Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Amnesia

Amnesia di comprensione

L'amnesia è categorizzata mentre organico quando si presenta come conseguenza di danneggiamento delle strutture del cervello dovuto i processi quali l'infezione, le malattie degeneranti, o il colpo. È categorizzato mentre funzionale quando si presenta come conseguenza di un'esperienza psicologica traumatica. Tipicamente, l'amnesia organica tiene conto la conservazione di più vecchie memorie, ma provoca le difficoltà nell'acquisto delle memorie nuove (Moscovitch 2004). L'amnesia funzionale è caratterizzata spesso dalla perdita di identità personale (Kritchevsky 2004; Staniloiu 2012). L'amnesia può anche essere classificata nei tipi differenti secondo cui l'aspetto della memoria è colpito; ciò è determinata spesso dalle aree nel cervello che sono danneggiate. 

Amnesia anterograda

L'amnesia anterograda si riferisce alla situazione in cui la gente non può ricordare gli eventi o le informazioni presentati precedentemente loro appena alcuni minuti (Dewar 2010). La gente con amnesia anterograda può avere memoria normale per qualche cosa che sia accaduto prima dell'inizio di amnesia. Tuttavia, la loro capacità di ricordare informazioni presentate loro dopo che l'inizio di amnesia è alterato severamente (Paller 2009; McLeod 2011). La memoria a breve termine permette che la gente con amnesia anterograda temporaneamente conservi le informazioni, ma le cause della distrazione le nuove informazioni da perdere (Mayes 2010).

L'amnesia anterograda è causata solitamente da danneggiamento dell'ippocampo o di altre regioni del cervello che funzionano con l'ippocampo nella fabbricazione delle memorie nuove (Gilboa 2006; Aggleton 2008). Le cause supplementari di amnesia anterograda comprendono il danneggiamento del lobo temporale e del morbo di Alzheimer (Cavaco 2012). L'amnesia anterograda a volte si presenta nella gente curata con le benzodiazepine; può anche accadere in collaborazione con una forma di sindrome di Korsakoff chiamato carenza della tiamina, che è spesso una complicazione di alcolismo cronico (Moscovitch 2004; Uzun 2010; Staniloiu 2012).

Una caratteristica interessante di amnesia anterograda è che può specificamente colpire il riconoscimento ma non il richiamo basato “di familiarità„; di conseguenza, la gente presentata con un nuovo oggetto che parecchie volte possono ritenere come se abbiano visto l'oggetto prima che ma venire a mancare per ricordarsi quando (Gilboa 2006; Aggleton 2008). La gente con amnesia anterograda può anche potere imparare e conservare le nuove abitudini o acquistare nuovo percettivo e le capacità motorie, quale il testo della lettura da una riflessione in uno specchio o nell'oscillazione del club di golf (Cavaco 2012).

Amnesia retrograda

L'amnesia retrograda è un deficit nel ricordo le informazioni o delle memorie immagazzinate prima dell'inizio dell'amnesia. Una caratteristica di amnesia retrograda è che le informazioni memorizzate vicino al periodo di lesione cerebrale sono colpite più delle memorie a distanza (Paller 2009). Tuttavia, questo non è sempre vero, particolarmente nel caso di estesa lesione cerebrale. L'amnesia retrograda si presenta solitamente con amnesia anterograda (gentiluomo 1995). L'amnesia retrograda è stata associata con danneggiamento dell'ippocampo o delle strutture riferite (Winocur 2001; Winocur 2013).

Una delle teorie più comunemente accettate circa amnesia retrograda è che il danneggiamento dell'ippocampo altera un processo chiamato consolidamento di memoria. Durante il consolidamento di memoria, le memorie in primo luogo sono immagazzinate nell'ippocampo e poi gradualmente sono trasferite ad altre parti del cervello in modo dall'ippocampo più non è necessario per conservarli ed accedere a. L'amnesia retrograda colpisce le memorie fatte vicino al periodo della lesione, ma solitamente non urta le più vecchie memorie, che già siano state consolidate (gentiluomo 2007; Winocur 2013). L'amnesia retrograda può derivare dalla lesione alla testa o può accadere con amnesia anterograda come componente della sindrome di Korsakoff (Paller 2009). L'amnesia retrograda può anche accadere dopo elettroshockterapia (Meeter 2011), un tipo di infezione conosciuto come l'encefalite (Yoneda 1992) e dopo le crisi epilettiche (Hornberger 2010). Un'altra forma di amnesia retrograda, chiamata amnesia retrograda funzionale, è caratterizzata dai deficit di memoria che si presentano in assenza del trauma cranico identificabile (Fujiwara 2008). In questi casi, è pensato che il trauma psicologico possa indurre la perdita di memoria.

Amnesia globale transitoria

L'amnesia globale transitoria è una forma temporanea di amnesia in cui la memoria a breve termine è colpita (Kirshner 2011; Rison 2012). Questa circostanza provoca un periodo di amnesia anterograda e retrograda che dura per meno di 24 ore (Kirshner 2011; Bartsch 2010; Megevand 2011). La gente con amnesia globale transitoria può generalmente riconoscere i membri della famiglia, conservare le abilità intellettuali e mantenere le memorie a distanza; l'interrogazione ripetitiva è un segno caratteristico di amnesia globale transitoria. La memoria anterograda è tipicamente la prima da recuperare, seguito “da un restringimento„ dell'amnesia retrograda fino soltanto ad un corto periodo di resti di perdita di memoria (Kirshner 2011). L'amnesia globale transitoria colpisce tipicamente gli individui di mezza età e può essere avviata dallo sforzo emozionale o fisico, ma la causa esatta è sconosciuta (cacciatore 2011). Poiché questa forma di amnesia è soltanto temporanea, non c'è nessun trattamento (Rison 2012).