Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Morbo di Alzheimer

Diagnosi

Sebbene l'autopsia fornisca una diagnosi definitiva, non c'è prova definitivo per diagnosticare il morbo di Alzheimer nella vita (l'associazione 2012a di Alzheimer; Uzun 2011). Il morbo di Alzheimer è diagnosticato dall'esclusione nella vita. Cioè i medici devono confermare che i deficit neurologici non stanno causandi da altre circostanze (per esempio, demenza vascolare). La strategia diagnostica standard comprende la raccolta i dati dettagliati di storia del paziente, la valutazione standardizzata di cognizione e di stato funzionale (per esempio, esame mini-mentale dello stato), la prova di laboratorio e gli esami della rappresentazione di cervello quali imaging a risonanza magnetica (RMI), la rappresentazione di tomografia a emissione di positroni (PET) e la tomografia a emissione di fotone singolo (SPECT) (Biasutti 2012).

La scoperta dei biomarcatori più specifici per il morbo di Alzheimer può condurre allo sviluppo degli strumenti diagnostici più accurati per la diagnosi precoce (Biasutti 2012). Alcuni biomarcatori genetici che sollevano il rischio di morbo di Alzheimer già sono stati identificati (Kasper 2004; Engelborghs 2012).