Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Disfunzione erettile

Interventi naturali mirati a

Varie modalità naturali possono migliorare la funzione erettile e la salute sessuale maschio (uff 2011; Chung 2011; Burnett 2011; de Andrade 2007).

L-arginina – l'L-arginina è un aminoacido essenziale con le numerose azioni metaboliche (NIH 2012; Gentile 2009). Svolge un ruolo significativo nella funzione erettile contribuendo alla formazione dell'ossido di azoto vasodilatatore (Paroni 2012; Mathers 2009; Masuda 2008; Nunes 2011).

Il completamento con L-arginina è stato indicato per ristabilire la qualità erettile e per aumentare la soddisfazione sessuale amplificando la bioattività dell'ossido di azoto e migliorando il flusso sanguigno del pene (Cormio 2011; Aoki 2012; Ledda 2010; Giles 2006). L'efficacia di L-arginina, combinata con Pycnogenol®, un composto bioactive derivato dalla corteccia marittima francese con le proprietà vasodilatatori, è stata provata in 5 studi clinici indipendenti ed è stata indicata per migliorare la funzione sessuale maschio (Stanislavov 2003,2008,2009; EBDR 2005; Nikolova 2007). Questa combinazione è chiamata Prelox®. Il primo test clinico per riferire il riuscito trattamento di disfunzione erettile con Pycnogenol® e l'aspartato dell'L-arginina ha fatto partecipare 40 uomini fra 25 e 45 anni che soffrono dalla disfunzione erettile delicata. Un regime di 80 mg di Pycnogenol® e di 1,7 grammi di l arginina ha reso giornalmente il miglioramento significativo, con 32 pazienti (80%) che godono delle costruzioni normali. l'L-arginina, insieme ad una quantità aumentata di Pycnogenol® (120 mg al giorno), ulteriormente ha aumentato il numero dei pazienti con la funzione erettile normale ristabilita. Alla conclusione della prova di tre mesi, 37 pazienti, equivalenti a 92,5% di tutti i partecipanti, funzione erettile normale raggiunta (Stanislavov 2003).
il completamento dell'L-arginina inoltre è stato indicato per attenuare la disfunzione endoteliale connessa con ricco in colesterolo e la coronaropatia (Gianfrilli 2012). Poiché la disfunzione endoteliale diminuisce gli effetti degli inibitori PDE-5, il completamento dell'L-arginina può essere una terapia aggiunta utile per gli uomini che non rispondono a queste droghe (Gianfrilli 2012; Porst 2010; Gentile 2009).

Epimedium l'epimedium è un genere oltre di 50 specie distinte di piante. Colloquialmente si riferisce a come erbaccia cornea della capra perché è stato osservato che le capre che lo hanno mangiato successivamente si sono impegnate nell'attività sessuale intensa. L'epimedium è stato utilizzato nella medicina di cinese tradizionale per secoli come afrodisiaco naturale e per il trattamento di disfunzione erettile (mA 2011; Metz 2009; Shindel 2010).

La ricerca ha indicato che il icariin, una componente bioactive derivata dalla parte aerea della pianta di epimedium, migliora la funzione erettile e sessuale una volta amministrato oralmente (Xin 2003; Shindel 2010). I dati del laboratorio indicano che il icariin può inibire PDE5, migliorare il flusso sanguigno del pene e sostenere l'integrità endoteliale. Icariin inoltre ha proprietà del tipo di testosterone ed è associato con pressione intracavernosal aumentata e l'ossido di azoto livella (Shindel 2010; Liu 2005,2011; Zhang 2012; Metz 2009).

Yohimbina – l'yohimbina, un composto derivato dalla corteccia dell'albero di Yohimbe, è stata utilizzata nel trattamento di disfunzione erettile per oltre 70 anni (Tamler 2007). Il meccanismo dell'yohimbina di azione è probabilmente la sua capacità di migliorare il rilassamento del muscolo liscio, quindi promuovente la costruzione del pene. È pensato per compire questo bloccando gli effetti dei ricevitori del neurotrasmettitore chiamati recettori adrenergici alpha-2, che promuovono la contrazione del muscolo liscio una volta attivati (Traish 2000).
Gli studi clinici dell'yohimbina, da solo o congiuntamente ad L-arginina, hanno indicato la funzione erettile migliore (Kernohan 2005; Dinsmore 2005; Uff 2011). In un test clinico, l'yohimbina era efficace per fino a 84% dei volontari maschii, secondo il tipo di disfunzione erettile (Pushkar 2002). Confrontato a placebo, l'yohimbina era più efficace a migliorare la funzione sessuale auto-riferita e la rigidità del pene (Tharyan 2006; Ernst 1998). Un altro studio ha trovato che l'yohimbina ha migliorato la funzione erettile in 42% degli uomini con disfunzione erettile, confrontato a 27% degli oggetti che prendono il placebo (Morales 1987). Ulteriormente, l'yohimbina può essere particolarmente efficace fra tipo - 2 diabetici e quelli con le cause non biologiche di disfunzione erettile (Tamler 2007; Tanweer 2010).

L'yohimbina può causare alcuni effetti collaterali compreso le palpitazioni cardiache, l'ansia, il tremore fine e l'ipertensione. Questi accadono raramente e sono solitamente reversibile (Tamler 2007; Tharyan 2006; Ernst 2011).

Ginseng – il ginseng appartiene al genere Panax, che è un gruppo di piante perenni a crescita lenta con le radici distintivo carnose (Shamloul 2010). Cinque mila anni dopo che in primo luogo è stato utilizzato per il trattamento di disfunzione erettile in Cina antica, ginseng continuano ad essere un afrodisiaco naturale popolare (Nair 2012). I 6 milione Americani stimati hanno usato il ginseng per il miglioramento di disfunzione sessuale (de Andrade 2007; Chan 2012).

I ginsenosidi, i costituenti attivi di principio in ginseng, hanno cardio-protettivo, immune-stimolatore, l'anti-affaticamento, hepato-protettivi ed effetti antiossidanti. Inoltre, inoltre aumentano la sintesi di ossido di azoto (Kim 2009). Negli studi sugli animali, i ginsenosidi sono stati indicati per rilassarsi il tessuto del pene del muscolo liscio (attraverso il rilascio di ossido di azoto) e potenzialmente per colpire le vie chimiche che comprendono il cGMP ed il testosterone (Jang 2008; Wang 2010).

Uno studio clinico 2009 ha indicato che mg 1000 di panax ginseng ha migliorato due volte al giorno la funzione erettile e la soddisfazione sessuale globale fra gli uomini con disfunzione erettile. Lo studio inoltre ha trovato che il ginseng potenzialmente ha aumentato i livelli del testosterone. Gli autori hanno concluso che il ginseng potrebbe essere efficace per il miglioramento della funzione erettile indipendentemente dall'età e dalla severità di disfunzione (Kim 2009). Un altro studio ha indicato che il ginseng ha migliorato significativamente la rigidità del pene, la libido e la soddisfazione fra gli uomini con disfunzione erettile (de Andrade 2007).

Maca – Maca (lepidium meyenii) è un ortaggio a radici che appartiene alla famiglia della senape (IE , brassica) (Zenico 2009; MacKay 2004). I peruviani antichi hanno coltivato il maca per i millenni ed hanno approfittato delle sue proprietà afrodisiache (Hudson 2008; MacKay 2004). La radice secca della pianta di maca è una fonte ricca di aminoacidi, di iodio, di ferro e di magnesio (Zenico 2009; Shin 2010). 

Gli studi scientifici sostengono l'attività afrodisiaca del maca ed indicano che stimola il metabolismo, aiuta il peso corporeo di controllo, aumenta l'energia, migliora la memoria e riduce lo sforzo e la depressione (Zheng 2000; Hudson 2008). Inoltre mostra gli effetti del tipo di androgeno in animali (Shin 2010). Gli studi clinici umani suggeriscono che il maca migliori la produzione delle ormoni sessuali, aumenti la libido e migliori il benessere (Hudson 2008; Shin 2010; Zenico 2009; Gonzales 2002). L'attività afrodisiaca del maca può essere dovuto gli effetti locali sugli effetti erettili di sistema nervoso centrale e/o di funzione (Zenico 2009).

Ginkgo biloba – gli estratti di foglie dall'albero del ginkgo biloba sono stati utilizzati per secoli nel trattamento di asma, di affaticamento, dei problemi circolatori e della vertigine (Cybulska-Heinrich 2012). Più recentemente è stato associato con desiderio sessuale migliorato, eccitazione, orgasmo e risoluzione come pure proprietà neuroprotective (Moyad 2002; Cybulska-Heinrich 2012). I benefici sessuali del ginkgo sono stati scoperti serendipitously quando i pazienti geriatrici maschii che prendono il ginkgo biloba per il potenziamento di memoria riferito hanno migliorato le costruzioni (MacKay 2004).

Oltre alla rappresentazione sperimentale di dati che il ginkgo biloba può migliorare il comportamento sessuale in ratti (Yeh 2008), gli studi clinici lo hanno rivelato possono aumentare il rifornimento di sangue del pene e migliorare la funzione erettile in esseri umani (Moyad 2002). Il ginkgo contribuisce a flusso sanguigno aumentato aumentando la biodisponibilità dell'ossido di azoto ai muscoli lisci vascolari del pene (MacKay 2004; Rowland 2003). In uno studio, mg 120-240 di estratto del ginkgo biloba è stato associato con un miglioramento di 76% nella disfunzione sessuale fra gli uomini che sono trattati con gli antidepressivi (Cohen 1998).

Muira Puama - Muira Puama, anche conosciuto come il legno di potenza, è un'erba che viene da un piccolo cespuglio nelle foreste pluviali del Brasile. È stato associato con la funzione e l'orgasmo erettili migliorati negli uomini di invecchiamento che soffrono gli effetti di affaticamento o dei reclami relativi all'età. In uno studio di 262 uomini che soffrono dal desiderio sessuale difficile, più miglioramenti riferiti di 60% con il completamento di Muira Puama. Inoltre, più della metà degli uomini con disfunzione erettile hanno riferito che Muira Puama era utile. Mentre il meccanismo di Muira Puama di azione rimane sconosciuto, le sue azioni possono essere collegate con il suo contenuto dello sterolo vegetale. Gli steroli vegetali possono contribuire alla sintesi aumentata di testosterone (Rowland 2003).

Chrysin: Il chrysin del bioflavonoide è un inibitore naturale di aromatasi che gli aiuti minimizzano la conversione di testosterone ad estrogeno (Kellis 1984). Sebbene il chrysin abbia biodisponibilità orale bassa (Walle 2001), la sua biodisponibilità può essere migliorata tramite l'co-amministrazione con il piperine dell'estratto del pepe nero, così migliorando le sue azioni come inibitore di aromatasi (Srinivasan 2007).
Carnitines – la carnitina (acetile-L-carnitina compresa [ALC] e propionyl-L-carnitina [SpA]) è composti naturali dell'aminoacido. Gli studi hanno collegato i carnitines a vari effetti del positivo fra gli uomini con testosterone basso, compreso qualità della costruzione/funzione migliore, l'orgasmo ed il benessere sessuale generale (Gianfrilli 2012; Malaguarnera 2012). Carnitines può avere effetti del tipo di testosterone nel corpo (Cavallini 2004). Uno studio 2012 ha indicato che 250 mg di quotidiano dello SpA per 3 mesi (congiuntamente a 2500 mg di L-arginina e a 20 mg di niacina) hanno migliorato con successo le costruzioni in 40% degli uomini con disfunzione erettile, mentre quasi 77% degli uomini ha riferito una risposta parziale (Gianfrilli 2012).

Carnitines può migliorare la funzione endoteliale fungendo da antiossidanti in queste cellule (Ginafrilli 2012). Per questo motivo, il completamento della carnitina può essere generalmente utile per salute cardiovascolare (Malaguarnera 2012; Mingorance 2011). La carnitina può anche avere un posto come terapia di associazione con gli inibitori PDE5, particolarmente fra i pazienti di cui la disfunzione erettile è causata dai disordini endoteliali stanti alla base, quale il diabete (Gentile 2004).

Vitamina D – influenze di insufficienza di vitamina D (come definito dal ng/ml dei livelli <30 del siero) più di 75% della popolazione degli Stati Uniti. La carenza di vitamina D può essere un fattore di rischio per disfunzione erettile, poiché contribuisce a rigidezza arteriosa ed a disfunzione vascolare. Nei 2012 carta, i ricercatori hanno teorizzato quello livelli d'ottimizzazione di vitamina D potrebbero ridurre determinati fattori di rischio per disfunzione erettile, quali rigidezza, il diabete mellito, l'ipertensione e l'infiammazione arteriosi dell'endotelio. La vitamina D inoltre è stata indicata per stimolare la produzione di ossido di azoto (Sorenson 2012).

Vitamine di B – l'assunzione insufficiente delle vitamine di B, particolarmente folica, B6 e B12, può contribuire ai livelli elevati di omocisteina. L'omocisteina è un derivato metabolico dell'aminoacido che può danneggiare le cellule endoteliali e contribuire alla malattia cardiovascolare (Wang 2011; Lombardo 2010). In uno studio, l'omocisteina ha alterato il rilassamento carvernosal del muscolo liscio. Gli autori hanno proposto l'omocisteina come fattore di rischio per disfunzione erettile (Khan 1999). Il completamento della vitamina di B può contribuire a tenere i livelli dell'omocisteina in una gamma sana; quindi, può attenuare la disfunzione erettile (Wang 2011; NG 2011; Lombardo 2010). Il prolungamento della vita raccomanda i livelli dell'omocisteina è tenuto inferiore a 8 µmol/L per salute ottimale.

Vitamina E – La disfunzione erettile è associata spesso con lo sforzo ossidativo, che altera la funzione endoteliale e riduce la biodisponibilità dell'ossido di azoto (Meldrum 2012; Helmy 2012). Sia i dati sperimentali che clinici hanno indicato che la vitamina E può essere utile per disfunzione erettile, poiché migliora la funzione endoteliale delle cellule, pulisce i radicali liberi, migliora il rilassamento ossido-mediato nitrico, conserva la funzione di nervo ed aumenta la pressione intracavernosal (Helmy 2012; Kondoh 2008). Con queste varie azioni, la vitamina E ha indicato i risultati di promessa nei modelli sperimentali di disfunzione erettile causati invecchiando e da ipertensione (Helmy 2012; Ushiyama 2008). La vitamina E può anche essere utile una volta aggiunta al trattamento dell'inibitore PDE5, particolarmente se il trattamento con un inibitore PDE5 da solo non è riuscito nel passato (Kondoh 2008).

Supplementi sessuali adulterati di salute

Una serie di rivenditori senza scrupoli hanno tentato di approfittare dei consumatori adulterando i prodotti sessuali “naturali„ di salute con gli analoghi della droga (Balayssac 2012; Lee 2011). Per esempio, uno studio 2011 ha identificato un composto del tipo di Viagra illegale (mutaprodenafil) “in un prodotto di potenziamento maschio„ (Demizu 2011). Inoltre, un'analisi 2012 di 9 supplementi ha inteso per il miglioramento della prestazione sessuale maschio ha trovato che soltanto 1 ha contenuto un vero prodotto naturale. Gli altri supplementi sono stati trovati per avere analoghi sintetici non provati ed unapproved della droga, che possono causare gli effetti collaterali significativi (Balayssac 2012; Petroczi 2011; Lee 2011). I supplementi di marketing per testosterone d'amplificazione, libido aumentante e/o il miglioramento della prestazione sessuale maschio sono a contaminazione incline o chiodare dai profittatori (Petroczi 2011; Csupor 2010).

Insista sull'acquisto soltanto degli integratori alimentari più di alta qualità dalle ditte di fiducia e ricerca-messe a fuoco.  Scelga una marca che usa i metodi analitici avanzati, quale cromatografia liquida a alta pressione, gascromatografia e la spettrometria di massa per assicurare i reclami dell'etichetta di raduno dei prodotti per la potenza e la purezza e non contenga gli analoghi della droga illegale (Lee 2011). Ancora, sia sicuro di scegliere una società dell'integratore alimentare che verifica le sue materie prime facendo uso della farmacopea degli Stati Uniti (US) e di altre norme farmaceutiche impegnative di analisi.