Che cosa è caldo

immagine


Febbraio 2000

Che cosa è archivio caldo


29 febbraio 2000

Gli scienziati trovano la nuova comprensione del fattore di rischio di Alzheimer

Mentre gli scienziati hanno saputo per una serie di anni che certe forme del apoE della lipoproteina ad alta densità possono aumentare il rischio di una persona di sviluppare il morbo di Alzheimer in età precoce, finora, hanno non noto perché. I ricercatori a Washington University School di medicina, lavorante con i topi, hanno indicato per la prima volta che il apoE contribuisce allo sviluppo neuritic della placca nel cervello. La placca Neuritic, contenente i frammenti dei morti e neuroni di morte e la proteina amiloide-beta, è considerata un marchio di garanzia della malattia.

I liquidi organici contengono normalmente i bassi livelli del frammento della proteina amiloide-beta. Mentre i amiloide-beta depositi punteggiano i cervelli dei pazienti di Alzheimer, questo studio ha mostrato che i depositi non danneggiano il cervello. Questa ricerca ha trovato che le cellule cerebrali dell'animale sono state danneggiate quando il apoE ha spinto l'amiloide per formare le fibrille a forma di capelli e la placca neuritic. Gli scienziati hanno trovato che apoE4 ha causato più danno che apoE3. Lo studio è stato riferito nell'emissione del 14 marzo degli atti dell'Accademia nazionale delle scienze. Circa 40 per cento dei pazienti di tutto il Alzheimer di manifestazione tardiva hanno il gene apoE4, con quelli che mancano di una storia della famiglia di Alzheimer più probabile averla. “A me, questi risultati suggerisca forte che il motivo principale che apoE4 è un fattore di rischio per il morbo di Alzheimer sia perché interagisce con amiloide-beta proteina e gli permette di diventare fibrillare, che a sua volta promuove il neurodegeneration,„ ha detto l'autore principale David M. Holtzman. I ricercatori sperano di usare questi informazioni per sviluppare i trattamenti farmaceutici.

“Crediamo che possa essere possibile alterare i livelli di apoE del cervello con la terapia farmacologica,„ ha detto il Dott. Steven M. Paul del co-author, con Eli Lilly e la società. “Tali droghe dovrebbero inibire il deposito di amiloide-beta, impedire la formazione della fibrilla e promuovere la rimozione dell'amiloide, che avrebbe il potenziale di rallentare o persino impedire il morbo di Alzheimer.„

29 febbraio 2000

La tecnica di ultrasuono può sostituire le analisi del sangue

La glicemia ottimale di mantenimento controlla e minimizzare le complicazioni pericolose richiede che i diabetici controllino i loro livelli della glicemia almeno quattro volte un il giorno. Ma attaccare le punte delle dita con una lancetta produce spesso le cifre irritate. Un nuovo metodo, in grado di rendere l'analisi del sangue obsoleta, usa la tecnologia non invadente e indolore di ultrasuono per determinare i livelli del glucosio. Una singola, applicazione a bassa frequenza di ultrasuono aumenta la permeabilità della pelle per 12 - 15 ore, permettendo che i liquidi, che circondano le cellule, attraversino la pelle per la misura. In uno studio riferito nella medicina della natura, i ricercatori che usando la tecnologia di ultrasuono hanno raccolto nove campioni, su un periodo di quattro ore, dagli avambraccia di sette diabetici di tipo 1, quindi hanno paragonato i risultati ai livelli della glicemia degli oggetti. “Abbiamo preso il sangue da un braccio dei pazienti appena per essere sicuri che il nostro nuovo metodo ha avuto i risultati corretti. Entrambi i metodi hanno avuti quasi le letture identiche,„ ha detto il Dott. Robert Gabbay del co-author, all'istituto universitario di Penn State di medicina. “Speriamo che mettendo a punto questo nuovo metodo indolore per la misurazione della glicemia possiamo aiutare i pazienti a raggiungere il migliore controllo del glucosio.„

I più grandi test clinici sono progettati. I ricercatori prevedono un dispositivo portatile del glucosio-monitoraggio, nella fascia di prezzo degli amperometri, saranno disponibili durante tre - cinque anni. Le caratteristiche possibili includono una toppa di percezione che visualizzerà la concentrazione nel glucosio e danno un allarme se i livelli raggiungono i livelli pericolosi. Poiché la ricerca precedente ha indicato che l'insulina può essere amministrata facendo uso di simile tecnologia, i ricercatori speculano che un orologio o un dispositivo del tipo di toppa, potrebbe essere sviluppato per controllare i livelli del glucosio e per consegnare l'insulina. Ma la tecnologia di ultrasuono non è limitata a cura diabetica. “Siamo promettenti che questo potrebbe finalmente essere un modo universale non invadente di campionatura delle varie sostanze dagli esseri umani,„ abbiamo detto il co-author Robert Langer, a Massachusetts Institute of Technology. “Le analisi del sangue per qualsiasi numero di cose, quali colesterolo e bilirubina, hanno potuto qualche giorno essere sostituite con questa tecnica.


28 febbraio 2000

Il corpo “usura„ si è collegato ai livelli di ostilità e di istruzione

Che cosa fanno istruire e la rabbia riguardano salute? Gli scienziati alla scuola di Harvard della salute pubblica dicono che gli uomini ostili con meno istruzione li danno segni tassano i loro sistemi fisiologici più delle loro controparti piene e più-istruite, che urta il rischio collettivo arrabbiato per salute difficile.

Come componente del suo funzionamento normale, il corpo aumenta la pressione sanguigna e cambia i livelli di ormone una volta esposto allo sforzo ed alle emozioni negative. Mentre la minaccia percepita si abbassa, i sistemi del corpo ritornano al normale, ma frequentano gli scoppi arrabbiati o gli stufati emozionali infornano sulle risposte successive, usura fisica aumentante, o “carico allostatic.„ “I nostri risultati indicano che gli sforzi ripetuti, come quelli connessi con più basso (stato socioeconomico), possono avviare i fattori psicologici quale ostilità. A sua volta, l'ostilità può aumentare l'usura sul corpo direttamente con attività o sforzo fisiologica, o indirettamente con i comportamenti di salute come fumo,„ ha detto l'autore principale Laura D. Kubzansky, Ph.D., del dipartimento dell'università di salute e di comportamento sociale.

Durante lo studio, riferito negli annali di medicina comportamentistica, i ricercatori hanno valutato 818 bianchi, i maschi di Boston-area, le età 21 - 80 anni, partecipanti allo studio normativo onging di invecchiamento, che ha cominciato nel 1961. Per questa ricerca, il gruppo ha controllato la pressione sanguigna, rapporti dell'addome-anca, livelli del glucosio e del colesterolo ed escrezione urinaria dell'epinefrina e della norepinefrina. I ricercatori hanno paragonato queste misure dello usura-e-strappo alle sensibilità dei partecipanti verso altre, cinismo, emozioni negative, risposte arrabbiate o aggressive a determinate situazioni e comportamento generale come pure livello di istruzione, che hanno usato per misurare lo stato socioeconomico.

Gli uomini con di meno che un'istruzione della High School hanno avuti carico allostatic significativamente più alto che gli uomini con almeno un insegnamento superiore. Cautela che dei ricercatori i risultati non possono sostenere per le donne o le popolazioni di colore.

25 febbraio 2000

Prova da fare da soli di glaucoma sviluppata

Immagini il timore di vivere con una malattia che può rubare la vostra visione ed il sollievo di conoscere i vostri sforzi diligenti di autosufficienza stanno tenendo il pericolo alla baia. Che la possibilità futuristica e alta tecnologia si accinge a diventano grazie della realtà ad una nuova, prova economica del glaucoma sviluppata da Yale School del Dott. il M. Marc Abreu del medico della medicina.

Il sistema semplice e indolore di tonometria di Alcon Abreu può presto portare la pace dello spirito e migliorare la conformità with le medicine di vista-risparmio. Il sistema completamente automatizzato può misurare la pressione dell'occhio in circa 0,01 secondi e, a differenza delle prove tradizionali, non richiede alcuni collirii d'anestesia. I pazienti indossano una lente a contatto eliminabile con una banda magnetica che lascia un piccolo dispositivo di palma-dimensione electromagneticly misurare la pressione nell'occhio ed inviare i risultati su Internet all'ambulatorio. Il dispositivo può dare i risultati più accurati che le prove interne tradizionali, perché non richiama i movimenti involontari, che si presentino con le prove che brevemente toccano l'occhio mentre prendono una misura.

“Il dispositivo è progettato per fornire al medico un'intera storia dei cambiamenti di pressione quando il paziente non è nell'ambulatorio,„ Abreu ha detto. “Ancora, il medico può fissare la pressione dell'occhio dell'obiettivo per ogni paziente e, in questo modo, migliore trattamento del monitor.„

I pazienti potranno verificare spesso la loro pressione dell'occhio come vogliono. Abreu prevede che il dispositivo aumenti la consapevolezza dei pazienti del loro stato ed aumenti la conformità del farmaco. “C'è il potenziale completamente di cambiare il modo che il glaucoma è trattato, diagnosticato e controllato,„ ha detto Abreu.

Circa 3 milione Americani soffrono dal glaucoma, molti ignari essi hanno la malattia finché il danno permanente non abbia accaduto. Una causa principale di cecità, il glaucoma causa la pressione costruire nell'occhio, che danneggia il nervo ottico. La genetica, l'invecchiamento e l'uso steroide aumentano il rischio.

25 febbraio 2000

La presenza di gene può indicare l'esigenza del trattamento di tumore del colon più aggressivo

A volte la ricerca scientifica prende i giri inattesi, sbloccanti i misteri ed offrenti i nuovi metodi per il miglioramento della cura del paziente. Tale era il caso per un gruppo di medici del centro medico del Cedro-Sinai che hanno scoperto un gene che la crescita del tumore di inneschi nell'ipofisi inoltre sembra in tumori colorettali e polipi precancerosi probabilmente girare maligno. La scoperta, riferita in lancetta, può cambiare le strategie del trattamento di tumore del colon. I tumori aggressivi esprimono i livelli elevati del gene di trasformazione del tumore ipofisario (PTTG1). Se medici possono determinare se un ad alto livello di PTTG1 esiste durante la colonoscopia o la chirurgia, possono ordinare la terapia più aggressiva. Il gene ha potuto anche essere usato per controllare la risposta di un paziente al trattamento.

“Questo è come la scoperta riesce a penetrare suo scienza,„ ha detto il Dott. senior Shlomo Melmed dell'autore. “Non siamo oncologi, noi non siamo scienziati del tumore del colon, noi siamo endocrinologi che stavano esaminando l'ipofisi quando abbiamo trovato questo gene. Per caso, potevamo trovarlo in altri tumori pure.„

I bassi livelli di PTTG1 sono trovati nella maggior parte del tessuto umano. Le cellule di tumore del colon ed i tumori ipofisari esprimono le quantità elevate. Il gruppo ha scoperto la replica normale interrotta PTTG1 delle cellule ed ha attivato un fattore di crescita che ha richiamato la formazione di nuovi vasi sanguigni, che nutriscono i tumori. PTTG1 agisce presto nel processo maligno e sembra spingere le cellule normali nel giro cancerogeno. Gli scienziati hanno studiato 68 campioni colorettali del tumore, 48 polipi maligni e 20 colici. Alti livelli espressi ogni carcinoma di PTTG1, come ha fatto 19 dei 20 polipi. I livelli elevati PTTG1 erano significativamente se il cancro si fosse sparso ai linfonodi o al fegato del paziente che quando il cancro è stato limitato alla parete dell'intestino. Tumori con più vasi sanguigni, significanti sono innescati per la crescita, inoltre hanno avuti più alta espressione PTTG1.

24 febbraio 2000

Ratti protetti vaccino orali dalla sofferenza del colpo

Ratti protetti vaccino orali di recente sviluppato dagli effetti contrari dei sequestri e dei colpi. Gli scienziati dicono le manifestazioni della droga potenziali per impedire i sequestri ed i loro effetti contrari e la protezione contro il danno causato dal colpo in esseri umani. Il vaccino spinge il corpo a sviluppare gli anticorpi che bloccano una proteina chiave del cervello dal causare il danno.

I ricercatori di Jefferson Medical College hanno dato a circa 100 ratti un anticorpo mirato a alla proteina del cervello l'N-metilico-D-aspartato, che è compreso con l'apprendimento e la memoria e negli eventi cellulari precipitanti la morte di cellula cerebrale dopo un colpo, i sequestri severi e l'altro trauma cranico. Un mese più successivamente, gli scienziati hanno dato ad un gruppo dei ratti una neurotossina conosciuta per causare la crisi ed hanno visto la protezione drammatica. Gli scienziati hanno preveduto i sequestri in circa 70 per cento dei ratti, ma soltanto 20 per cento dei ratti immunizzati hanno avvertito un sequestro. In un secondo gruppo di nove ratti che ricevono un vaccino differente, due hanno sviluppato i sequestri, ma il vaccino è sembrato proteggere uno dei cervelli dalla morte delle cellule. Cinque mesi dopo immunizzazione, gli scienziati hanno indotto i colpi in un altro gruppo di ratti ed hanno trovato una riduzione di 70 per cento della lesione cerebrale. Il vaccino non ha causato cambiamenti comportamentistici negli animali. La ricerca è stata riferita nella scienza del giornale.

Il gruppo continuerà a studiare i vaccini sperimentali e la loro capacità lavorare per altri termini, compreso ALS, la malattia del Parkinson, la depressione ed il dolore. Inoltre progettano le prove umane finali, possibilmente con gli anticorpi piuttosto che i vaccini dovuto il potenziale di un vaccino per causare gli effetti a lungo termine e irreversibili. “Probabilmente cominceremmo fuori dare questo ai pazienti durante l'esclusione o le altre procedure chirurgiche quando i loro cervelli sono a rischio del colpo. Una volta che indichiamo che gli impianti, noi possono passare verso altre malattie più severe quale demenza dell'AIDS e finalmente di nuovo alla gente ad ad alto rischio cronico per il colpo, come quelli con stenosi di carotide o di ipertensione,„ ha detto il Dott. Matthew During del ricercatore del cavo.

24 febbraio 2000

La nuova tecnica migliora l'immagine di mammogramma

Una nuova tecnica dei raggi x, sviluppata all'università di Nord Carolina a Chapel Hill, ha prodotto le immagini significativamente migliori del tessuto del seno. La diffrazione ha migliorato la rappresentazione, o DEI, posti un cristallo del silicio nel fascio di raggi x fra il paziente ed il film o un altro medium immagine-creante. Sulla base della legge di fisica del Bragg di principio, il cristallo diffrange la lunghezza d'onda dei raggi x. Il prodotto finito combina un'immagine simile ai raggi x standard con la nuova immagine rifranta, con conseguente rappresentazione più sensibile delle differenze di densità fra il tessuto cancerogeno e normale. “Le immagini che abbiamo, che sono le prime da pubblicare facendo uso di questa nuova tecnologia di DEI, siamo solo spettacolari,„ ha detto il Dott. Etta Pisano dell'autore del co-cavo. “Una volta che abbiamo sormontato alcune sfide tecniche e la abbiamo adattate per uso clinico, DEI in teoria potrebbe essere utilizzato non solo nella rappresentazione del seno, ma in tutta l'applicazione medica e non sanitaria che comprende i raggi x. Il limite del cielo realmente.„

I ricercatori hanno creato le immagini di sette esemplari del cancro al seno facendo uso dell'attrezzatura digitale convenzionale dei raggi x e di nuova tecnica di DEI ed hanno confrontato i risultati. In sei dei sette esemplari, i tumori erano più visibili con DEI. I rapporti di patologia hanno confermato i risultati, trovanti che il dettaglio supplementare di DEI ha mostrato le informazioni strutturali reali sui tumori, manufatti tecnica-non generati. I risultati sono stati riferiti in radiologia del giornale.

DEI richiede una macchina dei sincrotroni, che crea la radiazione elettromagnetica accelerando le particelle atomiche. Prima che DEI possa trasformarsi in in uno strumento diagnostico pratico nella pratica clinica più dispositivo portatile dovrà essere sviluppato. “Se le fasi prossime di nostro lavoro riescono, quindi durante 10 - 20 anni, è possibile che quasi ogni apparecchiatura di imaging a raggi X nel mondo sia stata sostituita da un'apparecchiatura di DEI,„ ha detto l'altro autore principale Dale Sayers, all'università di Stato di N.C.

24 febbraio 2000

La nuova droga ha progettato per trattare le malattie della mucca pazza

Gli istituti nazionali dei ricercatori di salute hanno scoperto una nuova classe di composti che rallentano lo sviluppo della malattia da prioni in topi. Quando le proteine contagiose del prione deformano e si raccolgono nel cervello, distruggono lentamente il tessuto del sistema nervoso, causando la malattia della mucca pazza nei bovini e nel morbo di Creutzfeldt-Jakob (CJD) in esseri umani. Il nuovo composto blocca la proteina dal piegare in modo errato, fermando la malattia. La ricerca precedente aveva indicato i tetrapirroli ciclici, trovati in alcune droghe di cancro, impedisce le proteine deformare in una provetta. L'istituto ora nazionale degli scienziati delle malattie infettive e di allergia ha indicato che i tetrapirroli ciclici possono fermare lo sviluppo della malattia da prioni in topi.

In uno studio riferito nella scienza del giornale, i ricercatori hanno iniettato i topi con le dosi elevate di scrapie, una proteina malata del prione delle pecore che induce i prioni normali a cambiare alla forma distruttiva. Ai tempi differenti durante il periodo di incubazione dei 80 giorni, gli scienziati hanno dato i gruppi di topi uno di tre composti del trattamento. I topi che ricevono un composto del trattamento allo stesso tempo o misto con l'agente infettante hanno vissuto significativamente più lungamente dei topi che ricevono più successivamente la droga nel processo di malattia. Gli scienziati hanno concluso che il trattamento può essere utile se dato prima di o poco tempo dopo che l'infezione accade. I composti anche hanno potuto rendere i prodotti del sangue più sicuri inattivando i prioni contagiosi. “Poiché la diagnosi di CJD in esseri umani può essere fatta solo dopo che i sintomi compaiono, stiamo provando ad identificare un composto che funziona più successivamente nella malattia,„ abbiamo spiegato Suzette Priola, Ph.D. “che estremamente l'ampia varietà di questi composti disponibili per le prove fa la nostra ricerca corrente di una che può colpire la malattia dopo l'inizio dei sintomi molto che promettono.„

Le simili collezioni di proteine misfolded, non comprendenti i prioni, si presentano con il morbo di Alzheimer ed il diabete di tipo 2 . Gli scienziati hanno detto che le droghe che bloccano il processo piegante possono essere utili nel trattamento delle quelle malattie.

23 febbraio 2000

Il prodotto chimico del sistema immunitario predice i problemi del cuore

Gli studi recenti hanno indicato un collegamento fra infiammazione o l'infezione e l'accumulazione della placca nelle arterie, o l'aterosclerosi. I ricercatori di Londra hanno scoperto le elevazioni della neopterina chimica, prodotte dal sistema immunitario, possono predire un peggioramento dei sintomi della coronaropatia.

Gli scienziati hanno studiato 114 donne ammesse all'ospedale con angina, controllante gli episodi di dolore toracico, gli attacchi di cuore ed altri eventi cardiaci avversi e la neopterina livella, sugli anni un. All'inizio della ricerca, 82 donne hanno avute angina stabile cronica, avvertente il dolore toracico dopo che esercizio o sforzo che sono stati alleviati da resto. L'equilibrio ha avuto angina instabile, soffrente il dolore toracico a riposo nelle 48 ore che continuano l'inizio dello studio. L'angina instabile è associata con un deterioramento nello stato dell'arteria coronaria di un paziente.

Gli oggetti con angina instabile hanno avuti livelli elevati della neopterina ed erano due volte più probabili dei quelli con angina stabile soffrire un attacco di cuore o l'altra esacerbazione acuta durante il periodo di studio. Quelli ammessi allo studio con angina stabile ma la sofferenza dell'attacco di cuore o all'altro evento cardiaco avverso durante il periodo della ricerca hanno avvertito le elevazioni in neopterina che erano simili ai livelli trovati negli oggetti con angina instabile. I ricercatori hanno notato un aumento negli eventi cardiaci avversi mentre i livelli di neopterina sono aumentato. I livelli di neopterina non sono stati associati con il conteggio dei globuli bianco o il numero delle arterie malate. Lo studio è stato pubblicato nel cuore del giornale.

Gli autori hanno detto che i loro risultati aggiungono il contributo alla teoria che i processi infiammatori e l'attivazione immune contribuiscono agli eventi coronari acuti. Hanno concluso che i livelli elevati di neopterina indicano una progressione di malattia piuttosto che le dimensioni dell'aterosclerosi coronaria di un paziente. La ricerca precedente ha indicato un collegamento fra i livelli di neopterina e l'aterosclerosi periferica di carotide e di occlusione vascolare.

Febbraio 23,2000

Collegamento genetico trovato per intolleranza ortostatica

Più di 500,000 persone negli Stati Uniti soffrono da intolleranza ortostatica. Quando stanno su dopo la seduta o riposatosi, la loro frequenza cardiaca aumenta almeno da 30 battiti ai minuti. Avvertono la nausea, le emicranie e le vertigini e possono anche perdere i sensi. I ricercatori hanno trovato un collegamento genetico al disordine, offrente la comprensione nelle possibilità della causa e del trattamento della condizione. “La scoperta di questo difetto di gene può condurre a nuova comprensione del controllo di pressione sanguigna e come le fluttuazioni estreme nella pressione sanguigna possono causare i ritmi cardiaci irregolari,„ ha detto il Dott. Claude Lenfant, direttore del cuore, del polmone e dell'istituto nazionali del sangue, agli istituti della sanità nazionali (NIH).

Normalmente, il sistema nervoso autonomo regola la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna compensare la attrazione gravitazionale quando la gente cambia la posizione. Gli scienziati hanno trovato la gente con intolleranza ortostatica per avere livelli ematici della norepinefrina del neurotrasmettitore, che soprattutto è compresa con restringere i vasi sanguigni. La ricerca priore ha messo a fuoco sui cambiamenti nel rilascio del prodotto chimico, ma gli scienziati del centro medico dell'università di Vanderbilt hanno adottato un approccio differente. “Se la norepinefrina è alta, ci sono realmente soltanto due spiegazioni -- molto più sta liberando dai neuroni o molto più di meno sta eliminando via,„ ha detto il Dott. David Robertson, del centro di ricerca clinico di Vanderbilt. “Quando abbiamo guardato, abbiamo trovato che c'era rimozione riduttrice della norepinefrina in una percentuale significativa dei pazienti con intolleranza ortostatica.„

Non tutti i pazienti con intolleranza ortostatica hanno la mutazione genetica, indicante che le cause supplementari esistono. Gli scienziati cominceranno cercare altre mutazioni genetiche. La scoperta è il difetto genetico del primo trasportatore del neurotrasmettitore collegato con una malattia umana. Allo lo studio fondato NIH è stato riferito in New England Journal di medicina. “Mette a fuoco la nostra comprensione di questo disordine in una nuova direzione e sposta la nostra attenzione per le opzioni del trattamento ai generi interamente differenti di droghe,„ Robertson ha detto.

22 febbraio 2000

Chiamando 911 aiuto vittime del colpo

Le droghe didissoluzione potenti possono conservare le vite delle vittime del colpo e minimizzare la lesione cerebrale ma, perché le droghe devono essere date in tre ore dell'inizio dei sintomi, pochi pazienti ricevono il trattamento. Pazienti o i loro membri della famiglia che hanno chiamato 911 arrivati all'ospedale in ambulanza un una media un'ora di più presto ed erano più probabili ricevere i farmaci salvavita, secondo i nuovi studi intrapresi dai ricercatori all'università di Nord Carolina a Chapel Hill. “Stiamo provando a scoprire le ragioni per i ritardi in moda da poterci mettere a punto noi i programmi educativi o i sistemi che possono ottenere la gente dentro più rapida, in modo da possono ottenere questa terapia,„ ha detto il Dott. Wayne A. Rosamond, con la scuola dell'università della salute pubblica.

I pazienti che hanno fatti iniziare qualcuno con loro quando sintomi, più giovani pazienti e coloro che ha ritenuto che i loro sintomi fossero urgenti erano più probabili da accedere ai servizi medici di emergenza (SME). “La linea inferiore è che i programmi per promuovere l'uso dello SME per il colpo dovrebbero studiare la possibilità di mirare non solo alla gente al rischio, ma anche la gente intorno loro quali i coniugi ed i bambini più anziani,„ Rosamond ha detto. “Ognuno deve sapere che il colpo dovrebbe essere trattato come un'emergenza.„

Tuttavia, la gente che ha avuta accesso ad informazioni di salute ed ha saputo circa i colpi non ha chiamato 911 più spesso che altri pazienti. I ricercatori hanno compilato le informazioni dopo brevemente l'intervista i pazienti del colpo o dei loro membri della famiglia, poichè sono arrivato all'ospedale. Circa la metà dei 617 pazienti ha potuto parlare per se stessi. In media, i pazienti sono arrivato al pronto soccorso quattro ore dopo che i sintomi hanno cominciato ma molti hanno aspettato sei o più ore. I sintomi includono a sinistra o la debolezza o l'intorpidimento parte di destra-parteggiato, perdita improvvisa della visione o discorso incoerente. “Stiamo provando a convincere la gente a capire che poiché il colpo è una condizione medica molto seria, 911 dovrebbero essere compresi immediatamente,„ Rosamond abbiamo detto.

21 febbraio 2000

Nuova prova per individuazione tempestiva delle arterie ostruite del cuore

Cercando un migliore metodo di diagnostica della coronaropatia, uno studente non laureato dell'università John Hopkins ed i suoi consulenti hanno sviluppato un nuovo procedimento non invadente per la rilevazione quando un cuore comincia indebolirsi perché non sta ricevendo un rifornimento di sangue sufficiente, una circostanza chiamata ischemia del miocardio. Il rifornimento di sangue diminuito causa i segnali elettrici cardiaci irregolari, ma un elettrocardiogramma tipico (ECG) non prenderà sempre i piccoli cambi. Il nuovo metodo su ordinatore analizza il segnale di ECG in modo diverso. “L'intera idea è di individuare l'ischemia prima del punto in cui il danno è irreversibile,„ ha detto lo studente di ventidue anni Mahesh Shenai. “Se ha individuato abbastanza presto, l'intervento adeguato fa un passo quale la terapia farmacologica, un'angioplastica o l'intervento di bypass cardiaco può essere preso per ristabilire il cuore ad uno stato sano.„

Shenai ha adottato una formula di per la matematica, chiamata Wavelet la Transform, che è stato utilizzato nelle regolazioni industriali. Analizzando la turbolenza nel segnale di ECG, poteva individuare le aree del cuore con il rifornimento di sangue diminuito. I ricercatori hanno verificato il metodo sul tessuto vivente del laboratorio e sui pazienti di angioplastica, prima e dopo la procedura. I cambiamenti ischemici presi dalla nuova analisi sono scomparso dopo che medici hanno riaperto le arterie ostruite. Lo studio ed il perfezionamento supplementari è necessari prima che il processo possa essere utilizzato nel pronto soccorso o negli ambulatori medici. La ricerca è stata riferita nel giornale dei sistemi biologici.

“Un ECG regolare non individua sempre i segni di ischemia,„ ha detto il socio di ricerca Boris Gramatikov, il Ph.D. “in modo da un paziente può venire ad un pronto soccorso con i dolori toracici e poi essere inviato a casa. Ma uno in 20 di coloro che è inviato a casa svilupperà un attacco di cuore. Così tutti i nuovi strumenti che possiamo fornire per identificare i problemi del cuore ad una fase iniziale potrebbero avere certo impatto.„

21 febbraio 2000

Il trasferimento del gene amplifica la funzione del cuore

La terapia genica offre la speranza del miglioramento dell'anomalia funzionale comune e relativa all'età del cuore, secondo i ricercatori all'Ospedale Generale di Massachusetts che stanno lavorando con i ratti. Con l'età, i cuori perdono spesso la capacità di rilassarsi fra i battiti, una circostanza chiamata disfunzione diastolica. Circa 40 per cento degli adulti in 60 anni soffrono dalla circostanza, che a volte conduce a guasto di scompenso cardiaco. “Mentre la nostra popolazione continua ad invecchiare nei prossimi anni, sappiamo che stiamo andando vedere sempre più la gente con infarto, che già è la causa più frequente dell'ospedalizzazione nella gente oltre 65 in questo paese,„ abbiamo detto il Dott. senior Roger Hajjar dell'autore.

I ricercatori hanno amplificato la funzione cardiaca nei ratti di invecchiamento trasferendo le copie supplementari del gene chiave SERCA2a nei muscoli del cuore degli animali. La proteina di SERCA2a induce il calcio, a memoria cellule di muscolo state necessarie durante la contrazione, per ritornare al suo deposito normale. I due giorni dopo la ricezione dell'infusione del gene, i ratti invecchiati sperimentati significativamente sono migliorato, ma rilassamento non completamente normale e diastolico. I ratti invecchiati non trattati, quello hanno subito una simile procedura senza ricevere il gene, indicato i danni relativi all'età tipici. I risultati sono stati pubblicati nella circolazione del giornale.

“Attualmente le opzioni del trattamento per disfunzione diastolica sono molto limitate,„ Hajjar ha detto. “Questi risultati indicano i viali possibili per il trattamento del questo problema molto significativo che deriva dal processo stesso di invecchiamento, piuttosto che da una malattia specifica.„

La ricerca precedente ha indicato che l'espressione genica supplementare di SERCA2a potrebbe migliorare la funzione del cuore, ma questo è il primo studio da mostrare che il gene di SERCA2a potrebbe essere utile nel trattamento della disfunzione diastolica relativa all'età. Le terapie hanno potuto includere le nuove droghe a alterano le funzioni controllate con SERCA2a o i nuovi, metodi più sicuri di consegna della terapia genica. Hajjar ha detto che la ricerca supplementare è necessaria verificare i risultati ed avverte la tecnica non può offrire gli stessi benefici alla gente.

21 febbraio 2000

Terapia genica usata per sviluppare ipotensivo mensile

Lavorando con i ratti, l'università di ricercatori di Florida (uF) ha impiegato le tecniche di terapia genica per creare un nuovo farmaco che abbassa sicuro la pressione sanguigna per fino ad un mese. I medici dicono che un regime terapeutico mensile avvantaggierà i pazienti che non prendono le droghe tradizionali dovuto gli effetti collaterali.

La nuova droga iniettabile funziona manipolando un frammento di DNA che invia le istruzioni genetiche che incitano il corpo per produrre i ricevitori in cui gli ormoni potenzialmente nocivi si collegano al cuore ed ai reni. Gli scienziati si riferiscono al messaggio del DNA come senso e la nuova classe di droghe, invertente il messaggio, come antisenso. Il farmaco genetico di pressione sanguigna, chiamato beta1 oligodeoxynucleotide antisenso, abbassa la pressione sanguigna facendo diminuire la capacità del cuore di contrarrsi. I betabloccanti, droghe tradizionali usate per trattare l'ipertensione, inibiscono l'azione degli ormoni specifici, che inoltre provoca le contrazioni di cuore meno valide.

La droga della pressione sanguigna dell'università non ha alterato le frequenze cardiache dei ratti o non ha causato i cambiamenti ai loro sistemi nervosi centrali. La ricerca supplementare è necessaria determinare se produce i problemi in altre complicazioni di lungo termine dei sistemi o di cause del corpo. I ricercatori di uF progettano di provare la droga di pressione sanguigna in esseri umani dopo la formazione dell'associazione della ditta farmaceutica. La ricerca è stata riferita nell'ipertensione e nella circolazione delle pubblicazioni.

“I risultati sembrano promettenti affinchè un nuovo modo trattino l'ipertensione con una droga che è così specifica avrà pochi effetti collaterali e che controllerebbe pressione sanguigna così duratura molto bene, senza l'esigenza del farmaco quotidiano,„ ha detto il Dott. il M. Ian Phillips del ricercatore. “Questo sta andando essere un nuovo tipo di medicina, parte di classe completamente nuova di medicine chiamate antisenso.„

Non sarà la prima droga antisenso. Nel 1998, Food and Drug Administration ha approvato la droga antisenso Vitravene per trattare le infezioni da citomegalovirus secondo i malati di AIDS.

18 febbraio 2000

La droga del diabete può contribuire ad impedire le condizioni del cuore potenziali

Il lipotoxicity della malattia cardiaca si presenta in ratti obesi quando le goccioline grasse si raccolgono in cellule del cuore che causano la morte delle cellule. Gli scienziati all'università di timore di Texas Southwestern Medical Center lo stesso processo possono accadere in esseri umani di peso eccessivo. “Questa morte delle cellule nel cuore è una conseguenza della presenza di più grasso di è richiesto per la produzione dell'energia,„ ha detto il Dott. Roger Unger del co-author.

L'accumulazione grassa si presenta in esseri umani come componente del processo di invecchiamento, ma i ricercatori ritengono le cause dell'obesità per accadere ad un'età più giovane, particolarmente in gente di peso eccessivo che non si esercita. Il gruppo precedentemente ha riferito che la leptina dell'ormone, trovata nella maggior quantità negli oggetti obesi, ha indotto le cellule pancreatiche producenti insulina a morire, con conseguente diabete di tipo II. Lavorando con i ratti obesi geneticamente costruiti, i ricercatori hanno trovato che la raccolta grassa nel cuore ha ucciso quelle cellule, appena poichè ha fatto il tessuto pancreatico. Mentre le cellule muoiono, il cuore non può pompare efficacemente e non sviluppa la cardiomiopatia, che possa condurre a guasto. La droga Troglitazone, usato per trattare il diabete mellito , impedito la perdita di funzione cardiaca ossidando il grasso, facente lo divampa piuttosto che si accumula. I risultati sono stati pubblicati negli atti dell'Accademia nazionale delle scienze.

“Questo danno accade abbastanza presto perché, a differenza di altri organi, il cuore ha un numero limitato delle cellule di muscolo; non possono proliferare,„ ha detto il Dott. Paul Grayburn del co-author di studio. “Anche se perdete soltanto 20 per cento dei miociti (cellule del cuore), il danno irreversibile accade e la cardiomiopatia si svilupperà.„

I ricercatori stanno lavorando con i colleghi dell'università per sviluppare un modo di usando l'imaging a risonanza magnetica per provare e misurare la quantità di grasso in muscolo del cuore della gente. “Poiché questo è uno stato completamente evitabile nei ratti obesi, credo che sia urgente scoprire se questo accade in esseri umani,„ Unger abbia detto. “Se fa, possiamo già avere la droga per trattarla.„

Febbraio 16,2000

L'esercizio offre i benefici del cuore in assenza di perdita di peso

L'esercizio moderato può tagliare il rischio di attacco di cuore, migliorare i livelli di colesterolo e fare diminuire le percentuali del grasso corporeo in gente moderatamente obesa, anche se l'attività non provoca la perdita di peso. “I medici hanno raccomandato sempre l'esercizio, ma c'è stato base scientifica non reale su cui e su quanto intensamente una dovrebbe esercitarsi,„ ha detto il Dott. William Kraus del cardiologo di Duke University Medical Center. “Questo studio mostra quello che inizia un programma moderato di esercizio della durata di soltanto tre mesi -- anche in assenza di perdita di peso -- può avere effetti benefici significativi sui fattori di rischio cardiovascolari in gente di peso eccessivo con i livelli di colesterolo elevati.„

Durante lo studio pilota di tre mesi, sette uomini e donne, che hanno avuti un indice di massa corporea fra 25 e 35, si sono esercitati con l'aumento dell'intensità, facendo uso di una pedana mobile, di una bici fissa, di una scala passo passo e dell'altra attrezzatura, per circa un'ora, quattro volte un la settimana. Per determinare i benefici di esercizio senza perdita di peso, le diete dei partecipanti alterati ricercatori, in modo da essi manterrebbero lo stesso peso. Colesterolo del LDL dei pazienti, la cattiva varietà, caduta in media da 122 a 104 mg/dL ed al colesterolo di HDL, il genere sano, aumentato in media da 32 a 37 mg/dL. Il grasso corporeo dei partecipanti ha fatto diminuire 4,3 per cento e la tolleranza di esercizio ha aumentato 11 per cento. I risultati sono stati pubblicati in fisiologia dinamica clinica del giornale. Il cuore, il polmone e l'istituto nazionali del sangue hanno assegnato a duca $4,3 milioni per una più grande prova, che Kraus prevede confermerà i risultati dello studio pilota.

“Ora abbiamo i dati per i medici che possono dire i loro pazienti che non dovrebbero mettere a fuoco così tanto sulla scala,„ hanno detto Kraus. “Questi pazienti non dovrebbero essere scoraggiati e smettere l'esercitazione, perché il nostro studio indica che questi pazienti stanno ottenendo più sani anche se non perdono qualsiasi peso.„

16 febbraio 2000

Ricorrenze del cancro al seno causate dalle cellule non rimosse durante la chirurgia

Le ricorrenze della fase iniziale, cancro al seno non invadente delle condotte del latte possono derivare dalle cellule residue non rimosse durante l'ambulatorio diconservazione. L'università di California, ricercatori di San Francisco ha trovato un collegamento genetico fra i tumori duttali originali del tumore in situ (DCIS) e le crescite cancerogene che hanno sviluppato nel tessuto restante del seno un una media 4,2 anni di successivamente.

Medici considerano il lumpectomy seguito tipicamente da radiazione il trattamento standard per DCIS. Ma secondo il trattamento ricevuto dopo chirurgia, cinque - 25 per cento dei pazienti soffrono da una ricorrenza del cancro al seno. Soltanto un - due per cento dei pazienti di DCIS che hanno ricorrenze di un'esperienza di mastectomia. “La domanda era, “i tumori realmente stanno ritornando o sono le donne che hanno cancro preinvasive più probabili avere un tumore differente nello stesso seno o nel seno opposto? “„ ha detto il Dott. Frederic Waldman dell'autore principale.

Gli scienziati, facendo uso di uno strumento molecolare potente hanno chiamato l'ibridazione genomica comparativa, DNA esaminato dai diciotto tumori originali dei pazienti e dalle crescite hanno trovato 16 mesi - nove anni più successivamente. “Abbiamo usato la tecnologia genetica per definire una firma genetica di ogni lesione ed abbiamo confrontato quello alla firma genetica della propria ricorrenza di ogni paziente,„ Waldman ha detto.

In diciassette donne, i cambiamenti cromosomici erano simili fra l'originale ed i secondi tumori, autorevoli ricercatori concludere che il tumore successivo molto probabilmente si è sviluppato dalle cellule tumorali lasciate nel tessuto del seno dopo chirurgia. Un paziente ha avuto una nuova, crescita indipendente. Gli autori hanno detto che i risultati sottolineano l'importanza di fabbricazione dei margini chirurgici ampi per rimuovere tutte le cellule tumorali e radioterapia postoperatoria. Il giornale dell'istituto nazionale contro il cancro pubblicherà lo studio nella sua edizione del 16 febbraio 2000.

“Questa è una conferma importante che queste ricorrenze sono gli stessi tumori, sedentesi là tranquillo e ritornanti al tempo molto più tardo.,„ Waldman ha detto.

15 febbraio 2000

Il disordine della tiroide aumenta il rischio del cuore delle donne più anziane

L'ipotiroidismo infraclinico di rapporto olandese dei ricercatori mette le donne più anziane a rischio degli attacchi di cuore e l'indurimento delle arterie (aterosclerosi). In un caso infraclinico, non ci sono sintomi e l'ipofisi produce TSH extra (ormone di stimolazione della tiroide), spingente la ghiandola tiroide ad aumentare la produzione.

Medici hanno studiato 1.149 donne postmenopausali e trovato 10,8 per cento ha avuto ipotiroidismo infraclinico, un tasso coerente con le stime precedenti. I ricercatori hanno paragonato le donne ad ipotiroidismo infraclinico con coloro che ha avuto tiroidi di funzionamento normali, provando a segni clinici di aterosclerosi e di attacco di cuore aortici e le cartelle sanitarie di valutazione relative agli attacchi di cuore sofferti dopo l'inizio dello studio. Entrambi gli insiemi delle donne erano simili nell'età, nella dimensione e nello stato di fumo ed hanno avuti i valori di pressione sanguigna comparabili ed altri valori del laboratorio, ma le donne con la funzione infraclinica della tiroide hanno avute più bassi livelli del colesterolo di HDL e di totale.

I ricercatori hanno scoperto le donne con le tiroidi asintomatiche e underactive sofferte da più aterosclerosi e gli attacchi di cuore ed hanno concluso che l'ipotiroidismo infraclinico ha contribuito a 60 per cento dei casi di attacco di cuore in donne con la circostanza e a 14 per cento di tutti i casi. Gli autori hanno detto che la percentuale di rischio era simile ad altri fattori di rischio cardiovascolari importanti, quali ricco in colesterolo, ipertensione, il fumo ed il diabete mellito. Lo studio è stato pubblicato negli annali di medicina interna.

Gli studi precedenti hanno collegato evidente, o sintomatico, l'ipotiroidismo con un'incidenza della malattia cardiovascolare aumentata ed hanno indicato che la circostanza aumenta i livelli dell'omocisteina, la probabilità di formazione del grumo e la viscosità del sangue. Gli autori teorizzano che la malattia infraclinica può produrre i simili cambiamenti, contribuenti all'aumento nella malattia cardiovascolare. La ricerca supplementare è necessaria determinare i meccanismi che accadono nell'ipotiroidismo infraclinico come pure nell'efficacia delle terapie e se schermando le donne più anziane per la circostanza proverebbe utile. Un'analisi del sangue semplice può determinare i livelli della tiroide di una donna.

14 febbraio 2000

La prova facendo uso di folato può contribuire ad individuare più presto il cancro ovarico

Un nuovo test diagnostico per cancro ovarico può aiutare medici a scoprire più presto la malattia ed a valutare più esattamente il suo progresso. Ha chiamato frequentemente un uccisore silenzioso, cancro ovarico spesso si sviluppa inosservato, con soltanto un quarto delle 23.100 casse diagnosticate annualmente negli Stati Uniti trovati prima che il cancro si fosse sparso. Medici ad Indiana University School di medicina stanno valutando una nuova procedura diagnostica, chiamata FolateScan, che usa un agente radioattivo della rappresentazione allegato al folato della vitamina di B, anche chiamato acido folico.

Le cellule hanno bisogno del folato di dividersi. Le cellule tumorali rapidamente crescenti, come ovarico, richiedono un gran numero di vitamina e spediscono i ricevitori speciali per aumentare l'assunzione folica. Di conseguenza, il folato attacca più facilmente a quelle cellule che al tessuto normale. Dopo l'iniezione del folato radioattivo etichettato, medici esplorano l'addome e l'orologio della donna per le aree evidenziate, che indicherebbero una malignità. Conoscendo se un tumore ovarico è cancerogeno medici di aiuti determini se le tecniche speciali saranno necessarie completamente rimuovere il cancro durante la chirurgia. Oltre ad identificare le lesioni cancerogene, la prova può contribuire a determinare se il cancro si è sparso ad altre aree all'interno della cavità addominale, valuta l'efficacia dei trattamenti e controlla per le ricorrenze.

L'università di Purdue ha associato la società di biotecnologia FolateScan sviluppato Endocyte. Se il test clinico prova riuscito, la prova potrebbe essere disponibile per uso generale durante due - tre anni. “FolateScan può condurre ai nuovi metodi per il trattamento del cancro ovarico,„ ha detto il Dott. Greg Sutton della scuola. “Se esplorare prova riuscito, può essere possibile collegare gli agenti radioattivi o chemioterapeutici ad acido folico per consegnare questi efficaci trattamenti direttamente alle cellule del tumore.„

14 febbraio 2000

L'apnea nel sonno può segnalare l'ipertensione

Secondo la nuova ricerca ha pubblicato in una delle pubblicazioni del Lung Association americano, il giornale americano di respiratorio e la medicina critica di cura, problemi respiranti di sonno dà spesso via la difficoltà di ipertensione. Lo studio, che ha analizzato 1190 pazienti di disturbi del sonno in una clinica tedesca ha trovato che più severi i sintomi dell'apnea nel sonno, maggior il rischio di ipertensione, indipendentemente da altri fattori di contributo a pressione sanguigna elevata, quali l'età, l'obesità, i livelli di colesterolo, o il consumo nicotina/dell'alcool. , Mentre circa la metà del gruppo di prova (591) non ha avuto diagnosi precedente di ipertensione, circa 72% di loro ha verificato interessante il positivo a disordine respirante in relazione con il sonno (SRBD) e quasi due terzi (61%) di loro sono stati diagnosticati con ipertensione durante lo studio. Fra l'altra metà del gruppo (599) con ipertensione confermata, circa nove decimi (89%) di loro inoltre hanno sofferto da SRBD. Inoltre, i ricercatori hanno trovato che il collegamento era più drammatico fra i pazienti di disturbi del sonno sotto l'età di 50.

Mentre non è esattamente chiaro ancora come SBRD munisce ipertensione, Norman Edelson, M.D., un portavoce per l'americano Lung Association, spiega che il collegamento non è un allungamento. “in SRBD, la faringe si restringe brevemente durante il sonno, causante una riduzione del livello di respirazione o persino di una cessazione momentanea di respiro. La respirazione diminuita induce i livelli dell'ossigeno nel sangue a cadere che, a sua volta, aumenta l'attività del sistema nervoso simpatico - compreso un aumento nella pressione sanguigna„, profili Edelson. Ma gli esperti sono interessati circa più del russare occasionale. “È il fatto che se l'apnea nel sonno è abbastanza cronica, può tradurre in ipertensione che persiste durante il giorno, mettente la gente a rischio della malattia cardiaca„. Gli autori di studio suggeriscono che quelli con SBRD dovrebbero fare la loro controllare pressione sanguigna e i hypertensives dovrebbero essere valutati clinicamente per un collegamento possibile di disturbi del sonno.

14 febbraio 2000

Le prove possono rendere più pazienti ammissibili per il trattamento del colpo

I coaguli di sangue, bloccando il flusso di ossigeno e delle sostanze nutrienti al cervello, causano circa 80 per cento dei colpi. Nel 1996, la droga didissoluzione TPA (attivatore tissutale del plasminogeno) ha ricevuto l'approvazione di Food and Drug Administration per uso nel trattamento dei colpi ischemici (quelli causati dai grumi). Elimini i ritorni del flusso sanguigno e del grumo per nutrire le cellule cerebrali. Ma la droga deve essere data in tre ore dei primi sintomi, prima che il tessuto cerebrale muoia. Poiché la maggior parte della gente non cerca il trattamento a tempo, solo circa un per cento dei pazienti del colpo che lo fanno ad un ospedale ricevere la droga.

Alla conferenza americana di quest'anno di associazione del colpo, i medici di Johns Hopkins hanno riferito un nuovo metodo di lesione cerebrale del monitoraggio che potrebbe permettere che più pazienti diventino ammissibili per il trattamento. Hanno dato a pazienti alcune prove conoscitive semplici ed hanno paragonato i risultati alle immagini di risonanza magnetica. I medici hanno ordinato la rappresentazione di aspersione di risonanza magnetica per trovare il tessuto sfavorito di ossigeno e delle sostanze nutrienti e la diffusione di risonanza magnetica ha pesato la rappresentazione per evidenziare le aree morte. Le prove conoscitive hanno indicato esattamente quanto morte globale del tessuto e di lesione cerebrale aveva accaduto. Verifichi la prestazione migliore in pazienti curati con la terapia di dissoluzione del grumo, autorevoli ricercatori per concludere che la prova conoscitiva potrebbe anche essere utile nel controllo dell'efficacia terapeutica.

“Il metodo guarda come se ci lasci identificare i pazienti che ancora hanno tessuto cerebrale salvageable, in cui potremmo potere recuperare la funzione del cervello,„ abbia detto il Dott. Argye Hillis del neurologo. “In alcuni pazienti che la quantità di cervello che è morto è minuscola, ma essi ancora abbia problemi enormi, per esempio, nella comprensione o nel discorso. Quelli sono quei che possano essere aiutati e non cadono sempre destra entro il limite di tre ore.„ I piani del gruppo avanzano lo studio per quantificare quanto tempo il tessuto rimane salvageable. La funzione del cervello è stata conosciuta per ritornare finchè una settimana dopo un colpo.

14 febbraio 2000

Ritrovamenti di studio cheabbassano le droghe underprescribed

Gli alti livelli di colesterolo aumentano il rischio di malattia cardiovascolare. I test clinici multipli hanno indicato le droghe di statina, quali Zocor e Pravachol, possono ridurre sicuro i livelli di colesterolo e fare diminuire il rischio di attacco di cuore e di morte dalle cause multiple, eppure molti medici alle cliniche universitarie importanti non ordinano le droghe per i loro pazienti. Inoltre, la nuova ricerca mostra a medici le statine di ordine più spesso per gli uomini che per le donne. Ricercatori al centro medico dell'università del Maryland esaminatore come medici hanno curato 825 uomini e donne ai 16 Stati Uniti ed ai centri medici accademici canadesi dal 1994 al 1997. A metà circa dei partecipanti, il colesterolo di LDL (il cattivo tipo) era pericolosamente alto: superiore a 130 mg/dL. Per la fine dello studio i medici avevano aumentato l'uso delle droghe per gli uomini ma li avevano prescritti di meno frequentemente per le donne. “I tassi del trattamento per i pazienti con una storia della malattia cardiaca erano generalmente troppo minimo lontano, ma la mancanza di trattamento adeguato in donne era particolarmente inquietante,„ ha detto il Dott. Michael Miller, direttore dell'autore principale della cardiologia preventiva.

Nel 1994, aggiusta ordinato colesterolo-abbassando le droghe per 42 per cento degli uomini e 38 per cento delle donne con LDL elevato. Tre anni più successivamente, hanno trovato che 54 per cento degli uomini avevano ricevuto il farmaco ma soltanto 35 per cento delle donne. Trentuno per cento dei partecipanti maschii ma soltanto 12 per cento delle donne ha raggiunto lo scopo del LDL del programma educativo nazionale del colesterolo di 100 mg/dL. Lo studio è stato pubblicato negli archivi di medicina interna. “Non sappiamo perché le donne così sotto-sono state trattate confrontate agli uomini, particolarmente poiché le dimensioni della malattia cardiaca erano simili in entrambi i gruppi,„ Miller hanno detto. “Questi risultati forniscono la prova di considerevole polarizzazione del sesso nel trattamento delle donne la malattia cardiaca ai centri medici accademici importanti.„

14 febbraio 2000

I radicali liberi sono alla base del danno dell'organo riferito l'alcool

Secondo uno studio pubblicato recentemente nel giornale di ricerca clinica, il consumo ripetuto dell'alcool è stato collegato alla formazione di radicali liberi, che sono responsabili del danno durevole dell'organo che risulta. I ricercatori dell'università della Pennsylvania hanno intrapreso una serie di quattro studi per valutare se sforzo elevato dell'ossidante dell'aumento dei livelli di alcol nel sangue e come lo sforzo contribuisce all'affezione epatica. In primo luogo, hanno dato ad individui sani le bevande che hanno sollevato i loro livelli di alcol nel sangue a 0,8, 0,10 e 0,13 g/dl (tutto entro i limiti legali) ed i loro livelli di sforzo dell'ossidante da 69, da 289 e da 345% rispettivamente. In due studi successivi, hanno amministrato le stesse bevande alcoliche agli oggetti con dall'l'affezione epatica indotta da alcool (ALD) ed hanno misurato i loro livelli di sforzo dell'ossidante. I ricercatori hanno trovato i livelli elevati per essere 10 volte nei pazienti di ALD confrontati ai volontari sani, malgrado il fatto che i pazienti di ALD non avessero bevuto per due settimane prima di prova. Le dimensioni dello sforzo dell'ossidante sono state stabilite misurando i livelli degli oggetti di isoprostanes (IPS), composti del radicale libero che sono espelsi attraverso urina.

Le buone notizie che hanno uscito dalla ricerca erano che quando gli oggetti con danni al fegato hanno preso 2,5 g del quotidiano della vitamina C per i 10 giorni, i loro livelli ossidativi (IPS) hanno caduto 50%. Ciò suggerisce che l'assunzione della vitamina C possa contribuire a proteggere gli organi dall'esposizione dell'alcool - sebbene non dovrebbe essere considerato una licenza bere più. Mentre la luce per moderare l'ingestione di alcol può ridurre il rischio di coronaropatia, gli studi precedenti hanno trovato che qualche cosa oltre 30 g dell'alcool al giorno è collegato alla mortalità aumentata dovuto cancro al seno in donne e nella cirrosi in entrambi i sessi, scrivono gli autori dello studio. Inoltre, la ricerca corrente suggerisce che lo sforzo ossidativo da eccessiva ingestione di alcol nel lungo termine possa precedere i danni al fegato e contribuire alla progressione di ALD.

14 febbraio 2000

Processo scoperto per fermare scossa dopo perdita di sangue

La scossa, causata da perdita di sangue che segue una lesione o un ambulatorio ad alto rischio, può precipitare una serie di eventi potenzialmente pericolosi all'interno del corpo. In un'innovazione importante, i ricercatori hanno interrotto il processo bloccando il rilascio negli intestini degli enzimi digestivi prodotti dal pancreas. Allo lo studio fondato NIH inoltre fa luce sui cambiamenti cellulari che precedono la scossa.

Gli scienziati all'università di California, San Diego hanno dato ad un gruppo di ratti una droga che ha inibito il rilascio degli enzimi pancreatici e di niente ad un secondo gruppo di ratti prima che chirurgicamente avviando la scossa negli animali. La pressione sanguigna è caduto, l'infiammazione ha accaduto e gli organi multipli sono venuto a mancare nei ratti non trattati del gruppo di controllo. I ratti trattati non hanno sviluppato questi o altro sintomi di scossa. “Il pancreas produce gli enzimi potenti che possono digerire tutto il tessuto, anche i nostri propri. Questi enzimi sono scaricati regolarmente negli intestini per digerire il nostro alimento,„ ha detto il professor Geert Schmid-Schoenbein. “La nostra teoria è che quando la pressione sanguigna cade acutamente nell'intestino, enzimi pancreatici nell'inizio dell'intestino da sfuggire a dal lume dell'intestino (dove digeriscono l'alimento), nella parete dell'intestino (dove non appartengono). Questi enzimi producono e scaricano gli attivatori pericolosi nella circolazione sanguigna, iniziante una cascata degli eventi che conducono al guasto multiplo dell'organo.„

I ricercatori stanno ripetendo la procedura d'induzione facendo uso degli inibitori di enzimi differenti. Lo studio è stato pubblicato negli atti del giornale dell'Accademia nazionale delle scienze. “Abbiamo trovato chiaramente una fonte chiave degli attivatori che conducono per colpire. Ciò è un risultato completamente nuovo,„ ha detto Schmid-Schoenbein. “Con questa conoscenza, possiamo cominciare ad esplorare gli efficaci trattamenti con la possibilità di impedire la morte di migliaia di gente ogni anno.„

11 febbraio 2000

Grumi colpo-causanti dello smembramento dei laser

Medici, per la prima volta, stanno utilizzando i laser per dissolvere i coaguli di sangue in arterie che forniscono l'ossigeno e le sostanze nutrienti al cervello, estendenti il numero delle ore dopo un colpo che grumo-distruggere la terapia è possibile. Circa 80 per cento di tutti i colpi sono causati dai grumi, ma molti pazienti non cercano l'assistenza medica in tempo per il trattamento.

I medici del centro del colpo dell'Oregon hanno cominciato a collaudare i dispositivi su un piccolo numero di pazienti e, ad una conferenza internazionale del colpo, hanno riferito i risultati preliminari positivi. “Guarda molto promettente,„ ha detto il leader della squadra Wayne M. Clark. “Ma a questo punto, pricipalmente stiamo studiando la sicurezza. Abbiamo raggiunto la riapertura completa della nave in alcuni pazienti, mentre in altri, il trattamento non eravamo possibile dovuto le difficoltà che ottengono al grumo con il catetere laser-fornito di punta.„

Una volta che medici confermano un grumo ha causato il colpo, essi deve infilare il dispositivo attraverso le arterie all'interno di un centimetro del grumo. Poi attivano il laser, che vaporizza il grumo rosso ma non le pareti bianche dell'arteria circostante. Clark predice che fisicamente rimuovere i grumi facendo uso dei mezzi meccanici potrebbe essere l'avanzamento seguente nel trattamento acuto del colpo. Attualmente, medici possono amministrare una droga didissoluzione in tre ore dei primi sintomi. Secondo la posizione del grumo, i laser possono essere utilizzati otto - 24 ore dopo il colpo. I trattamenti meccanici, quali i laser o i dispositivi di aspirazione, inoltre offrono il vantaggio della velocità. Possono eliminare il bloccaggio in pochi minuti, contro le ore con le droghe.

“Non conosciamo che quale dispositivo o quali tecnica sarà la risposta, ma penso è ragionevole dire che tra cinque anni, la rottura meccanica del grumo sarà un fattore principale nel trattamento del colpo acuto,„ Clark ha aggiunto. “Specialmente in pazienti con i più grandi colpi, questo tipo di trattamento ha potuto essere utile.„

10 febbraio 2000

Lo zoom può aiutare nella rilevazione del cancro

Il tumore del colon reclama quasi 50.000 vite americane ogni anno, 10 per cento di tutte le morti del cancro. Mentre ancora il terzo la maggior parte del tipo comune di cancro, malignità del colon ha diminuito annualmente un poco più di un per cento durante gli anni 90. L'associazione del cancro americana attribuisce la riduzione alle selezioni ed alla rimozione aumentate del polipo. I polipi benigni possono diventare gradualmente maligni.

I medici inscatolano l'esame il colon e rimuovono i polipi facendo uso di un tubo acceso chiamato un colonoscope. Medici a Mayo Clinic stanno provando una nuova portata con una lente di ingrandimento che ingrandice fino a 100 volte normali. Il nuovo zoom lascia medici cercare i cambiamenti nel modello normale del favo del rivestimento del colon, che può prevedere di formazione del polipo. I mazzi distorti delle cellule sono chiamati fuochi aberranti della cripta, o ACF. I medici contano il numero di ACFs e prendono gli esemplari per lo studio supplementare. I ricercatori mirano a determinare se una relazione esiste fra la frequenza di ACFs e lo sviluppo dei polipi e del tumore del colon. “Se ACFs è effettivamente indicatori in anticipo di tumore del colon, una tecnica per identificarle e provare sarebbe uno strumento inestimabile per la valutazione del rischio di cancro e controllando i trattamenti di prevenzione,„ dice il Dott. Christopher Gostout di gastroenterologo di Mayo Clinic. Lo studio di colonoscopia di ingrandimento è uno di parecchi test clinici endoscopici in corso a Mayo Clinic.

Lo strumento di ingrandimento ha altri usi. A dicembre, i ricercatori nel Giappone hanno riferito il successo facendo uso della colonoscopia d'ingrandimento nella pratica clinica identificare i polipi cancerogeni. I medici hanno trovato 923 polipi durante gli esami regolari di colonoscopia, quindi hanno spruzzato una tintura ed hanno esaminato il tessuto sotto lo zoom. L'accuratezza diagnostica globale dei medici era 88,4 per cento. Mentre alcuni polipi considerati come benigni durante l'esame dello zoom successivamente sono risultati maligni, il gruppo ha concluso quello colonoscopia d'ingrandimento era utile nella decisione quando i polipi dovrebbero essere rimossi.

10 febbraio 2000

Le droghe offrono la nuova speranza per i pazienti di cancro al seno

Le droghe usate tipicamente per trattare il cancro polmonare ed ovarico sono state trovate per restringere i tumori in donne con cancro al seno metastatico. I ricercatori di Mayo Clinic considerano i risultati “che incoraggiano,„ dicendo le donne ha sperimentato uno di più alti tassi di risposta che l'istituto ospedaliero avesse visto in pazienti con cancro al seno avanzato.

Medici ai centri medici multipli hanno amministrato un regime della droga di combinazione di paclitaxel e del carboplatino a 53 donne. Le droghe hanno provato riuscito con altri cancri ma finora non era stato valutato negli Stati Uniti come trattamento per cancro al seno. Le donne hanno tollerato bene le droghe ed i tumori si sono restretti in 62 per cento dei pazienti. I ricercatori stimano un tasso di sopravvivenza di un anno di 72 per cento per coloro che è stato curato. Il Cancro del giornale ha riferito i risultati.

“È troppo in anticipo per conoscere il successo a lungo termine di questo trattamento,„ ha detto l'oncologo Edith Perez. “Ma questi risultati iniziali sono abbastanza incoraggianti servire da base per una serie di nuove iniziative con questa combinazione della droga, sia a Mayo Clinic che altrove.„

La combinazione può essere data alle donne che hanno ricevuto l'antraciclina, la droga tradizionale data per cancro al seno ricorrente. “Questa nuova combinazione è una terapia supplementare che aggiunge gli assegni complementari per queste donne,„ Perez ha detto.

Circa 10 per cento delle 175.000 - 185.000 donne diagnosticate annualmente con cancro al seno hanno la malattia metastatica e 40 - 50 per cento delle donne di cui il cancro al seno non ha sparso ai tempi di esperienza successiva di diagnosi una ricorrenza in un'altra area del corpo.

1° febbraio 2000

I verdi e la frutta riducono il rischio di tumore del colon

La frutta e le verdure d'incorporazione con luteina e zeaxantina nella dieta possono contribuire a ridurre il rischio di sviluppare il tumore del colon , secondo i ricercatori all'università di facoltà di medicina di Utah.

Gli scienziati hanno valutato l'associazione fra i carotenoidi dietetici ed i tipi e gli stati differenti di tumori del colon. Hanno raccolto i dati storici dettagliati di dieta da 1.993 pazienti, età 30 - 79 anni con un periodo iniziale di tumore del colon e 2,410 persone dalla popolazione in genere che non ha avuta cancro. Hanno trovato che quelli di cui le diete hanno contenuto la luteina e la zeaxantina hanno avute un'incidenza più bassa della malattia. I risultati sono stati riferiti nell'edizione del febbraio 2000 del giornale americano di nutrizione clinica.

“[Questi carotenoidi] può partecipare alla crescita ed alla proliferazione regolare delle cellule, o impedendo il danno i radicali liberi contribuendo a mantenere l'integrità delle membrane cellulari,„ ha detto il Dott. Martha Slattery del ricercatore del cavo. Altri carotenoidi dietetici valutati non hanno offerto la stessa protezione del cancro, perché, “la luteina sembra lavorare ad una parte differente della struttura della membrana.„

Le fonti dietetiche degli oggetti di luteina erano spinaci, broccoli, lattuga, pomodori, arance e succo d'arancia, carote, sedano, verdi ed uova. L'effetto protettivo è stato migliorato in giovani. Per ridurre il rischio di tumore del colon, Slattery suggerisce che la gente mangi più verdure.

“Sono fonti di luteina come pure folici ricchi, un'altra sostanza nutriente osservata in alcuni studi per ridurre il rischio di tumore del colon. Le verdure possono anche avere altre proprietà unmeasured che proteggono da tumore del colon,„ Slattery sono continuato. “Questo è soltanto uno studio; i risultati dovrebbero essere ripetuti in altri studi. Poiché è uno studio epidemiologico, possiamo indovinare soltanto come realmente sta funzionando. Tuttavia, l'inclusione delle verdure nella dieta per ridurre il rischio di tumore del colon, probabilmente altri tipi di cancri ed altre malattie è utile.„


Che cosa è indice caldo dell'archivio