Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Polimialgia Rheumatica

Diagnosi della polimialgia Rheumatica

La diagnosi del rheumatica della polimialgia richiede l'eliminazione degli altri termini, quali l'artrite reumatoide (RA), il polymyositis, il lupus eritematoso sistemico ed i problemi della tiroide (birre 1999; Samanta 2002).

Il rheumatica della polimialgia è raro nella gente di meno di 50 anni ed i pazienti hanno solitamente più di 60 anni (birre 1999). È due volte comune in donne quanto negli uomini (Labbe 1998; Birre 1999). Poiché il rheumatica della polimialgia e l'arterite gigante delle cellule si presentano frequentemente negli stessi pazienti, possono rappresentare gli aspetti differenti di singolo stato. La maggior parte dei ricercatori, tuttavia, ritengono che rheumatica della polimialgia e arterite gigante delle cellule sia termini differenti con le simili manifestazioni (Cimmino 1997; Gonzalez-gay 2004; Cantini 2004; Gonzalez-gay 2003).

Il primo punto nella diagnostica del rheumatica della polimialgia sta ottenendo una storia clinica dal paziente. I criteri diagnostici principali per il rheumatica della polimialgia sono anca e mettono il dolore sulle spalle, accoppiato con l'esclusione di altre cause possibili (Samanta 2002). Inoltre, una serie di analisi del sangue possono essere usate per misurare l'infiammazione. Per esempio, i pazienti con il rheumatica della polimialgia hanno solitamente una velocità di eritrosedimentazione elevata (birre 1999; Zlonis 1993). la proteina C-reattiva e IL-6 inoltre sono elevati in pazienti con il rheumatica della polimialgia (birre 1999; Samanta 2002). Questi indicatori pro-infiammatori, tuttavia, sono elevati in risposta ad infiammazione dovunque nel corpo e non possono essere usati definitivamente per diagnosticare il rheumatica della polimialgia.

Se l'arterite gigante delle cellule è sospettata, una biopsia temporale dell'arteria è indicata, sebbene il trattamento con corticosteroidi possa cominciare senza aspettare i risultati di biopsia (Weyand 2003). Altri vasi sanguigni (aorta compresa) possono essere visualizzati con imaging a risonanza magnetica o l'ultrasuono per determinare le dimensioni di infiammazione.

Il trattamento con gli steroidi comincia solitamente subito. La maggior parte dei pazienti rispondono molto rapidamente ai corticosteroidi. Infatti, se i sintomi non risolvono rapidamente, un medico può volere effettuare le prove supplementari per determinare se la diagnosi sia stata corretta.