetti collaterali erano simili nel gruppo del placebo e di MQX-503 (Chung 2009).

Un altro studio su Vascana®, pubblicato nel dicembre 2012, in questione 37 partecipanti con il fenomeno di Raynaud che sono stati curati con 0,5% o 1,25% gel della nitroglicerina o con un gel del placebo. Entrambi i gruppi attivi del trattamento hanno avuti un maggior miglioramento in flusso sanguigno nelle dita che i partecipanti che ricevono il placebo (Hummers 2012).

Tossina botulinica (Botox®)

Usato medicamente per trattare la spasticità del muscolo, l'emicrania e l'eccessiva sudorazione, tossina botulinica inoltre sta valutanda per il fenomeno di Raynaud ed altri disordini caratterizzati da vasocostrizione. Almeno 5 studi sono stati intrapresi dal 2004 in quale tossina botulinica A è stato iniettato nelle dita e nelle mani. Mentre gli studi hanno presentati le limitazioni multiple, essi tutto dimostrato un certo miglioramento nel dolore e nell'ulcerazione in diminuzione dei tessuti molli. La tossina botulinica A sembra lavorare dai meccanismi multipli: fa diminuire il tono muscolare, inibisce il rilascio di norepinefrina (un prodotto chimico che causa la vasocostrizione) ed i ricevitori specifici dei blocchi in questione dain riduzione del vaso sanguigno e dal nel dolore indotti da fredda (Iorio 2012). Botox® è disponibile per altre indicazioni e può essere usato “fuori dall'etichetta„ per il fenomeno di Raynaud è alcuni casi nell'ambito di controllo del medico.

Ricevitore dell'endotelina inibitori

Ambrisentan (Letairis®), approvato dalla FDA trattare l'ipertensione polmonare, sta valutando come vasodilatatore in pazienti con la dermatosclerosi ed il fenomeno di Raynaud. Sebbene un piccolo studio che ha valutato 18 pazienti sistemici della sclerosi non trovi alcuni miglioramenti in flusso sanguigno alle dita oltre 12 settimane, dolore ed i punteggi correlati con la salute di qualità della vita migliori (Bena 2011). Altri studi hanno indicato un certo beneficio sui risultati funzionali facendo uso dell'antagonista del ricevitore di endotelin bosentan (Tracleer®), ma i risultati sono stati contradditori (Nguyen 2010; Selenko-Gebauer 2006; Rosato 2010).