Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Infezioni delle vie urinarie (UTI)

Biologia e sviluppo delle infezioni delle vie urinarie

Un UTI sorge tipicamente quando i microrganismi come i batteri o i funghi forniscono l'apparato urinario tramite l'uretra (Hooton 2012). UTIs può anche accadere in collaborazione con uso dei cateteri urinarii, che sono apparecchi medici che vuotano la vescica (Hooton 2010; Medline più 2011b).

Ci sono molti batteri differenti che possono causare UTIs, con Escherichia coli (Escherichia coli) che è più il terreno comunale (Ronald 2002; Ferri 2011). Di meno comunemente, funghi (specialmente specie del candida) può causare UTIs; ciò è più frequente nelle regolazioni o negli individui dell'ospedale con la predisposizione le malattie e/o delle anomalie strutturali dell'apparato urinario (Ronald 2002; Wildenfels 2010; Fisher 2011).

I batteri che causano UTIs sono simili a quelli trovati naturalmente nei due punti ed in altre aree del corpo, ma agli loro hanno alcune caratteristiche che li permettono di causare UTIs (Hooton 2012). Uno degli la più importanti, particolarmente nel caso di Escherichia coli, è la capacità di questi batteri di aderire alle mucose nell'apparato urinario (Schoolnik 1989; Rene nazionale e stanza di compensazione urologica 2012a di informazioni di malattie; Roberts 1987). Le mucose dell'apparato urinario più basso contengono varie molecole, compreso mannosio, uno zucchero. Gli sforzi di Escherichia coli possono aderire (o attaccatura) queste molecole del mannosio facendo uso di piccole proiezioni, chiamate fimbriae (Roberts 1987; Klemm 2010; Ohlsen 2009; Ermel 2012; Jorgensen 2012). Questo grippaggio impedisce ai batteri di essere eliminato dall'apparato urinario tramite il flusso di urina, che è normalmente un deterrente a colonizzazione batterica (Mulvey 2002). Una volta che i batteri hanno limitato alle cellule che allineano l'apparato urinario, possono poi invadere queste cellule. Questo processo inoltre aiuta i batteri ad evitare essere uccisa dagli antibiotici o dal sistema immunitario (Jorgensen 2012; Mulvey 2001, 2002; Dhakal 2008).

Sebbene la maggior parte della ricerca abbia messo a fuoco sulle infezioni di Escherichia coli dell'apparato urinario in individui altrimenti in buona salute, il processo generale è simile per altre forme di UTI (Reid 1996). Nel caso di UTIs catetere-collegato, che rappresentano fino a 40% delle infezioni ospedale-acquistate, i batteri possono accedere all'apparato urinario tramite catetere stesso (Hooton 2010).