Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Restrizione calorica

Restrizione calorica Mimetics

Il mantenimento dell'apporto calorico drammaticamente riduttore nel lungo termine può essere molto esigente. Poca gente è disposta a ridurre il loro consumo calorico dai 30 - 40 per cento per corrispondere alla definizione classica del CR,111 e perfino i protocolli meno restrittivi (16-25%) utilizzati negli interventi umani non sono stati incontrati conformità completa.112 la ricerca di un'alternativa o di un complemento a CR hanno compreso l'identificazione o lo sviluppo dei composti che imitano alcuno del fisiologico o dell'espressione genica cambia collegato con CR, senza requisito di apporto calorico abbassato o perdita di peso corporeo. Mentre molti composti possono essere interpretati largamente come CRMs, una definizione messa a fuoco di CRM sarebbe un composto o un intervento che imitano gli effetti metabolici, ormonali, o fisiologici di CR senza ridurre l'ingestione, mentre stimolano la manutenzione ed i processi di riparazione a lungo termine di cibo e producendo gli effetti del tipo di Cr sulla longevità e sulla riduzione della malattia relativa all'età.113

Parecchi composti sono stati studiati come CRMs, con i risultati preliminari incoraggianti nei modelli animali. Tetrahydrocurcumin (un metabolita della curcumina) ed i polifenoli del tè verde hanno sia aumenti dimostrati nelle durate della vita medie che massime in topi.114 che gli effetti sono stati osservati quando i topi hanno ricevuto i trattamenti entro il mese 13 (se dato più successivamente nella vita, i trattamenti non hanno avuti effetto sulla durata della vita) e nel caso dell'estratto del tè verde, il trattamento non ha avuto effetto sul peso corporeo. Un'indagine sul ginkgo biloba su comportamento conoscitivo nei ratti maschii di Fischer ha rivelato un inatteso, statisticamente importante crescita nella durata della vita media una volta confrontata ai comandi (26,4 contro 31,0 mesi).115 il programma di NIA Aging Intervention Testing,116.117 uno studio multicentrato sui composti dimiglioramento, già hanno identificato l'vita estensione o le attività mimetiche del CR in rapamicina118.119 ed in aspirin 120 in roditori ed attualmente stanno provando altri composti potenziali compreso i trigliceridi della catena di medium, gli esteri acidi caffeici e la curcumina.121

I composti indotti da stress della pianta possono stimolare le risposte di sforzo in altre specie, questi inter-specie che hormesis è chiamato xenohormesis.122 Xenohormesis possono evolversi come allarme immediato negli animali circa i cambiamenti imminenti nell'ambiente (quali le penurie nell'approvvigionamento di generi alimentari), permettendoli di adattarsi di conseguenza. Il più esperto di questi composti d'induzione è resveratrolo, ben noto per la sua presenza nella pelle dell'uva, ma il presente ai livelli rilevabili in vari pianta le specie. Il resveratrolo simula la restrizione calorica123 in assenza della sottoalimentazione reale attivando i sirtuins (SIRT1 è l'omologo umano) ed è stato indicato alla durata della vita di aumento in funghi, nematodi, mosche, pesce ed i topi124 SIRT1 inoltre sopprime il N-F-KB (e le citochine infiammatorie ed il N-F-KB degli enzimi attiva), prestatori l'attività antinfiammatoria di resveratroli nei modelli dell'animale e della coltura cellulare.125, 126, 127 resveratroli ad alta dose hanno ridotto IGF-1 i livelli in volontari umani in buona salute, un'attività chemopreventative che inoltre è associata con CR.128 Pterostilbene, un analogo metilato dei resveratroli dai mirtilli, attenuano similmente l'infiammazione in un modo del tipo di Cr, riducendo la segnalazione di N-F-KB e le attività COX-2 nella coltura cellulare.129, 130

Altri composti polifenolici pianta-derivati (quali le catechine, la curcumina, o i flavonoidi) possono anche avere attività di xenohormesis pure; è stato suggerito che la maggior parte delle indennità-malattia dal consumo fitochimico della pianta non potrebbe provenire dalle loro proprietà antiossidanti, ma piuttosto da una modulazione del tipo di Cr delle vie di sforzo-risposta.131 Fisetin, quercetina, proantocianidine e teaflavine sono esempi dei composti che hanno chimiche antiossidanti dirottura inerenti, ma sembrano esercitare gli effetti sulla salute profondi indipendenti dalla loro capacità di estiguere i radicali liberi. Fisetin e la quercetina entrambi sono stati indicati per stimolare SIRT1132, un'attività centrale di CR. In vitro, il fisetin, come CR, ha ridotto il mTOR che segnalano133, l'attivazione di N-F-KB e COX-2 l'espressione genica134ed ha attivato le vie antiossidanti e di disintossicazioni del gene (Nrf2) 135. Fisetin inoltre è stato indicato alla durata della vita di aumento in saccaromiceti 136 ed in drosofila.La quercetina 137, oltre alle proantocianidine dal seme dell'uva, inoltre è stata indicata per ridurre la produzione delle citochine infiammatorie e l'espressione del fattore di crescita endoteliale vascolare (VEGF)138, che può impedire i tumori i vasi sanguigni di reclutamento. Questa stessa attività chemoprotective è stata osservata in ratti sotto CR.139 teaflavine sono flavan-3-ols da tè nero che sono prodotti durante l'ossidazione (fermentazione) di foglie di tè. Oltre alla loro soppressione del N-F-KB e delle citochine infiammatorie in vitro ed in topi140 e nella loro induzione degli apoptosi in cellule tumorali141, le teaflavine inoltre stimolano la scatola 1 (FOXO1) di Forkhead di fattore di longevità in cellule di mammiferi invertebrate e.142

L'agente che glucoregulatory la metformina può produrre molti dei cambiamenti di espressione genica trovati in topi sulla restrizione calorica a lungo termine, in particolare, può fare diminuire l'espressione dei chaperon; un insieme delle proteine che, oltre alle loro altre funzioni, possono ridurre gli apoptosi (autodistruzione delle cellule nocive o maligne) e promuovere il tumorgenesis.La metformina 143 ha aumentato la durata della vita media nei elegans del verme C.144 con il phenformin e il buformin antidiabetici relativi delle droghe della biguanide, la metformina ha esteso la durata media dei topi da fino a 37,9 per cento e la loro durata massima da fino a 26 per cento nel multiplo studia (esaminato in 145 ) mentre significativamente fa diminuire l'incidenza e la dimensione dei tumori mammari.146 questi effetti sull'incidenza spontanea del tumore, tuttavia, sono stati limitati agli animali femminili.I 147 effetti del tipo di Cr della metformina sono possibilmente dovuto influenza su insulina o sulla segnalazione IGF-1. Questo meccanismo può anche spiegare le proprietà di estensione di durata della vita del cinnamomum cassia glucoregulatory dell'erba (corteccia di cannella) nei elegans 148 del C.

L'olio di pesce, mentre non CRM, sembra aumentare l'efficacia di CR ad impedire il danno del radicale libero; l'olio di pesce che si alimenta con il CR di 40% in topi ha dimostrato le riduzioni sinergiche delle sostanze reattive dell'acido tiobarbiturico (TBARS, un indicatore di perossidazione lipidica) ed era più efficace a ridurre gli indicatori infiammatori (COX-2 ed espressione del iNOS) quel CR o olio di pesce da solo. 149

La mostra a catena ramificata di aminoacidi (leucina, isoleucina e valina) parecchie proprietà del tipo di Cr, si è riferita specialmente alla biogenesi mitocondriale. La leucina ha aumentato la massa mitocondriale in miociti umani coltivati (cellule di muscolo) ed i geni attivati si sono associati con CR (PGC-1α e SIRT-1).150 elevazioni nell'espressione genica del CR sono state osservate nei cardiomyocytes del topo facendo uso di una miscela di tutti e tre le BCAAs.151 il BCAAs inoltre hanno esteso la durata della vita in saccaromiceti152 come pure in topi153, una volta forniti sopra i livelli dietetici normali. Similmente, il chinone di pyrroloquinoline (PQQ), un elettrone batterico carrier154 ed il cofattore per parecchi enzimi batterici (ed almeno un enzima mammifero155) hanno aumentato il contenuto mitocondriale del DNA ed hanno stimolato la respirazione dell'ossigeno (entrambi gli indicativi di biogenesi) in cellule coltivate del tumore epatico del topo con l'attivazione del gene PGC-1α del CR.156

Che cosa dovete conoscere circa la restrizione calorica

La restrizione calorica (CR), una riduzione significativa e continua di apporto calorico dalla linea di base livella, è metodo il più completamente e con successo ricercato per la durata della vita ed estensione healthspan in una vasta gamma di in animali e di primati non umani.

In molti casi, la riduzione di apporto calorico da 30 - 40 per cento dei modelli animali ha provocato gli aumenti di longevità di 40 per cento o più.

Sebbene ci non sia prova umana ancora diretta dell'estensione di durata della vita in esseri umani da CR, i risultati allo dello studio fondato NIA di CALERIE hanno indicato le riduzioni significative dei fattori di rischio per la malattia (malattia cardiovascolare, diabete, alcuni cancri), da CR moderato.

Il CR in esseri umani riduce i livelli di digiuno dell'insulina ed abbassa la temperatura corporea di riposo, che sono due biomarcatori per l'inversione invecchiante.

Sebbene il CR classicamente sia stato definito come 30 - 40 per cento a lungo termine di riduzione delle calorie, alcune indennità-malattia del CR in esseri umani sono state osservate alle riduzioni caloriche meno restrittive (16 - 25 per cento) per i periodi di periodo ridotto (settimane ai mesi).

Il CR può lavorare riducendo il danno ossidativo, la riparazione cellulare aumentante, abbassando la produzione delle citochine infiammatorie, o dal hormesis, uno sforzo delicato che può stimolare la protezione cellulare.

Parecchi composti possono imitare gli effetti di CR senza richiedere una riduzione delle calorie; questi includono i resveratroli, la metformina, i polifenoli del tè verde, aspirin, il chinone di pyrroloquinoline (PQQ) e gli aminoacidi a catena ramificata.