Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Herpes ed assicelle

Segni e sintomi

Assicelle

Tipicamente, il primo e sintomo più comune delle assicelle è dolore, che presenta in circa 75% della gente che continua a sviluppare un'eruzione (Albrecht 2012c; Mayo Clinic 2011; Gharibo 2011). Il dolore a volte è descritto come un bruciante, pulsare, o sensazione pugnalante che è localizzata all'area della pelle che più successivamente sarà colpita dall'eruzione (Albrecht 2012c). Durante questo tempo, che inoltre è conosciuto come “il periodo prodromico„, i pazienti possono anche avvertire l'emicrania, il malessere, la mal d'orecchi, la sensibilità a luce e la febbre (tessitore 2009; Mayo Clinic 2011; Albrecht 2012c; Wallmann 2011). Questi sintomi possono comparire i fino a 5 giorni prima dell'eruzione (Wallmann 2011).

Tipicamente, dopo che i sintomi prodromici accadono, un'eruzione si svilupperà. Tuttavia, qualche gente, un'eruzione può comparire prima che avvertano il dolore (Wallmann 2011). Inoltre, alcuni pazienti avranno dolore, ma non svilupperanno un'eruzione; ciò è chiamata “herpetica di seno di zoster„ (Albrecht 2012c; Sampathkumar 2009; Wallman 2011). È importante essere informato di questo tipo di manifestazione di herpes zoster perché, se la causa del dolore non può essere risoluta, una diagnosi inesatta può essere fatta e trattamenti sbagliati essere data; per esempio, il herpetica di seno di zoster può essere interpretato erroneamente come angina, attacco di cuore, i problemi dentari, o ulcera duodenale (Sampathkumar 2009; Wallmann 2011).

L'eruzione delle assicelle comincia tipicamente come piccole, lesioni alzate e rossastre che si evolvono rapidamente nei gruppi di di bolle ripiene di fluida che la rottura successiva e forma una crosta o una crosta (Mayo Clinic 2011; Sampathkumar 2009; Albrecht 2012c). Alcuni pazienti avvertiranno il dolore dopo il contatto delicato o di spazzolatura alle aree colpite della pelle, un fenomeno conosciuto come il allodynia (Albrecht 2012c).

Le lesioni causate dalle assicelle hanno una posizione e una distribuzione caratteristiche: possono essere limitati ad un lato del corpo e sono localizzati “ad una striscia„ di pelle, anche conosciuta come un dermatome, che rappresenta l'area della pelle che è servita dai nervi di singolo ganglio. In circa 20% dei pazienti, i dermatomes adiacenti possono essere colpiti. Le aree il più comunemente colpite sono dal lato del tronco intorno al giro vita ed il secondo terreno comunale è il fronte intorno alla fronte dell'occhio (Sampathkumar 2009; NINDS 2013). Le lesioni cutanee richiedono tipicamente 2 - 4 settimane, o a volte ancora più lungo, guarire e possono causare i cambiamenti permanenti della pigmentazione della pelle o di sfregio. Quando le assicelle colpisce l'occhio, può causare i cambiamenti della visione ed a volte anche la cecità permanente (Wallmann 2011).

Herpes

La maggior parte delle infezioni di herpes colpiscono le regioni orali o genitali. A volte, tuttavia, le infezioni di altri organi possono accadere senza i segni di herpes orale o genitale (Sköldenberg 1996; Stuart-Harris 1983; Lahat 1999; Chaudhuri 2002).

Tipicamente, la prima infezione orale con HSV (solitamente HSV-1) indurrà le ferite dolorose a comparire nella zona della bocca, anche conosciuta come il gingivostomatitis erpetico, ma le gomme a volte gonfiate sono il solo sintomo ed altro non cronometra sintomi si sviluppa affatto (2009 urbano, accademia americana di dermatologia 2012). La posizione più comune per queste ferite è le labbra, l'area intorno alla bocca e la lingua, sebbene le bolle possano comparire su qualsiasi di area coperta di pelle (accademia americana di dermatologia 2012; Ehrlic 2011a; Urbano 2009).

Durante il periodo prodromico, prima che queste ferite compaiano, la pelle possono il prurito, il formicolio, o l'ustione (accademia americana di dermatologia 2012). Le ferite compaiono solitamente per la prima volta 1 - 3 settimane dopo il contatto con la persona infettata e possono durare i fino a 14 giorni (2009 urbano; Ehrlic 2011a). Inoltre, i pazienti possono avere la febbre, una gola irritata e linfonodi gonfiati del collo, particolarmente durante il primo episodio, che può fare il cibo e bere difficile (2009 urbano; Mayo Clinic 2011; Mell 2008).

Il herpes genitale causa i simili sintomi, in seguito all'apparizione delle ferite sul pene, sull'ano, natiche ed intorno e dentro la vagina (accademia americana di dermatologia 2012; Mayo Clinic 2011; Mell 2008). Queste lesioni possono o non possono causare il dolore (Ehrlic 2011a). Altri sintomi comprendono la febbre, malessere, dolori del muscolo, linfonodi gonfiati nell'inguine, dolore o combustione sopra minzione e scarico vaginale (accademia americana di dermatologia 2012; 2009 urbano; Mell 2008; Mayo Clinic Staff 2011). Come con herpes orale, i pazienti possono avvertire un periodo prodromico con il formicolio, la bruciatura, o itching delle aree colpite (2009 urbano; Accademia americana di dermatologia 2012).

Le infezioni di herpes possono anche causare parecchie complicazioni. Il herpes può spargersi ad un o entrambe l'occhio e quando la cornea è colpita (cheratite del herpes simplex), causa il dolore, la sensibilità a luce, una sensibilità granulosa nell'occhio e lo scarico (accademia americana di dermatologia 2012). Senza trattamento, sfregiare può risultare, che può condurre alla visione o persino alla cecità nuvolosa, richiedendo il trapianto corneale (2009 urbano; Accademia americana di dermatologia 2012).

Sia HSV-1 che HSV-2 possono anche prendparteere ad un dito via irrompe la pelle, causante una circostanza conosciuta come il patereccio erpetico, in cui la punta delle dita è gonfiata, il rosso e doloroso; questa circostanza il più delle volte è veduta nei lavoratori di sanità, quali i dentisti, che sono esposti ai liquidi organici mentre non indossano i guanti (2009 urbano). Il herpes può anche infettare il cervello, conducente al herpes l'encefalite, che causa la febbre, la confusione ed i sequestri; questa circostanza può essere mortale (2009 urbano). Altri organi interni, quali i polmoni e l'esofago, possono essere infettati pure, ma questo è raro.