Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Jet Lag

Quasi ognuno che avesse viaggiato attraverso più di alcune zone di periodi in un viaggio ha avvertito gli effetti debilitanti del jet lag. Mentre il viaggio attraverso le grandi distanze ora è rapido, conveniente ed ordinario, ancora siamo sellati con le limitazioni biologiche in seguito a milioni di anni di evoluzione. L'emergenza si è associata con i risultati del jet lag quando l'orologio interno del corpo, o il ritmo circadiano, è desynchronized con la fascia oraria esterna.

Il jet lag è caratterizzato dai sintomi sgradevoli, compreso insonnia, la sonnolenza, la prestazione alterata, la vigilanza diminuita, l'irritabilità, l'umore depresso e l'emergenza gastrointestinale (Waterhouse 2005). I sintomi del jet lag sono leggermente più drammatici per i viaggiatori che si dirigono verso est. Inoltre, gli individui più anziani sono probabili soffrire di più dai suoi effetti (monaco 2005).

Il ritmo circadiano umano (caratterizzato dall'aumentare e livelli di ormone di caduta, temperatura corporea ondeggiante ed il ciclo esperto di sonno-risveglio) è collegato all'aumento ed alla regolazione del sole. Con la sua produzione di melatonina (IE, l'ormone circadiano), la ghiandola pineale svolge un ruolo cruciale nel ritmo circadiano.

La ricerca suggerisce che l'ambiente stesso del jet possa anche contribuire al jet lag. In un esperimento recente, i ricercatori hanno simulato la privazione delicata dell'ossigeno (ipossia) che si presenta nelle cabine di aerei pressurizzate durante i voli della a lungo durata alle altitudini fra 8000 e 12 000 piedi. I partecipanti sono stati valutati per i cambiamenti nei livelli della melatonina. Gli scienziati hanno trovato una diminuzione significativa nel picco notturno di melatonina, richiamante la speculazione che l'ipossia indotta dall'aria della cabina contribuisce ad affaticamento dopo il volo dopo i voli lunghi ed al disordine clinico del jet lag (Coste 2004).