Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Diabete

La cascata di danno del diabete

Glycation e lo sforzo ossidativo sono centrali al danno causato dal diabete. Purtroppo, nessuni di loro figure nel trattamento convenzionale per diabete, che è interessato generalmente soltanto di controllo della glicemia.

Glycation si presenta quando il glucosio reagisce con proteina, con conseguente proteine zucchero-nocive chiamate prodotti finiti avanzati di glycation (età) (Kohn 1984; Monnier 1984). L'un'ETÀ ben nota fra i diabetici è emoglobina glicata (HbA1c). HbA1c è creato quando le molecole del glucosio legano ad emoglobina nel sangue. HbA1c di misurazione nel sangue può contribuire a determinare l'esposizione totale di emoglobina a glucosio, che rende un'immagine di controllo a lungo termine della glicemia.

Le proteine glicate danneggiano le cellule nei numerosi modi, compreso l'indebolimento della funzione cellulare, che induce la produzione delle citochine infiammatorie (Wright 2006) e dei radicali liberi (Forbes 2003; Schmidt 2000). Negli studi sugli animali, il glycation d'inibizione protegge da danneggiamento del rene, dei nervi e degli occhi (Forbes 2003; Sakurai 2003). In una grande prova umana, ogni riduzione di 1 per cento di HbA1c ha correlato con una riduzione di 21 per cento del rischio per tutta la complicazione del diabete, una riduzione di 21 per cento delle morti relative al diabete, una riduzione di 14 per cento dell'attacco di cuore e una riduzione di 37 per cento delle complicazioni microvascolari (Stratton 2000).

Gli alti livelli di glicemia e del glycation inoltre producono i radicali liberi che le proteine cellulari di ulteriore danno (Vincent 2005) e riducono i livelli dell'ossido di azoto. L'ossido di azoto è un vasodilatatore potente che gli aiuti tengono le arterie rilassate e spalancate. Lo sforzo ossidativo in diabete inoltre è collegato a disfunzione endoteliale, il processo che caratterizza la malattia cardiaca aterosclerotica. Secondo gli studi, il diabete incoraggia i globuli bianchi ad attaccare all'endotelio (cioè, lo strato sottile delle cellule che allineano l'interno delle arterie). Questi globuli bianchi causano il rilascio locale dei prodotti chimici pro-infiammatori che danneggiano l'endotelio, accelerante l'aterosclerosi (Lum 2001). Il diabete è associato molto attentamente con la coronaropatia severa ed il rischio aumentato di attacco di cuore.

Compri la quinta edizione del trattamento e di prevenzione delle malattie
Richieda il repertorio dell'annuale del prolungamento della vita