Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Infezioni batteriche

Trattamenti convenzionali per le infezioni batteriche: Antibiotici e batteri resistenti

Gli antibiotici sono il sostegno del trattamento batterico (Archer 2004). Lo scopo di queste droghe è di uccidere i batteri d'invasione senza nuocere all'ospite. L'efficacia antibiotica dipende dal meccanismo di azione, dalla distribuzione della droga, dal sito dell'infezione, dallo stato immune dell'ospite e dai fattori di resistenza dei batteri (Archer 2004; Roden 2004).

Lavoro degli antibiotici attraverso parecchi meccanismi. Alcuni (quali le vancomicine e la penicillina) inibiscono la formazione di pareti cellulari batteriche. Eritromicina, tetraciclina e sintesi delle proteine di interruzione del cloramfenicolo. Ancora altri inibiscono il metabolismo batterico (sulfamidici) o interferiscono con la sintesi del DNA (ciprofloxacina, rifampicina) e/o la permeabilità della membrana cellulare (polimixina b) (Conte 2002).

Quando gli antibiotici sono stati scoperti negli anni 40, erano incredibilmente efficaci nel trattamento di infezione batterica. Col passare del tempo, tuttavia, molti antibiotici hanno perso l'efficacia contro le infezioni batteriche comuni a causa di farmacoresistenza aumentante (Barie 1998; Domin 1998). I batteri possono essere naturalmente resistenti alle classi differenti di antibiotici o possono acquistare la resistenza da altri batteri con lo scambio di geni resistenti. L'uso indiscriminante, inadeguato e prolungato degli antibiotici ha selezionato fuori i batteri più resistenti agli antibiotici (Petrosillo 2002; van der Waaij 2000). Gli sforzi resistenti agli antibiotici sono emerso in ospedali, nelle strutture di assistenza a lungo termine e nelle comunità universalmente (Flaherty 1996; Jacobs 1999; Levin 2003).

Per esempio, s.aureus È un agente patogeno batterico comune che causa la polmonite, la pelle e le infezioni delle vie urinarie come pure infezioni chirurgiche e del sangue del sito. Alcuni sforzi che sono resistenti a tutti gli antibiotici correnti, compreso le vancomicine, sono emerso negli Stati Uniti e nel Giappone. Gli organismi resistenti agli antibiotici conducono alle ospedalizzazioni, al costo della salute ed alla mortalità aumentati (Amsden 2004; Apfalter 2003; Austin 1999; Baggett 2004; Barie 1998; Bonten 2001; Trivellatore 2002; Tasota 1998).

Oltre a farmacoresistenza aumentata, la terapia antimicrobica ad alta dose e prolungata può eliminare la flora batterica utile e predisporre la gente all'infezione (Carson 2003; Guarner 2003). Un effetto contrario comune degli antibiotici è diarrea, che può condurre a perdita di vitamine e di minerali essenziali, particolarmente vitamina K, magnesio e lo zinco (Briend 1988; Brunser 1977; Fontaine 1996; Guerrant 2000). Altri effetti contrari della terapia antibiotica comprendono le carenze vitaminiche, i sequestri, la scossa allergica (nella gente che sono allergici agli antibiotici), la malattia autoimmune, le piastrine in diminuzione, la ferita del rene, la droga/interazione della droga e la morte (Roden 2004).

Che cosa avete imparato finora…

  • I batteri possono essere trovati colonizzare ogni superficie dei nostri ambienti e qualche anche in tensione dentro i nostri tratti digestivi, respiratori ed urogenitali. I batteri possono essere utili o nocivi.
  • Un sistema immunitario compromesso solleva il rischio di infezione dai batteri nocivi. Inoltre, l'età avanzata, una predisposizione genetica, o lo stato nutrizionale compromesso possono sollevare il rischio di infezione batterica.
  • I batteri possono causare una vasta gamma di malattie, dai disordini della pelle e di ribaltamento gastrointestinale alle malattie pericolose che richiedono l'attenzione immediata. I batteri pericolosi che causano la malattia includono lo streptococco specie, Escherichia colie salmonella. Le malattie batteriche comprendono la diarrea, la malattia respiratoria e la polmonite.
  • Il sostegno del trattamento di infezione batterica è antibiotici. Mentre gli antibiotici funzionano nella maggior parte dei casi, l'uso indiscriminante degli antibiotici ha provocato l'emergenza dei batteri resistenti alla droga.
  • Un sistema immunitario sano e uno stato nutrizionale adeguato possono contribuire ad evitare l'infezione batterica o a migliorare la risposta immunitaria all'infezione. Una risposta immunitaria infiammatoria all'infezione batterica può provocare ulteriore lesione alle cellule ed ai tessuti.