Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Colpo

Tipi di colpi

Ci sono due generi principali di colpo, di colpo ischemico, che compone circa 87% di tutti i colpi e di colpo emorragico (Roger 2012). Gli attacchi ischemici transitori (TIAs) ed i colpi silenziosi sono tipi meno severi di colpi, ma entrambi possono avere conseguenze a lungo termine quale danno di memoria (Blum 2012; Wang 2013; 2008 PIACEVOLE; NSA 2009; Das 2008).

Colpo ischemico. Un colpo ischemico risulta dal bloccaggio del rifornimento di sangue alla parte del cervello. Ci sono 2 generi di colpo ischemico: trombotico e embolico.

  • Colpo trombotico. Un colpo trombotico è causato da un coagulo di sangue che si forma in un vaso sanguigno che conduce a o nel cervello e nel flusso sanguigno d'interruzione alla parte del cervello (NSA 2012b).
  • Colpo embolico. Il colpo embolico accade quando un vaso sanguigno che fornisce il cervello è bloccato facendo circolare i detriti (IE, un embolo) cui è nato altrove nel corpo, come quando i grumi si formano sulle valvole cardiache artificiali o nella camera superiore del cuore. I colpi embolici sono causati tipicamente dai coaguli di sangue (NSA 2012b).

Colpo emorragico. I colpi causati dal sangue di rottura e colante dei vasi sanguigni nel cervello sono chiamati colpi emorragici. I colpi emorragici rappresentano circa 13% di tutti i colpi, ma sono responsabili di più di 30% di tutte le morti del colpo. Ci sono 2 tipi di colpi emorragici: subaracnoideo e intracerebrale (NSA 2012b, Roger 2012).

  • Emorragia intracerebrale. L'emorragia intracerebrale è la forma più comune di colpo emorragico. Accade quando un vaso sanguigno all'interno del cervello rompe e cola il sangue nel tessuto circostante. L'ipertensione è la causa primaria di questo tipo di emorragia. La maggior parte delle emorragie intracerebrali sono accompagnate da un inizio improvviso dei sintomi, quale perdita di coscienza, nausea o vomitare, l'intorpidimento del fronte, o emicrania severa senza causa conosciuta (NSA 2009a).
  • Emorragia subaracnoidea. L'emorragia subaracnoidea è causata solitamente da un aneurisma, un rigonfiamento in una parete del vaso sanguigno, interrompendo una grande arteria su o vicino alla membrana delicata che circonda il cervello. Il sangue si rovescia nell'area intorno al cervello, che è riempito di liquido cerebrospinale protettivo (CSF). Ciò induce il cervello ad essere circondata dal CSF sangue-contaminato. Mentre non ci sono segnali di pericolo per un'emorragia subaracnoidea, i sintomi potrebbero comprendere un'emicrania severa improvvisa descritta spesso dai pazienti come “l'emicrania peggiore della mia vita.„ Almeno 30% delle emorragie subaracnoidee conducono ad una circostanza chiamata vasospasmo, che accade quando i vasi sanguigni irritati da sangue in eccesso cominciano allo spasmo ed allo stretto nella dimensione. Ciò lo rende difficile fornire al cervello abbastanza sangue per sopravvivere a.

Attacco ischemico transitorio. Un attacco ischemico transitorio (TIA), o “il mini colpo„, può causarli solitamente l'ultima volta i sintomi simili ad un colpo, ma soltanto alcune ore ed è risolti in 24 ore. Un esempio di un sintomo compartecipe sia dal colpo che da TIA è le anomalie visive quale perdita improvvisa della visione. Poiché TIAs è breve (IE, transitori), non provocano la lesione cerebrale permanente significativa (2008 PIACEVOLE; NSA 2012d). Tuttavia, la storia di TIA aumenta il rischio futuro del colpo (lager 2012, Easton 2009).

Colpo silenzioso. I colpi silenziosi mancano dei sintomi del tipo di colpo evidenti e comunemente passano inosservati (Vermeer 2007). Tuttavia, i colpi silenziosi causano tipicamente le lesioni nel cervello, che può essere individuato facendo uso della rappresentazione quale imaging a risonanza magnetica (RMI). Queste lesioni, conosciute come gli infarti del cervello, sono associate con perdita di memoria età-dipendente ed il volume riduttore del cervello (Blum 2012). Gli studi suggeriscono che il colpo silenzioso sia un'epidemia nascosta fra l'americano, con fino a 40% della gente sopra i segni d'esibizione dell'età 70 (Lim 2010). È stimato che i colpi silenziosi siano 5 volte più comuni dei colpi sintomatici (Wang 2013).

Un colpo silenzioso differisce da un attacco ischemico transitorio (TIA) nei sintomi di quel TIA è rilevabile ma solitamente soltanto dura un periodo ridotto (2008 PIACEVOLE). I colpi silenziosi possono essere il risultato delle emorragie secondarie, o potrebbero essere infarti lacunar, in cui un'arteria penetrante è occlusa, con conseguente lesioni nella materia bianca del cervello (Yatsu 2004; Norrving 2003). In uno studio su 2040 oggetti senza colpo con un'età media di 62, più di 10% dato segni del colpo silenzioso una volta esaminato secondo il RMI, anche se non erano informati di alcuni sintomi (Das 2008).

Segnali di pericolo del colpo (NSA 2012a):

  • Intorpidimento o debolezza improvviso del fronte o degli arti, solitamente da un lato del corpo
  • Confusione o difficoltà improvvisa che parla o che capisce
  • Perdita improvvisa di visione
  • Emicrania severa improvvisa senza causa evidente
  • Camminata, vertigini, o perdita improvvise di difficoltà di equilibrio e di coordinazione
  • Se sperimentate i sintomi del tipo di colpo chiamano 911 immediatamente, anche se è poco chiaro se un colpo ha accaduto.