Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Obesità e perdita di peso

Terapie innovarici ed emergenti per obesità

Endosleeves temporanei di procedure chirurgiche. La manica di esclusione di duodenojejunal (DJBS) è una manica di plastica flessibile e sostanza-impermeabile che è inserita chirurgicamente nella parte superiore dell'intestino tenue (duodeno). La manica serve da barriera ad assorbimento nutriente, simulante l'effetto di un'esclusione gastrica Roux-en-y, ma è una procedura reversibile (Gersin 2007). Impedendo l'assorbimento nella parte dell'intestino tenue più vicino allo stomaco, la manica può anche ritardare lo svuotamento gastrico e stimolare la sazietà (Nguyen 2012a). DJBSs è dispositivi temporanei per perdita di peso; nelle prove umane sono stati lasciati sul posto per 3 mesi e con successo sono stati rimossi, con conseguente perdita di 22-24% di peso in eccesso. Le complicazioni comprendono gli strappi esofagei, il rigonfiamento, l'emorragia gastrointestinale superiore ed il movimento della manica (Nguyen 2012a).

Metformina. La metformina, una droga antidiabetica prima linea con una lunga storia della sicurezza e l'efficacia, ha indicato i risultati di promessa come terapia dell'anti-obesità. Mentre non attualmente approvato per perdita di peso, studi hanno indicato le perdite di peso medie fra 4,4 e 6,6 libbre, raggiungenti fino a 19,8 libbre in alcuni studi. La metformina inoltre ha il beneficio aggiunto di essere conosciuto per impedire la progressione al diabete in pazienti pre-diabetici (Garber 2012). La metformina può anche ridurre l'attività delle citochine infiammatorie; l'infiammazione di qualità inferiore è associata con l'incidenza dei disordini metabolici (per esempio, obesità e diabete) (Molavi 2007; Buler 2012). Per concludere, la metformina può produrre molti dei cambiamenti di espressione genica connessi con la restrizione calorica a lungo termine nei modelli animali, possibilmente dovuto la sua influenza su insulina o IGF-1 sulla segnalazione (Dhahbi 2005). 

Acarbose. Acarbose (Precose®) è un agente antidiabetico orale che ritarda il rilascio del glucosio dai carboidrati complessi inibendo l'attività dell'alfa-glucosidasi degli enzimi e può condurre ad una riduzione dei livelli della glicemia del post-pasto (Hanefeld 2004). Due rassegne complete più di 30 del randomizzati di, prova alla cieca, prove controllate con placebo con un corso minimo del trattamento del acarbose di 12 settimane hanno indicato la sua capacità di migliorare significativamente il controllo glycemic e di abbassare l'emoglobina glicata (HbA1c) nel tipo - 2 pazienti diabetici (Van de Laar 2005). Il primo delle 2 analisi (7 studi) del acarbose (Hanefeld 2004) ha dimostrato i più bassi livelli del trigliceride e la pressione sanguigna sistolica nel gruppo del trattamento del acarbose e un effetto significativo sulla riduzione del rischio di attacco di cuore e di altri eventi cardiovascolari. Attraverso questi studi, c'era una leggera riduzione media di un peso corporeo di 2,4 libbre fra tipo - 2 pazienti diabetici sulla terapia del acarbose, confrontato a 1,8 libbre per il gruppo del placebo; I dati di BMI inoltre hanno mostrato una simile riduzione modesta con il trattamento del acarbose. Nel secondo esame (Van de Laar 2005), gli effetti d'abbassamento di acarbose non erano clinicamente significativi.

Compri la quinta edizione del trattamento e di prevenzione delle malattie
Richieda il repertorio dell'annuale del prolungamento della vita