Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Acne

Diagnosi di acne

L'acne può essere classificata ha basato sopra il tipo ed il numero di lesioni presenti. L'accademia americana della dermatologia ha formulato uno schema per la classificazione di acne; ha tre livelli di base (Vejjabhinanta 2011):

  • L'acne delicata è caratterizzata dall'osservazione dei comedones e poche papule e pustole (generalmente meno di 10) e nessun noduli o cisti.
  • L'acne moderata include 10 a circa 40 papule e/o pustole, con circa altrettanti comedones.
    • L'aspetto di meno di 40 papule e/o pustole con l'altrettanto come 5 grandi o noduli profondi denota il moderato ad acne moderato-severa.
  • L'acne severa è classificata come le papule più numerose e/o pustole con molti noduli e/o cisti.

L'acne può essere diagnosticata solitamente con un buon grado di certezza basato sopra il suo aspetto esterno delle lesioni caratteristiche sul fronte, sulla parte posteriore, sui braccia e sul petto (Archer 2012). Un indice correlato con la salute di qualità della vita (HRQL) inoltre si applica in alcuni casi per valutare gli effetti psicologici (ed i termini psichiatrici possibili) in pazienti che soffrono dall'acne (Barnes 2012).

Le circostanze di fondo che potrebbero causare l'acne dovrebbero essere eliminate. Per esempio, la sindrome policistica dell'ovaia (PCOS), una circostanza in cui le donne sviluppano le cisti ovariche e producono l'eccessivo testosterone, è associata con acne (Sam 2007; Kamangar 2012; Rehme 2013). L'iperplasia adrenale può anche causare la produzione in eccesso dell'androgeno ed a volte è collegata con acne (Degitz 2003; Reisch 2013).

Le analisi del sangue per il solfato del deidroepiandrosterone (DHEA-S) ed il testosterone sono inoltre a volte utili nell'identificazione dell'eccesso dell'androgeno come la causa di uno sblocco dell'acne (in primo luogo consulti 2013).