Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Colpo

Approcci a riduzione di rischio del colpo

Segni le cerniere di riduzione di rischio sopra l'ottimizzazione dei vari fattori di rischio conosciuti quali ipertensione, colesterolo elevato e insulino-resistenza come pure migliorare dietetico ed abitudini di stile di vita. Tuttavia, una delle strategie di rischio-riduzione del colpo ischemiche più potenti della medicina convenzionale è di attenuare la probabilità dei coaguli di sangue facendo uso degli anticoagulanti e dei farmaci antipiastrinici. È critico capire che questi farmaci riducano il rischio ischemico del colpo, ma aumenta il rischio emorragico del colpo. Le strategie di riduzione di rischio emorragiche del colpo soprattutto mettono a fuoco sulla riduzione della pressione sanguigna, piuttosto che evitando la coagulazione (Brott 2000; van der Worp 2007; Davis 2012; Bronner 1995; Brisman 2006).

Farmaci dell'anticoagulante.

Il warfarin (Coumadin®), un anticoagulante, è stato associato con un rapporto di riproduzione di 64% del rischio ischemico del colpo (labbro 2012). Il warfarin riduce la coagulazione del sangue contrapponendosi agli effetti della vitamina K (Siguret 2008). Tuttavia, il warfarin può interagire con altre droghe e la gente che prende il warfarin richiede al monitoraggio costante di proteggere da eccessiva emorragia.

Le droghe orali recentemente approvate dell'anticoagulante ora sono a disposizione per trattare i coaguli di sangue dopo gli ambulatori ortopedici e possono ridurre il colpo che il rischio è alcune popolazioni (prodotti farmaceutici 2012 di Boehringer Ingelheim; Mannucci 2011; Ru San 2012). Il debigatran (Pradaxa®), che è un inibitore diretto della trombina e rivaroxaban (Xarelto™), che inibisce un enzima in questione nella coagulazione hanno chiamato il fattore XA, sono esempi degli anticoagulanti che recentemente sono stati approvati per uso umano.

Queste più nuove terapie possono avere benefici significativi sopra warfarin, che interferisce con il metabolismo di vitamina K. In primo luogo, entrambi inibiscono i fattori di coagulazione che non dipendono dalla vitamina K, in modo da sono meno sensibili alle fluttuazioni dell'assunzione dietetica di vitamina K. Il debigatran non esibisce le interazioni importanti con gli alimenti o altri farmaci (Steffel 2011). A differenza di warfarin, la gente che prende questi farmaci non ha bisogno dell'analisi del sangue regolare di controllare la coagulazione (Thethi 2011). Nei test clinici, entrambi i trattamenti erano almeno efficaci come warfarin per la riduzione del rischio del colpo in pazienti con la fibrillazione atriale e l'impedimento/che tratta la trombosi venosa profonda, con un rischio riduttore di emorragia (Connolly 2009; Schulman 2009; Eriksson 2008). Per più informazioni vedi il protocollo di prevenzione del coagulo di sangue.

I vantaggi di Pradaxa® contro warfarin includono:

  • Inizio rapido di azione
  • Effetti prevedibili e coerenti dell'anticoagulante
  • Potenziale basso per interazione della droga droga
  • Nessun requisito del monitoraggio dell'analisi del sangue dell'anticoagulante
  • Vantaggi preliminari di sicurezza e di efficacia contro warfarin basato su testa a testa iniziale, dati di duro punto finale
  • Nessuna necessità di mantenere i bassi livelli di vitamina K. La vitamina K insufficiente promuove la calcificazione arteriosa.

Gli svantaggi di Pradaxa® contro warfarin includono:

  • Nessun antidoto per l'inversione di effetto eccessivo di anticoagulazione. Quando troppo warfarin è dato e l'INR del paziente indica che sono a rischio di un'emorragia importante (o stanno sanguinando patologico), la vitamina K può essere iniettata immediatamente per invertire l'effetto dell'anticoagulante del warfarin. Se troppo Pradaxa® è preso, non c'è antidoto immediato.
  • Nessun dati a lungo termine di sicurezza su Pradaxa® (il caso con le droghe virtualmente tutto il recentemente approvate)
  • Più costoso del warfarin

farmaci della Anti-piastrina. Le piastrine sono frammenti delle cellule nel sangue in questione nella formazione del grumo. le droghe della Anti-piastrina rendono questi frammenti delle cellule meno appiccicosi e meno probabili coagularsi. Il più delle volte il farmaco usato della anti-piastrina è aspirin. Aggrenox®, la combinazione di aspirin a basse dosi e la anti-piastrina drogano il dipiridamolo, possono essere prescritti invece (Norrving 2006). Altre alternative includono il clopidogrel (Plavix®) o la ticlopidina (Ticlid®) (manuale 2007 di Merck; Forbes 1998; Aw 2012; Murray 1994).

Occlusione atriale sinistra dell'annesso. Per alcuni pazienti con la fibrillazione atriale e chi non può prendere gli anticoagulanti o altri anticoagulanti, una procedura chirurgica chiamata occlusione atriale sinistra dell'annesso è stata indicata per inibire la formazione del grumo e per fare diminuire il rischio del colpo (Holmes 2009; Lopez-Minguez 2012). L'annesso atriale sinistro è un sacchetto muscolare che serve da bacino idrico per una delle camere del cuore (atrio sinistro). In presenza dell'aritmia, il sangue nell'annesso è a coagulazione incline (Alli 2012).