Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Artrite – reumatoide

Come l'infiammazione autoimmune distrugge i giunti

In RA, il sistema immunitario attacca erroneamente le cellule ed i tessuti sani – principalmente lo synovium, il tessuto molle fra la capsula articolare (capsula unita) e la cavità articolare delle articolazioni sinoviali. Questo assalto mediato immune conduce allo sviluppo del pannus, un tessuto fibroso distruttivo all'interno dei giunti colpiti che erode la cartilagine ed esacerba la disfunzione unita.

Il danno del RA è generato dalle componenti multiple del sistema immunitario, compreso gli anticorpi e le cellule T dell'uccisore.

Gli anticorpi sono proteine secernute dalle β-cellule che normalmente riconoscono e legano ai microbi d'invasione quali i batteri ed i virus. Attaccando al microbo d'invasione, attivano altre componenti del sistema immunitario per lanciare una risposta infiammatoria, che distrugge le cellule.

Come l'infiammazione autoimmune distrugge i giunti

In RA, gli anticorpi riconoscono erroneamente le cellule “di auto„ come invasori. Una volta che l'attaccatura degli anticorpi alle cellule sinoviali nel giunto, essi attira varie cellule immuni che lanciano un attacco infiammatorio devastante. Il processo infiammatorio complesso all'interno dei giunti è mediato in grande dall'alfa di fattore di necrosi di tumoredi citochine (TNF-α) e da interleukin-6 (IL-6). Il danneggiamento infiammatorio non è limitato dello synovium, ma trabocca ai chondrocytes (cellule della cartilagine che attenuano i giunti). Questo processo solleva il livello di composti infiammatori pericolosi in tutto il corpo, compreso proteina C-reattiva (CRP), che è un indicatore di infiammazione e può essere valutata via una prova della alto-sensibilità CRP (hs-CRP).

Un altro genere di cellula di sistema immunitario che si sviluppa nel timo e contribuisce a RA è la cellula T. Un sotto-tipo- a cellula T “uccisore„ T-cellula-può direttamente uccidere altre cellule. Ciò è utile nello sradicamento dei microbi d'invasione, ma nel caso di RA, le cellule T dell'uccisore contribuiscono a danno di tessuto direttamente danneggiando i giunti ed altri organi colpiti.

Una caratteristica patologica importante dell'artrite è l'esposizione di collagene come conseguenza di deterioramento della cartilagine. Quando un giunto sufficientemente è danneggiato, il collagene (una componente proteica di cartilagine) è esposto a fare circolare le cellule immuni, che lo attaccano. Questo processo promuove ulteriore distruzione unita infiammatoria.

In circostanze normali, il tessuto unito può ripararsi. Tuttavia, i giunti possono essere permanentemente indeboliti e deformi se l'infiammazione è severa, cronica e si presenta in molti anni come con RA.

Il danno infiammatorio connesso con l'artrite reumatoide estende oltre i giunti.

Una volta che il sistema immunitario è attivato contro il auto-tessuto, invia i prodotti chimici infiammatori attraverso il corpo con conseguente danno diffuso. Per molti pazienti causa l'affaticamento, il malessere e la perdita di peso non spiegata.

Altre aree mirate a dal sistema immunitario in RA possono includere la pelle, i polmoni, gli occhi, il sangue, il sistema nervoso, il cuore e le ossa. I segni ed i sintomi possono includere (Klippel 2010; St Clair 2004; Cush 2005):

  • Pelle: I noduli e le ulcere sulla superficie della pelle si presentano in 50% della gente con RA (Mikuls 2007).
  • Polmoni: Il RA può causare l'affezione polmonare interstiziale, con conseguente tosse e dispnea asciutte che possono peggiorare con attività fisica; 20-30% della gente con RA abbia certa forma di affezione polmonare (Kahlenberg 2011).
  • Occhi: Gli occhi infiammati sono comuni e colpiscono fino a 25% della gente con RA. Le parti dell'occhio mirato a spesso includono la cornea, la congiuntiva e lo sclera (la parte bianca dell'occhio).
  • Sangue: L'anemia ed i bassi livelli del ferro spesso si presentano in RA e possono causare l'affaticamento, il battito cardiaco veloce, le vertigini e la pelle pallida.
  • Sistema nervoso: La degenerazione delle vertebre cervicali della spina dorsale può comprimere il midollo spinale nell'area del collo, causante il dolore sopra quella causata dalla sinovite (infiammazione dello synovium).
  • Cuore: La gente con RA è ad un maggior rischio doppiamente di sviluppare la malattia cardiaca, così contribuendo al tasso di mortalità di gente maggior 40% con RA confrontato alla popolazione in genere (Radovits 2010; Peters 2009). Anche presto nel processo di malattia, i pazienti del RA sono a disfunzione endoteliale incline dovuto le molecole infiammatorie di circolazione aumentate. Le cellule endoteliali sono le cellule delicate che allineano l'interno dei vasi sanguigni. La disfunzione endoteliale è la fase iniziale della malattia vascolare aterosclerotica potenzialmente mortale (Tanasescu 2009).
  • Ossa: La gente con RA ha un rischio significativamente aumentato di fratture. Sia la malattia che le medicine usate per trattare il RA (per esempio, corticosteroidi) possono causare la perdita dell'osso, che aumenta il rischio di fratture (Spector 1993).
  • Dislipidemia: La gente che ha RA è più probabile avere dislipidemia (livelli elevati di colesterolo e di trigliceridi nel sangue) (parco 1999; Boeri 2003). Uno studio ha mostrato a dislipidemia 10 anni prima dello sviluppo di RA (van Halm 2007). Di conseguenza, è importante che la gente con sia la dislipidemia che una storia della famiglia di RA mette a fuoco sulla prevenzione e controlla la loro salute molto da vicino. La dislipidemia e la disfunzione endoteliale potenziano per compromettere drammaticamente la salute cardiovascolare dei pazienti del RA.