Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Insonnia

Interventi naturali mirati a

Aminoacidi ed ormoni

Melatonina. La melatonina, un ormone fatto nella ghiandola pineale, altamente è correlata con il ciclo del sonno-risveglio del corpo. In esseri umani, i livelli elevati della melatonina coincidono con il momento normale del corpo per dormire. I bassi livelli della melatonina sono stati collegati ad insonnia, specialmente negli anziani. In un esame clinico, i livelli della melatonina del siero sono stati riferiti per essere significativamente più bassi (ed il tempo di melatonina di punta stima in ritardo) negli oggetti anziani con insonnia confrontata ai comandi normali di pari età (Cardinali 2012).

Parecchi studi hanno trovato che il completamento della melatonina può migliorare il sonno. Uno studio ha trovato la melatonina contribuita per ridurre il lasso di tempo stato necessario per cadere addormentato (Geijlswijk 2010). Altri studi hanno trovato che migliora la qualità e la vigilanza di sonno dopo sonno (Lemoine 2012) come pure riduce il numero di volte gli oggetti svegliano durante la notte (Garfinkel 2011). Malgrado questi riusciti studi, la melatonina non è sempre un'efficace soluzione per quelle con insonnia cronica severa.

L-triptofano. il L-triptofano è un aminoacido che serve da precursore per serotonina e melatonina (Richard 2009; Peuhkuri 2012). i supplementi del L-triptofano possono aumentare la quantità di melatonina fatta dalla ghiandola pineale, così facilitando il sonno (Paredes 2009a). Gli studi iniziali hanno trovato che 1 grammo di L-triptofano potrebbe ridurre il lasso di tempo stato necessario per cadere addormentato (Hartman 1974). Come melatonina, i livelli del L-triptofano diminuiscono con l'età (Paredes 2009a). Di conseguenza, il completamento del L-triptofano può aiutare nel trattamento di insonnia anziana.

Gli studi sugli animali hanno trovato che attività riduttrice il completamento del triptofano alla notte e conducono ad altri cambiamenti biologici che sono favorevoli a sonno, quali una temperatura corporea più bassa del centro ed i livelli riduttori di interleukin-6 (una citochina infiammatoria) (Paredes 2009b). In un piccolo test clinico umano, l'infusione endovenosa di L-triptofano ha causato gli aumenti drammatici nei livelli della melatonina del plasma ed ha avuta un effetto d'induzione, indipendentemente da se è stata amministrata durante il giorno o la notte (Hajak 1991). Inoltre, il L-triptofano può contribuire ad alleviare certe forme di depressione, che possono esacerbare l'insonnia (Silber 2010).

Minerali

Magnesio. Il magnesio è un minerale che svolge un ruolo nella comunicazione e nel regolamento cellulari dei ritmi circadiani (Durlach 2002). Mentre la restrizione di sonno aumenta, le concentrazioni intracellulari nel magnesio diminuiscono (Omiya 2009). Il completamento del magnesio combinato con melatonina e zinco è stato indicato per migliorare il sonno negli anziani (Rondanelli 2011). Un'altra prova ha trovato che il completamento del magnesio contribuito per alleviare l'insonnia si è riferito alle gambe agitate nell'età media degli oggetti 57 anni (Hornyak 1998). Una forma di magnesio conosciuta come il threonate del magnesio può essere utile per sonno poiché è stato indicato per penetrare più efficientemente la barriera ematomeningea di altre forme di magnesio (Abumaria 2011; Slutsky 2010).

Zinco. Lo zinco può anche svolgere un ruolo nella facilitazione del sonno (Rondanelli 2011). La ricerca ha trovato che le donne con i livelli elevati di zinco nei loro corpi hanno dormito per i periodi più lunghi che le donne con i più bassi livelli (canzone 2012). Come detto precedentemente, una volta combinato con melatonina e magnesio, zinchi la qualità anche di sostegno di sonno negli anziani (Rondanelli 2011). Fra i bambini con il deficit di attenzione/disordine di iperattività, zinco (congiuntamente a magnesio ed acidi grassi omega-3 & omega-6) contribuito per alleviare caduta di problemi addormentata (gattuccio 2010).

Supporto di erbe

Valeriano. Valeriano è un'erba sedativa che è stata usata dallo XVIII secolo per il trattamento di insonnia (Fernandez-San-Martin 2010). Il meccanismo presunto della radice della valeriana è interazione con il sistema di GABA nel cervello, così aiutando riduca l'attività di cervello ed utenti concedere cadere più facilmente addormentato. Valeriano colpisce il trasporto e la liberazione di GABA, modulanti la segnalazione di GABAergic. Valeriano inoltre migliora la qualità di sonno; uno studio ha dimostrato che la valeriana aumenta la percentuale dei partecipanti di tempo spende nel sonno di lento-Wave. Ciò è significativa perché il sonno di lento-Wave è considerato il sonno di rinfresco (alt Med Review 2004). Uno studio ha confrontato gli effetti di 600 mg di valeriana al oxazepam comunemente prescritto di tranquillante. Durante le 6 settimane del trattamento, la valeriana ha mostrato l'efficacia comparabile a 10 mg di oxazepam (Ziegler 2002). La prova inoltre suggerisce che il profilo di effetto collaterale di valeriana sia superiore agli aiuti comunemente prescritti di sonno. In uno piccolo studio, gli oggetti che prendono la valeriana non ne hanno riferito dell'umore-alterazione o degli effetti conoscitivi negativi dimostrati da diazepam (Gutierrez 2004). La dose tipica di valeriana è circa 300 - 600 mg, 30 t0 120 minuti prima di sonno andare a letto (Fernandez-San-Martin 2010). Può prendere a due settimane di uso quotidiano per l'effetto sedativo completo di valeriana per manifestarsi (Anderson 2010).

Camomilla. La camomilla è un'erba popolare usata spesso come tè per promuovere il sonno ed il rilassamento (Sanchez-Ortuno 2009; Zick 2011). È stato notato in uno studio sui ratti che la camomilla ha avuta un effetto ipnotico delicato (tanto come le benzodiazepine) e latenza di addormentamento migliore (Shinomiya 2005), sebbene non fosse chiaro come ha questo effetto. Un test clinico ha trovato che la camomilla ha migliorato il funzionamento di giorno degli esseri umani con i problemi di sonno (Zick 2011). La più ricerca deve essere effettuata per determinare i benefici e gli svantaggi di usando la camomilla per il sonno.

Passiflora (incarnata della passiflora). La passiflora incarna (incarnata del P.), un membro del genere passiflora del passiflower, è più nota per il suo sedativo ed effetti di ansia-riduzione (Dhawan 2004). I composti attivi in incarnata del P. sembrano interagire con i sistemi dell'oppioide e di GABA (Nassiri-Asl 2007; Dhawan 2002; Appel 2011). In un modello animale, il incarnata del P. è stato indicato per ridurre il comportamento ansioso (Dhawan 2002). Ulteriormente, un altro modello animale ha trovato che i composti passiflora-derivati potevano impedire la dipendenza del diazepam in topi una volta dati con la droga su un periodo di tre settimane (Dhawan 2003). Gli studi più umani sono necessari valutare l'efficacia e la sicurezza dei prodotti della passiflora.

Ashwagandha. Il withania somnifera, anche conosciuto come Ashwagandha, è un'erba indiana che può essere utile per il trattamento dell'insonnia. Questa erba è stata caratterizzata il più bene per i suoi effetti sullo sforzo, poichè parecchi studi sugli animali hanno trovato che può da migliorare la capacità di trattare lo sforzo e può ridurre significativamente l'ansia (Archana 1999; Bhattacharya 2000; Kumar 2007). Poiché lo stress emotivo può essere un contributore significativo ad insonnia, facendo uso del ashwagandha ridurre lo sforzo può contribuire a migliorare il sonno. Questa erba inoltre è stata trovata direttamente per migliorare il sonno nei modelli animali; sembra fare così mediante l'aumento dell'attività di GABAergic (Kumar 2008).

Melissa. La melissa è un'erba usata tradizionalmente per i suoi effetti calmanti ed ansia-riducentesi (Raines 2009; Settimane 2009). Una prova alla cieca, studio controllato con placebo e randomizzato ha indicato che 600 mg di melissa hanno migliorato l'umore e significativamente ha aumentato le auto-valutazioni di calma (Kennedy 2004). La melissa inoltre è stata studiata nel trattamento dei problemi di sonno. Uno studio ha trovato che una combinazione di valeriana e di melissa poteva trattare i disordini di sonno in bambini. Circa 81% di loro ha avvertito il miglioramento dei loro sintomi dopo la presa della preparazione di studio (Muller 2006).

Lavanda (come aromaterapia dell'olio essenziale). L'aromaterapia è una pratica della medicina alternativa che utilizza gli oli vegetali per trattare i problemi sanitari. Gli oli di lavanda sono stati studiati estesamente per il trattamento di insonnia. Gli studi hanno trovato che l'olio di lavanda migliora la qualità di sonno (Chien 2012; Lewith 2005) e riduce le sensibilità di sonnolenza dopo il risveglio (Hirokawa 2012).

Peptidi Bioactive del latte di terapie naturali supplementari. I peptidi scelti, fatti ripartendo le proteine del latte con gli enzimi, possono alleviare i disturbi del sonno riferiti sforzo (Kim 2007). Questi peptidi bioactive potevano aumentare il lasso di tempo di sonno speso e ridurre la quantità di sonno stata necessaria dopo appena due settimane del trattamento (San-Hilaire 2009). Lactium, una delle denominazioni commerciali per questo prodotto unicamente formulato, a volte si combina con melatonina per migliorare il sonno approfittando del sonno che promuove gli effetti di entrambi i peptidi e melatonina bioactive del latte.